0 0
Tempo di lettura stimato:1 Minuti

Lo rivela il Rapporto Eurispes Italia 2021

La maggioranza dei cittadini italiani si dichiara contrario alla caccia (63,5%), a fronte del 36,5% che esprime la propria opinione a favore. Lo rileva il Rapporto Italia 2021 di Eurispes che registra un calo delle indicazioni dei contrari rispetto al 2016 quando rappresentavano il 68,5%. Le donne dimostrano una maggiore sensibilità sul tema: il 74,7% delle donne contrarie contro il 52,1% degli uomini.

Per quanto riguarda la caccia, i giovani tra i 18 e i 24 anni si dimostrano la categoria più tollerante verso una pratica di tal genere (45% di favorevoli), a differenza della fascia tra i 45 e i 64 anni, che rappresenta quella che vi si oppone più fortemente, con solo il 31,5% a favore. Politicamente, per quanto concerne la caccia, la categoria che si riconosce nella sinistra è quella che esprime in misura minore il proprio consenso (28,6% delle risposte favorevoli), seguita da quella che si sente vicina al centro (29,8%), mentre tra quanti si riconoscono nel centro-destra e nella destra tale percentuale cresce in maniera sensibile, arrivando a toccare, rispettivamente, il 45,5% e il 52,2% delle risposte.

Regole di inserimento e pubblicazione dei contenuti su questa pagina

Nota informativa

 

A differenza di una Rivista cartacea oppure Online, Migratoria.it in qualita di Blog, consente a tutti gli utenti la pubblicazione anticipata dei contenuti e dei commenti in tempo reale senza preventiva coda di moderazione. In base all' art. 70 l. 633/41 e consentito utilizzare a scopo di studio, discussione, documentazione o insegnamento, il riassunto, la citazione o la riproduzione di brani o parti di opere letterarie purchè vengano citati l'autore e la fonte, e non si agisca mai a scopo di lucro. E' fatto divieto pubblicare dati personali oppure fotografie di terze parti senza preventivo consenso dell' autore. Migratoria.it effettua controlli nei contenuti delle pagine, solamente dopo la pubblicazione degli stessi da parte degli utenti, pertanto gli autori di questo sito e i moderatori preposti si riservano in un secondo tempo, il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi contenuto che violi il diritto di terzi, oppure che sia ritenuto inopportuno o non conforme senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo. Migratoria.it e i suoi autori non possono in alcun modo essere ritenuti responsabili per il contenuto inopportuno/ illecito/diffamatorio degli articoli o dei commenti pubblicati dagli utenti che utilizzano il Blog/Forum inquanto questi ultimi gli unici responsabili essendo perfettamente in grado di aprire, cancellare, modificare, pubblicare autonomamente un articolo, una pagina, un commento. Nel caso venga riscontrato materiale inappropriato, commenti offensivi, spam, violazioni del copyright, link interrotti e possibile segnalare il contenuto di questa pagina inviando un email all' indirizzo: [email protected] oppure utilizzando l'apposito link situato a pè pagina.




Articolo Successivo LOMBARDIA. VIETATI ALLA CACCIA ALTRI 8 VALICHI MONTANI
Articolo successivo F A N A T I C I
Close

SEI ISCRITTO AL  FORUM?

Attiva gratuitamente il tuo “Account Premium”  CLICCA QUI
 

Area riservata