• La tua armeria sul Web..
0 0
Tempo di lettura stimato:2 Minuti, 38 Secondi
di Antonio BUONO*
Una banda di sbandati, seppur consapevole dell’inopportunità referendaria ufficialmente espressa dalle varie associazioni ambientaliste, ha costretto tutti noi cacciatori a salire su di un autobus che anche per tante altre ragioni, è arrivato al capolinea!
Quando si apriranno le porte, davanti a noi potrebbe esserci un oscuro fossato, largo, profondo e difficile da saltare poiché per subdole ragioni, un cavallo di Troia chiamato Referendum, verrebbe ad essere un’occasione d’oro per tanti politicanti ignoranti ed incapaci.
Sarà colpa nostra? Sarà colpa di chi in tutto questi anni ci ha tenuto per mano “senza amore”?.
La colpa sarà delle associazioni venatorie mai in grado di comprendere quanto fosse importante mettere in chiaro l’immagine del cacciatore al passo con i tempi?… Sarà!
Comunque vada, con l’orgoglio che ci contraddistingue, affronteremo sereni l’incoscienza animal-ambientalista.
La nostra passione? La chiuderemo dentro uno scatolo di cioccolatini, perché prima o poi, ne sono convinto, saranno in tanti a chiederci di riaprirlo per assaporarne ancora le sue “dolcezze”.
Inutile piangerci addosso, la realtà è tutta qua!
Comunque andrà, che questa “lunga scampagnata” di finti ambientalisti, sia da monito a tutte le associazioni venatorie affinché si decidano ad unirsi sotto una sola bandiera…
“BIG BANG HA DETTO STOP”!
Che le follie di quanti desiderano assurgere alla gloria, convinti di poter fare la storia, facciano riflettere attentamente coloro i quali continuano a ritenere di essere migliori di altri, poiché proprio “i migliori”, da un giorno all’altro, diverranno i peggiori… che questo si sappia fin d’ora!
Se qualcuno ancora non lo avesse capito, mentre noi cacciatori siamo malati per passione, questa gente faziosa, è ammalata di protagonismo.
Tra l’altro, la confusione mentale che questa gente suscita, rappresenta un gravissimo problema sociale per tutta la collettività negli anni a venire, non di certo solo per noi cacciatori oggi.
Il nostro Paese, è oramai saturo di laureati in divanologia, gente a dir poco stressata e che ha evidenti difficoltà a comprendere quali siano i veri problemi.
Questi signori, una sorta radical chic, non vanno sottovalutati poiché hanno dimostrato di essere disposti a tutto pur di salvare qualcosa che arriva loro di “seconda mano”… non sapendo nemmeno di cosa si stia parlando.
Noi cacciatori, non siamo più disposti a fare la parte dei cavalli mediatici, il tempo delle bugie, delle falsità e delle angherie da scrivania è scaduto.
Prossimamente, se questo eterogeneo gruppo di falliti non dovesse raggiungere la folle meta che si è imposta, toccherà a noi rivedere i parametri del loro furbesco gioco, quello che ha distratto fin troppo l’opinione pubblica dai veri disastri ambientali che affliggono non solo la nostra bellissima Italia, ma l’intero pianeta.
Senza mezze parole, proprio noi cacciatori, dopo aver assistito per anni alla scellerata devastazione che ha mandato letteralmente in fumo oasi, riserve, parchi e quant’altro, intendiamo porre un quesito nelle sedi opportune in merito ai tantissimi soldi che vengono stanziati dallo Stato in favore dei vari Enti protezionistici.
Denaro pubblico elargito per la salvaguardia di un bene comune chiamato ambiente e che tutti noi vorremmo lasciare intatto per le future generazioni.
*cacciatore a vita
– Portavoce Nazionale MSE
– Coordinatore MSE Ischia

Regole di inserimento e pubblicazione dei contenuti su questa pagina

Nota informativa

 

A differenza di una Rivista cartacea oppure Online, Migratoria.it in qualita di Blog, consente a tutti gli utenti la pubblicazione anticipata dei contenuti e dei commenti in tempo reale senza preventiva coda di moderazione. In base all' art. 70 l. 633/41 e consentito utilizzare a scopo di studio, discussione, documentazione o insegnamento, il riassunto, la citazione o la riproduzione di brani o parti di opere letterarie purchè vengano citati l'autore e la fonte, e non si agisca mai a scopo di lucro. E' fatto divieto pubblicare dati personali oppure fotografie di terze parti senza preventivo consenso dell' autore. Migratoria.it effettua controlli nei contenuti delle pagine, solamente dopo la pubblicazione degli stessi da parte degli utenti, pertanto gli autori di questo sito e i moderatori preposti si riservano in un secondo tempo, il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi contenuto che violi il diritto di terzi, oppure che sia ritenuto inopportuno o non conforme senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo. Migratoria.it e i suoi autori non possono in alcun modo essere ritenuti responsabili per il contenuto inopportuno/ illecito/diffamatorio degli articoli o dei commenti pubblicati dagli utenti che utilizzano il Blog/Forum inquanto questi ultimi gli unici responsabili essendo perfettamente in grado di aprire, cancellare, modificare, pubblicare autonomamente un articolo, una pagina, un commento. Nel caso venga riscontrato materiale inappropriato, commenti offensivi, spam, violazioni del copyright, link interrotti e possibile segnalare il contenuto di questa pagina inviando un email all' indirizzo: info@migratoria.it oppure utilizzando l'apposito link situato a pè pagina.

Pubblicato da

Alberto 69

Assegna un voto ai contenuti di questo articolo.
[Voti: 2 Media (1-5): 5



Articolo precedente FIDC PIEMONTE. ATTIVISTI ANTICACCIA CONDANNATI PER AGGRESSIONE<div class='yasr-stars-title yasr-rater-stars' id='yasr-visitor-votes-readonly-rater-adf97b195642b' data-rating='5' data-rater-starsize='16' data-rater-postid='39632' data-rater-readonly='true' data-readonly-attribute='true' ></div><span class='yasr-stars-title-average'>5 (2)</span>
Articolo successivo SARDEGNA. TREMILA EURO DI MULTA A TESTA PER I TRE CHE HANNO ABBATTUTO COLOMBACCI SUPERANDO IL LIMITE DI CARNIERE VANTANDOSENE SUL WEB<div class='yasr-stars-title yasr-rater-stars' id='yasr-visitor-votes-readonly-rater-5db19bf974af6' data-rating='5' data-rater-starsize='16' data-rater-postid='39632' data-rater-readonly='true' data-readonly-attribute='true' ></div><span class='yasr-stars-title-average'>5 (2)</span>
Chiudi

CIAO AMICO CACCIATORE

Se pensi che la conoscenza che Migratoria.it ti da, valga il prezzo di un caffè, per favore fai una donazione, ci vuole solo un minuto. Cosi facendo dimostrerai allo staff che il loro lavoro conta. Solo una piccola parte dei nostri utenti dona ed è grazie a loro che migratoria.it può rimanere libera e gratuita in rete. Se sei una di quelle straordinarie persone che hanno già donato, ti ringraziamo di cuore.

Se sei iscritto al forum clicca qui per contribuore al mantenimento dei nostri server.




Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.