0 0
Tempo di lettura stimato:2 Minuti

 

di Antonio BUONO*

Cari amici cacciatori, siamo al voto…ancora una volta.
È un momento “delicato” per il Bel Paese, c’è da rifare per l’ennesima volta l’Italia.
È necessario esortare tutti ad andare alle urne per esercitare non solo un diritto, ma soprattutto perché non votando è palese il nulla osta per chi vuole la nostra “morte”.
Noi tutti cacciatori, siamo chiamati ad esprimere ciò in cui crediamo, o meglio, a supportare le ragioni che intendano sostenere la nostra quotidianità in ogni senso: noi siamo in assoluto cittadini integerrimi al di sopra di qualsiasi mistificazione…una gratificazione non da tutti, né per tutti!
Dal punto di vista sociale, siamo alla sopravvivenza: clima impazzito, inquinamento dell’aria, dei mari e del suolo, al punto tale da essere dannoso non solo per la natura, ma addirittura per l’uomo stesso.
Ghiacciai ridotti a “ghiaccioli”, siccità, alluvioni, incendi fuori controllo, cicloni, tempeste tropicali, covid che “non molla”, guerra e… quant’altro, non sono altro che un meccanismo atto a provocare “l’esplosione” del pianeta terra.
Se a taluni, questa catastrofica premessa dovesse apparire esagerata, sarebbe il caso di svegliarsi, siamo ai titoli di coda!
E “se tanto mi da tanto”, semmai ci fosse la possibilità di salvare il salvabile, noi cacciatorambientalisti, abbiamo l’obbligo di porre il nostro contributo in quanto consapevoli di realtà spaventose in modo diretto, poiché a contatto quotidiano con la natura e al pari di chi ne subisce un danno irreparabile!
E da qui, senza alcun dubbio…noi cacciatorambientalisti, in assoluto, siamo parte lesa…che si sappia!
Siamo dinanzi ad un disastro ecologico devastato dall’incoscienza e dall’incompetenza di gente senza scrupoli, di gente sbagliata al posto giusto, di gente amante del dio denaro e non certo di quell’ambiente che da sempre viene usato per scopi pubblicitari al fine di squallidi interessi politici.
È assolutamente necessario andare al voto in modo coeso, noi tutti e… chi ci vive accanto, non soltanto per sostenere una meravigliosa passione, ma soprattutto perché, grazie al nostro contributo di consapevolezze e di idee, affinché si possano ricreare le condizioni adatte al ripristino di ciò che è stato distrutto da mani scellerate.
È soltanto grazie alla nostra esperienza che sarà possibile dare il giusto contributo di idee a coloro i quali si accingono a sedere nelle aule parlamentari.
A loro la responsabilità di rifare l’Italia, a noi cacciatori l’obbligo della chiarezza e della coerenza!

*Portavoce Movimento politico Scelta Etica
Capo dipartimento MSE isole
Capo ufficio stampa MSE

Regole di inserimento e pubblicazione dei contenuti su questa pagina

Nota informativa

 

A differenza di una Rivista cartacea oppure Online, Migratoria.it in qualita di Blog, consente a tutti gli utenti la pubblicazione anticipata dei contenuti e dei commenti in tempo reale senza preventiva coda di moderazione. In base all' art. 70 l. 633/41 e consentito utilizzare a scopo di studio, discussione, documentazione o insegnamento, il riassunto, la citazione o la riproduzione di brani o parti di opere letterarie purchè vengano citati l'autore e la fonte, e non si agisca mai a scopo di lucro. E' fatto divieto pubblicare dati personali oppure fotografie di terze parti senza preventivo consenso dell' autore. Migratoria.it effettua controlli nei contenuti delle pagine, solamente dopo la pubblicazione degli stessi da parte degli utenti, pertanto gli autori di questo sito e i moderatori preposti si riservano in un secondo tempo, il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi contenuto che violi il diritto di terzi, oppure che sia ritenuto inopportuno o non conforme senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo. Migratoria.it e i suoi autori non possono in alcun modo essere ritenuti responsabili per il contenuto inopportuno/ illecito/diffamatorio degli articoli o dei commenti pubblicati dagli utenti che utilizzano il Blog/Forum inquanto questi ultimi gli unici responsabili essendo perfettamente in grado di aprire, cancellare, modificare, pubblicare autonomamente un articolo, una pagina, un commento. Nel caso venga riscontrato materiale inappropriato, commenti offensivi, spam, violazioni del copyright, link interrotti e possibile segnalare il contenuto di questa pagina inviando un email all' indirizzo: [email protected] oppure utilizzando l'apposito link situato a pè pagina.




Articolo Successivo CALABRIA. APPROVATO IL CALENDARIO VENATORIO 2022/23
Articolo successivo CCT. CAMPAGNA ELETTORALE: CHI “STA’” CON LA CACCIA?!
Close

SEI ISCRITTO AL  FORUM?

Attiva gratuitamente il tuo “Account Premium”  CLICCA QUI
 

Area riservata