0 0
Tempo di lettura stimato:1 Minuti

L’ onorevole Barbara Mazzali riporta sulla sua pagina Facebook  quello che è successo in Veneto in un’area di addestramento cani.

Capanno riempito di scritte e minacce, macchina vandalizzata, proprietà privata violata, chiari riferimenti anticaccia.  Un film già visto purtroppo, che si ripete in tutta Italia, da nord a sud, sempre con le stesse vittime e gli stessi colpevoli e sempre, purtroppo, impunito. I delinquenti sono questi ANIMALISTI: dobbiamo dirlo, dobbiamo urlarlo, perché sentano tutti i cittadini che non sanno di cosa sono capaci queste sigle ambientaliste violente e fuorilegge.
Da parte mia ho più volte denunciato, quando questi fatti si sono svolti in Lombardia, ho parlato personalmente con il Prefetto e ho fatto esposti formali. So che le forze dell’ordine ci sono vicine e che ci hanno dato pieno appoggio, ma non basta, perché ci vuole anche e soprattutto una condanna corale da parte della gente comune. Dobbiamo far vedere a tutti di cosa sono capaci questi delinquenti e quanto sono pericolosi. Tutti devono capire che i cacciatori sono le vittime e che vogliamo solo giustizia.
A chi ha subito il danno voglio solo dire di denunciare!! So che sembra inutile, visto che non viene mai fatta giustizia, ma non dobbiamo arrenderci, è quello che vogliono. Non smettiamo di lottare perché siamo dalla parte del giusto.

Regole di inserimento e pubblicazione dei contenuti su questa pagina

Nota informativa

 

A differenza di una Rivista cartacea oppure Online, Migratoria.it in qualita di Blog, consente a tutti gli utenti la pubblicazione anticipata dei contenuti e dei commenti in tempo reale senza preventiva coda di moderazione. In base all' art. 70 l. 633/41 e consentito utilizzare a scopo di studio, discussione, documentazione o insegnamento, il riassunto, la citazione o la riproduzione di brani o parti di opere letterarie purchè vengano citati l'autore e la fonte, e non si agisca mai a scopo di lucro. E' fatto divieto pubblicare dati personali oppure fotografie di terze parti senza preventivo consenso dell' autore. Migratoria.it effettua controlli nei contenuti delle pagine, solamente dopo la pubblicazione degli stessi da parte degli utenti, pertanto gli autori di questo sito e i moderatori preposti si riservano in un secondo tempo, il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi contenuto che violi il diritto di terzi, oppure che sia ritenuto inopportuno o non conforme senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo. Migratoria.it e i suoi autori non possono in alcun modo essere ritenuti responsabili per il contenuto inopportuno/ illecito/diffamatorio degli articoli o dei commenti pubblicati dagli utenti che utilizzano il Blog/Forum inquanto questi ultimi gli unici responsabili essendo perfettamente in grado di aprire, cancellare, modificare, pubblicare autonomamente un articolo, una pagina, un commento. Nel caso venga riscontrato materiale inappropriato, commenti offensivi, spam, violazioni del copyright, link interrotti e possibile segnalare il contenuto di questa pagina inviando un email all' indirizzo: [email protected] oppure utilizzando l'apposito link situato a pè pagina.




Articolo Successivo VENETO, NASCE TAVOLO TECNICO PER IL MONITORAGGIO DELLE SPECIE INVASIVE
Articolo successivo FRIULI. ZANNIER, RUOLO CACCIATORI RILEVANTE PER MONITORAGGIO BECCACCIA
Close

SEI ISCRITTO AL  FORUM?

Attiva gratuitamente il tuo “Account Premium”  CLICCA QUI
 

Area riservata