annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Nuove cesene in batteria..come comportarsi per la muta

Comprimi

Mantieni online il sito per tutto il 2019

Comprimi
Le donazioni inviate sino ad oggi hanno ricoperto il (42%) dei costi necessari.
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Nuove cesene in batteria..come comportarsi per la muta

    A gennaio ho acquistato due nuove cesene (delle mie che avevo una mi era morta di vecchiaia e la batteria è un pò avanti con le mute..) , cesene che stavano cantando bene non di allevamento..
    Il problema è che adesso, nonostante la luce stia calando, loro non accennano a mutare..
    Come devo comportarmi?
    Ho sentito il riventitore e secondo lui per il primo anno dovrei spiumarle come si fà per la muta tradizionale (nello stesso momento)...ma con il foto ho sempre sentito dire che non importa togliere le penne manualmente.
    Cosa mi suggerite di fare?
    Considerate che le ho messe in una tabella molto ritardata (con altri richiami per cacciare a dicembre-gennaio) che attualmente è sempre a 17.30h in calo..

    Ciao

  • #2
    Originariamente inviato da sassellino Visualizza il messaggio
    A gennaio ho acquistato due nuove cesene (delle mie che avevo una mi era morta di vecchiaia e la batteria è un pò avanti con le mute..) , cesene che stavano cantando bene non di allevamento..
    Il problema è che adesso, nonostante la luce stia calando, loro non accennano a mutare..
    Come devo comportarmi?
    Ho sentito il riventitore e secondo lui per il primo anno dovrei spiumarle come si fà per la muta tradizionale (nello stesso momento)...ma con il foto ho sempre sentito dire che non importa togliere le penne manualmente.
    Cosa mi suggerite di fare?
    Considerate che le ho messe in una tabella molto ritardata (con altri richiami per cacciare a dicembre-gennaio) che attualmente è sempre a 17.30h in calo..

    Ciao
    ciao daniele, se non ti mutano vuol dire che non sono andate in estro, devi semplicemente lasciarle stare.
    se poi hanno le piume rovinate e ti piace vederle belle in gabbia, a san giovanni le puoi spiumare,ma non faranno la muta, rimetteranno soltanto le piume che gli togli, ma solo se vuoi vederle belle, perche' per il resto non conta assolutamente nulla, non stare a sentir discorsi bischeri........

    dedicato a noi......che il consiglio di un anziano cacciatore, è una SAGGEZZA…e non.. -"roba d’ altri tempi"

    COMMENTA


    • #3
      Originariamente inviato da LORENZOPT Visualizza il messaggio
      ciao daniele, se non ti mutano vuol dire che non sono andate in estro, devi semplicemente lasciarle stare.
      se poi hanno le piume rovinate e ti piace vederle belle in gabbia, a san giovanni le puoi spiumare,ma non faranno la muta, rimetteranno soltanto le piume che gli togli, ma solo se vuoi vederle belle, perche' per il resto non conta assolutamente nulla, non stare a sentir discorsi bischeri........
      __________________________________________________ __________________________________________

      Ok grazie mille...credo che le lascierò come sono e poi il prossimo anno vedremo come si comportano
      Comunque a gennaio cantavano discretamente...se non erano nemmeno in estro per bene, potrebbe essere un buon segno.

      COMMENTA


      • #4
        Originariamente inviato da LORENZOPT Visualizza il messaggio
        ciao daniele, se non ti mutano vuol dire che non sono andate in estro, devi semplicemente lasciarle stare.
        se poi hanno le piume rovinate e ti piace vederle belle in gabbia, a san giovanni le puoi spiumare,ma non faranno la muta, rimetteranno soltanto le piume che gli togli, ma solo se vuoi vederle belle, perche' per il resto non conta assolutamente nulla, non stare a sentir discorsi bischeri........
        MI intrometto e vi interrompo, scusatemi, perchè mio nonno era cacciatore ed ora io ho ereditato la sua batteria di cui mi sto prendendo cura per passione trasmessa da lui ma ho solo 15 anni e sono ancora inesperto: san giovanni è il 4 agosto vero? Le penne strappate sono le prime 4 remiganti e le timoniere? questo sarà l'ultimo anno che lo faccio perchè non ho ancora avuto il tempo di attrezzare lo stanzino per il fotoperiodo.
        Grazie in anticipo.

