annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Questa e' da fare

Comprimi

Mantieni online il sito per tutto il 2019

Comprimi
Le donazioni inviate sino ad oggi hanno ricoperto il (69%) dei costi necessari.
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Questa e' da fare

    Troccoli al sugo di seppie ripiene

    Ingredienti per 4 persone: 400 gr di troccoli, 4 seppie di media grandezza, 500 gr di salsa di pomodoro casereccia, 250 gr di mollica di pane del giorno prima, 1 uovo, 3 spicchi d'aglio, prezzemolo, 100 gr di formaggio rigatino(va bene pure il podoliko originale , 60 gr di olio extravergine d'oliva del Gargano, sale e pepe q.b............
    LASCIAMO STARE I SOLITI BALSAMI CHE SI SPACCIANO IN GIRO AHAHHHAHHAHHAHHAHHAHHAHHAHA

    Preparazione:
    Lavare accuratamente e svuotare attentamente le seppie senza romperle.

    Sbriciolare in un recipiente la mollica di pane, unire uno spicchio d'aglio tagliato a fettine sottili, l'uovo, il formaggio, parte del prezzemolo, il sale e il pepe e amalgamare per bene fino a ottenere un composto ben omogeneo.
    Riempire con il composto le sacche delle seppie cucendo con attenzione ogni apertura per evitare che il tutto fuoriesca.
    Fare imbiondire nell'olio in un tegame il restante aglio e aggiungere subito dopo le seppie per farle rosolare per bene. Versare il pomodoro in modo che copra completamente le seppie. Aggiungere il restante prezzemolo, salare e pepare a piacimento e lasciar cuocere a fuoco moderato per circa 1 ora e 15 minuti (controllando con uno stecchino la cottra della seppia).
    Unire ai troccoli scolati e caldissimi
    utilizzare le seppie come secondo..........H.D.T............SUZI.......
    BUON ULTIMO WEEK END DI LUGLIO...MANCA SEMPRE MENO



    sigpic
    Alcuni dei cibi che mangiamo non sono semplicemente cibi. Sono storie. Storie complesse e affascinanti di donne e uomini che lavorano sfidando il Sole, la Terra e le legislazioni che non aiutano. Sono queste storie che danno un sapore ai cibi."...R.I.P..A.FACENNA....

  • #2
    Re: Questa e' da fare

    Grazzzzzzzzzzzzzzzzzie Mario, se riesco a trovare le seppie sicuramente le preparo per domani. Secondo te posso usare l'olio extravergine di Gargano prodotto in provincia di Palermo? O devo venire in Garganistan per rifornirmi di olio d'oliva del Gargano.
    Come sempre un grosso e affettuoso abbraccio
    piero
    NON SI DISCUTE PER AVERE RAGIONE MA PER CAPIRE
    " Jorge Luis Borges "

    COMMENTA


    • #3
      Re: Questa e' da fare

      Originariamente inviato da oreip Visualizza il messaggio
      Grazzzzzzzzzzzzzzzzzie Mario, se riesco a trovare le seppie sicuramente le preparo per domani. Secondo te posso usare l'olio extravergine di Gargano prodotto in provincia di Palermo? O devo venire in Garganistan per rifornirmi di olio d'oliva del Gargano.
      Come sempre un grosso e affettuoso abbraccio
      piero
      Caro Piero io scrivo cosi' per dar da ridire al mio Grande Amico Fabio D.T....Siccome lui esporta olio Pugliese Doc nella Capitale spacciandolo per Balsamo dei Romani...senza offesa per nessuno tutti gli oli sono genuini se non adulterati...per il resto Vi voglio bene .............h.d.t......suzi......
      sigpic
      Alcuni dei cibi che mangiamo non sono semplicemente cibi. Sono storie. Storie complesse e affascinanti di donne e uomini che lavorano sfidando il Sole, la Terra e le legislazioni che non aiutano. Sono queste storie che danno un sapore ai cibi."...R.I.P..A.FACENNA....

      COMMENTA

      Pubblicita STANDARD

      Comprimi

      Ultimi post

      Comprimi

      Unconfigured Ad Widget

      Comprimi
      Sto operando...
      X