annuncio

Comprimi

Perchè questa stanza..

Questa stanza nasce dalla voglia di risollevare la testa davanti alle continue falsità e vessazioni che la nostra categoria, quella dei cacciatori, subisce su organi di informazione, che siano quotidiani, giornali on line, telegiornali, trasmissioni televisive condotti da personaggi imparziali e falsi.
Ma come possiamo fare per cerca di far rispettare la nostra tradizione, la caccia, e, soprattutto la nostra onorabilità di cittadini modello ???
Come possiamo riuscire a dimostrare la nostra massiccia presenza sul territorio, il radicamento culturale ed economico che rappresenta la caccia e soprattutto come possiamo difendere le tradizioni rurali nel nostro Paese?

La soluzione è semplice: mostrare e dimostrare la nostra INDIGNAZIONE verso chiunque ponga in essere comportamenti dolosi volti a denigrare, delegittimare ed accusare fantasiosamente la caccia e i cacciatori.

Con questa stanza abbiamo creato il metodo più semplice ed efficace per farci sentire: il mail bombing.

Cos’è il mail bombing??

Niente di sovversivo o anarchico, semplicemente una serie di indirizzi postali di personaggi influenti (direttori di giornali, di telegiornali, politici, amministratori, conduttori televisivi e radiofonici ecctt.) che saranno “contattati” da chiunque di noi lo ritenga utile, ogniqualvolta vi siano situazioni di denigrazione gratuita o disinformazione ben pilotata.

Questa tecnica è già ampiamente utilizzata dagli animalisti, tecnica che gli ha consentito di raggiungere ottimi risultati in termini di copertura mediatica e lobbing su varie amministrazioni politiche locali e nazionali; riescono ad apparire come migliaia di persone, mentre in realtà sono solo poche manciate di personaggi che quotidianamente inviano centinaia di mail.
Visualizza altro
Visualizza di meno

Da inviare alla vostra associazione, reagire alle strisce vergognose !

Comprimi

Mantieni online il sito per tutto il 2019

Comprimi
Le donazioni inviate sino ad oggi hanno ricoperto il (44%) dei costi necessari.
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • grifonenero
    ha risposto
    Originariamente inviato da onyx Visualizza il messaggio
    Grifonero ma che dobbiamo fare noi cacciatori!!! siete Voi dirigenti di tutte le associazioni di caccia italiana che in questi ultimi anni (in modo particolare) non siete riuscite a combinare un bel niente, non siete neanche a far adeguare l Italia alle leggi europee e di conseguenza abbiamo il calendario venatorio PIU CORTO E MASSACRATO DELL EUROPA. Prendetevi le VS responsabilità se siamo in questa situazione e grazie anche a Voi!!

    Guarda io non dirigo un bel niente !
    Di certo però posso girare a testa alta e scrivere pure BELLO GROSSO, che non avrò fatto niente, ma di certo ho FATTO più di te.
    Troppo facile buttare la croce, ma TU che scrivi oltre a delegare e a disimpegnarti, che hai fatto in concreto ?
    Tu critichi me (NON sapendo nulla ed ignorando TUTTO di me... !) ma TU che cosa hai fatto ?
    ZERO.
    NULLA.
    Io quando mi è stato chiesto ci ho messo la faccia, la mia testa e la mia totale buona volontà per la Caccia alla Migratoria Italiana ?
    E TU ????????
    Tu deleghi e poi scrivi da incazzzato, prova ad impegnarti, a fare, a scrivere, a sbatterti, a lavorare come ho fatto io...
    ...poi vediamo se sopporterai quelli che scrivono come te qui sopra !

    Lascia un commento:


  • onyx
    ha risposto
    Grifonero ma che dobbiamo fare noi cacciatori!!! siete Voi dirigenti di tutte le associazioni di caccia italiana che in questi ultimi anni (in modo particolare) non siete riuscite a combinare un bel niente, non siete neanche a far adeguare l Italia alle leggi europee e di conseguenza abbiamo il calendario venatorio PIU CORTO E MASSACRATO DELL EUROPA. Prendetevi le VS responsabilità se siamo in questa situazione e grazie anche a Voi!!

    Lascia un commento:


  • pecos
    ha risposto
    Re: R: Da inviare alla vostra associazione, reagire alle strisce vergognose !

    Mandato una mail anche io..

    "Buongiorno, sono un vostro appassionato e fedele telespettatore da sempre, ma devo dirvi che purtroppo con il servizio da voi messo in onda in data 25/10/2012 in merito al bracconaggio, sono rimasto senza parole e dispiaciuto per la MALAINFORMAZIONE che avete dato, danneggiando gente onesta che con la sua passione tutela il territorio che TUTTI cittadini utilizzano. Vanno benissimo i servizi sul bracconaggio e sono felicissimo quando questa gente viene presa sul fatto e finalmente condannata, ma non sono assolutamente d’accordo mettere alla gogna persone che LEGITTIMAMENTE e rispettosi delle norme praticano l’arte della caccia. Si può essere d’accordo o no sulla caccia, ma esiste una legge che la permette e finché tale legge è in vigore non mi sembra corretto dire enormi falsità per delegittimarla.
    Da quella data (il 25 ottobre scorso) NON ho mai più guardato la vostra trasmissione e con me anche tutta la mia famiglia. Di questo non ve ne fregherà nulla ma tenevo a dirvelo."