        COMMENTA


        • #5
          Originariamente inviato da jacopo97 Visualizza il messaggio
          MI intrometto e vi interrompo, scusatemi, perchè mio nonno era cacciatore ed ora io ho ereditato la sua batteria di cui mi sto prendendo cura per passione trasmessa da lui ma ho solo 15 anni e sono ancora inesperto: san giovanni è il 4 agosto vero? Le penne strappate sono le prime 4 remiganti e le timoniere? questo sarà l'ultimo anno che lo faccio perchè non ho ancora avuto il tempo di attrezzare lo stanzino per il fotoperiodo.
          Grazie in anticipo.
          Ciao Jacopo, benvenuto! Fa tanto piacere vedere un ragazzo della tua età con questa sana passione.
          Però ti devo correggere, S. Giovanni e' il 24 giugno e la pratica della spennatura non e' indispensabile, ma va fatta solo se ne hanno bisogno, cioe' se hanno penne danneggiate e si presentano poco bellini, altrimenti non toccarli proprio. Nel caso la dovessi eseguire, le penne da togliere sono quelle che hai detto tu, perché solitamente le più rovinate.
          Mi raccomando, non toccare le penne in agosto!!!!!!!!!!a fine chiusa, altrimenti ne comprometteresti l'estro.
          Comunque Lorenzo e Mirco, che praticano la tradizionale, se pur parziale, di questa pratica sono molto piu' esperti si me e ti potranno indirizzare al meglio.
          NON toccarli ad AGOSTO!!!!!
          Ciao, un abbraccio e mantieni viva la tua passione.
          Fabio.
          Zona Romagna Forlì / Ravenna --------- Inviato da IPhone

          COMMENTA


          • #6
            Originariamente inviato da jacopo97 Visualizza il messaggio
            MI intrometto e vi interrompo, scusatemi, perchè mio nonno era cacciatore ed ora io ho ereditato la sua batteria di cui mi sto prendendo cura per passione trasmessa da lui ma ho solo 15 anni e sono ancora inesperto: san giovanni è il 4 agosto vero? Le penne strappate sono le prime 4 remiganti e le timoniere? questo sarà l'ultimo anno che lo faccio perchè non ho ancora avuto il tempo di attrezzare lo stanzino per il fotoperiodo.
            Grazie in anticipo.
            benvenuto fra noi jacopo, come ha detto fabio, e' un gran piacere leggerti......
            te non ti peritare a chidere per qualsiasi cosa o dubbio ti venga in mente, siamo tutti qui' a disposizione e sara' un gran piacere darti una mano.
            san giovanni e' il 24 giugno come ha giustamente detto fabio, la spiumatura va' fatta in quel periodo, non importa il giorno preciso, la data e' puramente indicativa, l' importante e' che tu la faccia a luna calante, quindi quando arrivi verso il 24 giugno tieni d'occhio la luna.
            le piume delle ali devi toglierle solamente se son davvero brutte, altrimenti lasciale stare e limitati alla coda, io di solito quelle delle ali non le tocco mai o quasi, poi in quel periodo meno li tieni in mano e meglio e', ti consiglio, ogni volta che li prendi in mano di approfittarne per disinfettare le zampe, una goccia di ivomec per ognuna oppure una spruzzatina di foractil o candioacar stando attento di non spruzzarlo troppo da vicino o negli occhi..........

            dedicato a noi......che il consiglio di un anziano cacciatore, è una SAGGEZZA…e non.. -"roba d’ altri tempi"

