0 0
Tempo di lettura stimato:1 Minuti

Gravi accuse nei confronti della caccia e della Regione Lazio sono state protagoniste di un improvvido servizio trasmesso dal TGR Lazio. Federcaccia chiede a tutte le Istituzioni coinvolte una ferma presa di posizione e azioni conseguenti alla gravità delle dichiarazioni rilasciate

Roma, 5 agosto 2021 – Solo per dare una doverosa risposta ai propri tesserati e ai cacciatori che chiedono spiegazioni, interveniamo brevemente sul servizio – più correttamente il comizio, viste le modalità seguite – andato in onda sulla rete regionale Lazio della Rai.

Federcaccia sta intervenendo sia a livello Regionale che Nazionale, presso le Istituzioni, il Comitato di Vigilanza e presso la RAI chiedendo spiegazioni sia riguardo l’uso ancora una volta distorto del Servizio pubblico sia delle accuse mosse alla Regione Lazio dal protagonista dell’intervista.

Ci fa piacere che le nostre istanze siano state raccolte anche dalla politica e ringraziamo il capogruppo regionale della Lega, Orlando Angelo Tripodi che ha pubblicamente invitato il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, a smentire “le bugie del ‘Comitato Sì aboliamo la caccia’ sulle attività venatorie, compresi i fondi pubblici spesi per il ripopolamento degli animali e i sussidi dati alle federazioni”.

Vista la gravità di quanto dichiarato nel corso dell’intervista, auspichiamo al più presto una presa di posizione da parte dell’intera Giunta, compreso se il caso il ricorso alle vie legali. Oltre che ai cacciatori, riteniamo che la Regione Lazio lo debba a tutti i cittadini, indipendentemente dalla loro posizione sul tema in questione.

Federcaccia, da parte sua, sta valutando con i propri legali come procedere nei confronti dei responsabili.

Non è nostra intenzione dare ulteriore pubblicità alla vicenda dal momento che la visibilità è l’unica cosa che cercano i promotori della raccolta firme e ogni volta che da parte dei cacciatori si parla del “referendum” – che ricordiamo ancora una volta al momento non esiste – si fornisce solo altra benzina alla sgangherata, ma non per questo meno pericolosa macchina dell’ideologia anticaccia.

Ufficio Stampa Federazione Italiana della Caccia

Regole di inserimento e pubblicazione dei contenuti su questa pagina

Nota informativa

 

A differenza di una Rivista cartacea oppure Online, Migratoria.it in qualita di Blog, consente a tutti gli utenti la pubblicazione anticipata dei contenuti e dei commenti in tempo reale senza preventiva coda di moderazione. In base all' art. 70 l. 633/41 e consentito utilizzare a scopo di studio, discussione, documentazione o insegnamento, il riassunto, la citazione o la riproduzione di brani o parti di opere letterarie purchè vengano citati l'autore e la fonte, e non si agisca mai a scopo di lucro. E' fatto divieto pubblicare dati personali oppure fotografie di terze parti senza preventivo consenso dell' autore. Migratoria.it effettua controlli nei contenuti delle pagine, solamente dopo la pubblicazione degli stessi da parte degli utenti, pertanto gli autori di questo sito e i moderatori preposti si riservano in un secondo tempo, il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi contenuto che violi il diritto di terzi, oppure che sia ritenuto inopportuno o non conforme senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo. Migratoria.it e i suoi autori non possono in alcun modo essere ritenuti responsabili per il contenuto inopportuno/ illecito/diffamatorio degli articoli o dei commenti pubblicati dagli utenti che utilizzano il Blog/Forum inquanto questi ultimi gli unici responsabili essendo perfettamente in grado di aprire, cancellare, modificare, pubblicare autonomamente un articolo, una pagina, un commento. Nel caso venga riscontrato materiale inappropriato, commenti offensivi, spam, violazioni del copyright, link interrotti e possibile segnalare il contenuto di questa pagina inviando un email all' indirizzo: [email protected] oppure utilizzando l'apposito link situato a pè pagina.




Articolo Successivo TOSCANA. APPROVATI I PIANI DI GESTIONE E DI PRELIEVO PER CERVO, DAINO, MUFLONE
Articolo successivo LA LETTERA DI UN CACCIATORE REGGINO: “UNA PASSIONE CHE FA GIRARE L’ECONOMIA”
Close

SEI ISCRITTO AL  FORUM?

Attiva gratuitamente il tuo “Account Premium”  CLICCA QUI
 

Area riservata