3 1
Tempo di lettura stimato:1 Minuti

Dopo il referendum, un ultimo comunicato del partito animalista recita che ad oggi, per le nuove norme inserite in costituzione per la tutela ambientale e animale, l’attività venatoria sarebbe incostituzionale.
Ecco perché voglio fare un piccolo ragionamento.
Sono d’accordo anche io da cacciatore:
Abolite la caccia, così molte associazioni animaliste non saprebbero più di che parlare e scomparirebbero.
Abolite la caccia, così si risparmiano tanti soldini per i ricorsi contro i calendari venatori.
Abolite la caccia, così noi cacciatori non pagando sappiamo che i nostri soldi non vengano elargiti come fondi a determinate associazioni animaliste.
Abolite la caccia, così scompaiono associazioni venatorie che sanno solo parlare ma alla fine guardano i fatti propri.
Abolite la caccia, perché mangiare selvaggina è genuino, così a voi e noi rimarranno soltanto i prodotti degli allevamenti intensivi.
Abolite la caccia, perché come dice l’Europa, l’attività venatoria impatta sulle morti dei selvatici soltanto per lo zero virgola.
Abolite la caccia, così scompaiono i conoscitori di ogni anfratto boschivo.
Abolite la caccia, così si polverizzano gli studi sulla beccaccia, sugli anellamenti dei tordi e gli avvistamenti di tutte le specie animali.
Abolite la caccia, così sfumerebbero migliaia di cittadini come i cacciatori, che hanno tutto l’interesse a mantenere intatto il giusto corso della biodiversità.
Abolite la caccia, così noi prendiamo il nostro fucile e risparmiando in Italia andremo a caccia nei vicini confini, un pò come la delocalizzazione delle aziende…………………

Etcc Etcc
Insomma che aspettate, abolite la caccia.

Vittorio Venditti

Regole di inserimento e pubblicazione dei contenuti su questa pagina

Nota informativa

 

A differenza di una Rivista cartacea oppure Online, Migratoria.it in qualita di Blog, consente a tutti gli utenti la pubblicazione anticipata dei contenuti e dei commenti in tempo reale senza preventiva coda di moderazione. In base all' art. 70 l. 633/41 e consentito utilizzare a scopo di studio, discussione, documentazione o insegnamento, il riassunto, la citazione o la riproduzione di brani o parti di opere letterarie purchè vengano citati l'autore e la fonte, e non si agisca mai a scopo di lucro. E' fatto divieto pubblicare dati personali oppure fotografie di terze parti senza preventivo consenso dell' autore. Migratoria.it effettua controlli nei contenuti delle pagine, solamente dopo la pubblicazione degli stessi da parte degli utenti, pertanto gli autori di questo sito e i moderatori preposti si riservano in un secondo tempo, il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi contenuto che violi il diritto di terzi, oppure che sia ritenuto inopportuno o non conforme senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo. Migratoria.it e i suoi autori non possono in alcun modo essere ritenuti responsabili per il contenuto inopportuno/ illecito/diffamatorio degli articoli o dei commenti pubblicati dagli utenti che utilizzano il Blog/Forum inquanto questi ultimi gli unici responsabili essendo perfettamente in grado di aprire, cancellare, modificare, pubblicare autonomamente un articolo, una pagina, un commento. Nel caso venga riscontrato materiale inappropriato, commenti offensivi, spam, violazioni del copyright, link interrotti e possibile segnalare il contenuto di questa pagina inviando un email all' indirizzo: [email protected] oppure utilizzando l'apposito link situato a pè pagina.




Articolo Successivo SPECIE ALLOCTONE INVASIVE: GESTIONE ITALIANA CARENTE
Articolo successivo “MI PIACE” !
Close

SEI ISCRITTO AL  FORUM?

Attiva gratuitamente il tuo “Account Premium”  CLICCA QUI
 

Area riservata