            COMMENTA


            • #7
              Originariamente inviato da LORENZOPT Visualizza il messaggio
              benvenuto fra noi jacopo, come ha detto fabio, e' un gran piacere leggerti......
              te non ti peritare a chidere per qualsiasi cosa o dubbio ti venga in mente, siamo tutti qui' a disposizione e sara' un gran piacere darti una mano.
              san giovanni e' il 24 giugno come ha giustamente detto fabio, la spiumatura va' fatta in quel periodo, non importa il giorno preciso, la data e' puramente indicativa, l' importante e' che tu la faccia a luna calante, quindi quando arrivi verso il 24 giugno tieni d'occhio la luna.
              le piume delle ali devi toglierle solamente se son davvero brutte, altrimenti lasciale stare e limitati alla coda, io di solito quelle delle ali non le tocco mai o quasi, poi in quel periodo meno li tieni in mano e meglio e', ti consiglio, ogni volta che li prendi in mano di approfittarne per disinfettare le zampe, una goccia di ivomec per ognuna oppure una spruzzatina di foractil o candioacar stando attento di non spruzzarlo troppo da vicino o negli occhi..........
              quoto Lorenzo...ritornando alle cesene io le penne le tolgo a fine agosto...visto che comunque l'utilizzo sarà a novembre...in questa maniera per fine ottobre saran dei perfetti colombini....
              Casadur de la festa o chel piof o chel tempesta

              COMMENTA


              • #8
                Originariamente inviato da duel Visualizza il messaggio
                quoto Lorenzo...ritornando alle cesene io le penne le tolgo a fine agosto...visto che comunque l'utilizzo sarà a novembre...in questa maniera per fine ottobre saran dei perfetti colombini....
                Hai detto bene, solo alle cesene in quel periodo! A merli e tordi intorno alla fine di giugno, come dice Lorenzo, mi raccomando Jacopo.
                Ciao, Fabio.
                Zona Romagna Forlì / Ravenna --------- Inviato da IPhone

                COMMENTA


                • #9
                  Vi ringrazio per la vostra dritta, infatti mi sembrava strano andare a toccare gli uccelli in agosto ma ho trovato che il 4 agosto è un san giovanni, probabilmente allora ce ne sarà più di uno. Grazie ancora

                  COMMENTA


                  • #10
                    Originariamente inviato da jacopo97 Visualizza il messaggio
                    Vi ringrazio per la vostra dritta, infatti mi sembrava strano andare a toccare gli uccelli in agosto ma ho trovato che il 4 agosto è un san giovanni, probabilmente allora ce ne sarà più di uno. Grazie ancora
                    si, ce ne sara' una ventina, ahahah.........sei proprio un bresciano

                    dedicato a noi......che il consiglio di un anziano cacciatore, è una SAGGEZZA…e non.. -"roba d’ altri tempi"

                    COMMENTA


                    • #11
                      Originariamente inviato da LORENZOPT Visualizza il messaggio
                      si, ce ne sara' una ventina, ahahah.........sei proprio un bresciano
                      Ahahahah tra l'altro di paese.
                      Ne approfitto per porvi una domanda fastidiosa: la tabella del fotoperiodo che mi sto accingendo ad usare è quella per sassello e bottaccio (dove verso l'1 agosto vengono coperti sasselli e cesene per essere scoperti a inizio ottobre) il mio problema è che durante la stagione i richiami restano al capanno poichè sarebbe molto sconveniente il trasporto essendo di circa un'ora a piedi....all'appostamento la luce è alimentata da un pannello solare che, avendolo testato, sò che non riuscirà a caricare e mantenere la batteria (che è quella apposita per i pannelli) per fornire fino a 17 ore di luce ai primi di ottobre e 19 ore a fine novembre. Cosa posso fare? escludo di comprare un altro pannello per il costo eccessivo che non è alla mia portata, avevo pensato di posticipare il calendario ma mi sembra una mossa azzardatissima, l'alternativa è che durante la stagione io usufruisca della luce naturale nel mezzo della giornata ma, essa sarà meno luminosa dell'artificiale poichè entra solo dalla portafinestra....help me!? Grazie in anticipo, la scoperta di questo forum e della collaborazione di voi esperti mi è di molto aiuto.

                      COMMENTA


                      • #12
                        Originariamente inviato da jacopo97 Visualizza il messaggio
                        Ahahahah tra l'altro di paese.
                        Ne approfitto per porvi una domanda fastidiosa: la tabella del fotoperiodo che mi sto accingendo ad usare è quella per sassello e bottaccio (dove verso l'1 agosto vengono coperti sasselli e cesene per essere scoperti a inizio ottobre) il mio problema è che durante la stagione i richiami restano al capanno poichè sarebbe molto sconveniente il trasporto essendo di circa un'ora a piedi....all'appostamento la luce è alimentata da un pannello solare che, avendolo testato, sò che non riuscirà a caricare e mantenere la batteria (che è quella apposita per i pannelli) per fornire fino a 17 ore di luce ai primi di ottobre e 19 ore a fine novembre. Cosa posso fare? escludo di comprare un altro pannello per il costo eccessivo che non è alla mia portata, avevo pensato di posticipare il calendario ma mi sembra una mossa azzardatissima, l'alternativa è che durante la stagione io usufruisca della luce naturale nel mezzo della giornata ma, essa sarà meno luminosa dell'artificiale poichè entra solo dalla portafinestra....help me!? Grazie in anticipo, la scoperta di questo forum e della collaborazione di voi esperti mi è di molto aiuto.
                        Anche io ho un pannello al bait...di sicuro nn riuscirai ad avere tutte quelle ore di luce..io risolto il problema mettendo motore da tapparella sulla finestra..di giorno spengo le luci...non ci sono alternative se nn ampliare l'impianto...
                        l ultimo tentativo è sempre il penultimo.............

                        COMMENTA


                        • #13
                          ciao concittadino..benvenuto nel forum..io ti rispondo in merito al problema luce..
                          è un problema che han tutti quelli che lasciano i richiami al bait..coi tordi bott. se hai almeno un 75w di pannello e un paio di batterie da 100Ah nel mese di settembre ottobre te la cavi..e devi usare delle lampade a led da 4,5wh ci sono e fan un ottimo chiaro ..+ avanti coi ts non ci arrivi..te lo dico per esperienza..infatti io i cantori me li porto a casa poi me li carico a spalle ..non ho 1 ora di sentiero..ma 15min..ma a farli tutti i giorni col resto del bagaglio...sarei già "paralizzato"..
                          ciao
                          RINALDO

                          al casot ghè semper ergot de fà..e se 'l ghe mia m'el va a sercà..
                          (al capanno c'è sempre da fare..e se non c'è lo si va a cercare)

                          COMMENTA


                          • #14
                            Originariamente inviato da oldarin Visualizza il messaggio
                            ciao concittadino..benvenuto nel forum..io ti rispondo in merito al problema luce..
                            è un problema che han tutti quelli che lasciano i richiami al bait..coi tordi bott. se hai almeno un 75w di pannello e un paio di batterie da 100Ah nel mese di settembre ottobre te la cavi..e devi usare delle lampade a led da 4,5wh ci sono e fan un ottimo chiaro ..+ avanti coi ts non ci arrivi..te lo dico per esperienza..infatti io i cantori me li porto a casa poi me li carico a spalle ..non ho 1 ora di sentiero..ma 15min..ma a farli tutti i giorni col resto del bagaglio...sarei già "paralizzato"..
                            ciao
                            Ho solo una batteria da 150 mi pare, dato che mio zio è elettricista cercherò di compensare nel migliore dei modi la luce necessaria con quella che posso fornire, grazie comunque bresà.

                            COMMENTA


                            • #15
                              Originariamente inviato da oldarin Visualizza il messaggio
                              ciao concittadino..benvenuto nel forum..io ti rispondo in merito al problema luce..
                              è un problema che han tutti quelli che lasciano i richiami al bait..coi tordi bott. se hai almeno un 75w di pannello e un paio di batterie da 100Ah nel mese di settembre ottobre te la cavi..e devi usare delle lampade a led da 4,5wh ci sono e fan un ottimo chiaro ..+ avanti coi ts non ci arrivi..te lo dico per esperienza..infatti io i cantori me li porto a casa poi me li carico a spalle ..non ho 1 ora di sentiero..ma 15min..ma a farli tutti i giorni col resto del bagaglio...sarei già "paralizzato"..
                              ciao
                              Ti devi allenare un pochino durante l'anno Rinaldo...........
                              Sono sempre diffidente delle persone a cui non piacciono i cani mentre mi fido tantissimo del cane quando non gli piace una persona.

                              COMMENTA

                              Pubblicita STANDARD

                              Comprimi

                              Ultimi post

                              Comprimi

                              Unconfigured Ad Widget

                              Comprimi
                              Sto operando...
                              X