    Andrea Pecorini
    Follonica (Grosseto)

    Lascia un commento:


  • osservatore romano
    ha risposto
    Re: R: Da inviare alla vostra associazione, reagire alle strisce vergognose !

    Un contributo con atto ufficiale.

    federcaccia toscana, federcaccia, caccia toscana, caccia, FIDC toscana, FIDC, federazione italiana della caccia toscana, federazione italiana della caccia

    Lascia un commento:


  • Avatar ospiti
    Replica dell'ospite
    Re: R: Da inviare alla vostra associazione, reagire alle strisce vergognose !

    Originariamente inviato da Docx Visualizza il messaggio
    ho detto anche io la mia! continuiamo su!!!!

    Salve,
    Vi seguo sin dalle prime edizioni del Vs programma, che ho sempre ritenuto un occhio aperto sulle realtà del Nostro Paese.
    Oggi però, vi scrivo indignato in seguito alla visione del Vs servizio, riguardante la caccia, del 25/10/2012 che mi ha profondamente colpito per la faziosità e falsità con il quale è stato confezionato. Seguivo con apprensione i servizi riguardanti le attività di bracconaggio o sui maltrattamenti agli animali, essendo felice ogni qual volta che gli incivili o delinquenti, venissero denunciati.
    Poi lentamente Vi ho visti trasportati da quell’ ipocrisia ambientalista che oggi regna sovrana in Italia, dove la vita e le necessità dell’ uomo perdono sempre più di valore a discapito di una tendenza falsa montata su, da quattro falsi moralisti. Tralasciando la questione generale che porterebbe ad una discussione infinita, vorrei direttamente passare al servizio.
    Premesso che, sul bracconiere non ho nulla da dire se non che deve pagare per quel gesto sconclusionato e che noi cacciatori (come gli ambientalisti ed animalisti) non condividiamo assolutamente. Capisco la notizia, l’assurdità delle reazioni dei familiari, ma vorrei capire il nesso con la Caccia vera!! Seguendo l’ideologia di quell’orda di ipocriti che imperversa attualmente e che viene sfruttata come macchina genera-voti ,avete riportato una serie di falsità (con l’unico scopo di accalappiare il consenso del popolo) per gettare fango su di una categoria di Onesti Cittadini! Ebbene si, siamo onesti cittadini dalla fedina penale illibata, che paghiamo profumatamente ogni anno, la possibilità di poter continuare una delle più antiche Tradizioni (che oggi non conoscete, non volete conoscere, ma solo distruggere). Sorvolando su ciò, vorrei evidenziare e farVi notare quanti errori (voluti?) sono stati commessi.
    Viene ipotizzata una fantomatica barriera di cacciatori a sterminare tutto ciò che passa, per inciso, un cacciatore ogni 350m per gli appostamenti fissi e uno ogni 50m per quelli temporanei (che in realtà sarebbero solo le distanze imposte dalla legge). Dovreste sapere però che ogni Regione in base al territorio accessibile all’attività venatoria, definisce un numero massimo di cacciatori. Per semplificare i calcoli possiamo dire che il territorio Agro-silvo-pastorale Italiano sul quale è possibile svolgere tale attività è superiore ai 20 000 000 di ha, considerando il numero di cacciatori (circa 800 000) è semplice capire come la pressione venatoria di ogni singolo cacciatore sia distribuita su oltre 20ha. A ciò andrebbe aggiunto il fatto che ognuno di questi può cacciare per massimo 3 giorni a settimana e per meno di 5 mesi l’anno. Come già detto la pressione venatoria è ripartita per Regione, ma anche per specie ( ogni specie cacciabile presenta un proprio periodo per il prelievo ed un tetto massimo prelevabile). Considerando l’avifauna, (oggetto del servizio) in Italia sono presenti circa 480 specie diverse e di queste sono solo cacciabili circa 30, ritenute dalla comunità scientifica, ecologicamente stabili. Ora spiegatemi Voi dov’è tutta questa distruzione che palesate al telespettatore, ovviamente mai facendo riferimento a pubblicazioni scientifiche che dimostrano una maggiore biodiversità nelle aree in cui vige una gestione del patrimonio faunistico comprendente anche l’attività venatoria.
    Avete accusato quel signore di maltrattamento di animali, per il piccione che svolazzava sulla racchetta e per come veniva trasportato. Quei piccioni sono stati allevati con amore come qualsiasi altro amante degli animali fa con il proprio cane, infatti grazie all’imprinting riconoscono il padrone come loro mamma, tant’è che nell’utilizzo dei volantini, questi dopo aver fatto qualche voletto ritornano sul trespolo (ora spiegatemi quale altro animale maltrattato farebbe lo stesso). Cercate anche di spiegarmi perché quel trasportino mostrato sarebbe una camicia di forza mentre le borse per cani, ( col cane che può tirar fuori solo la testa)che vediamo a tracolla di signore professanti il verbo animalista, non lo sono!
    Scusate per il tempo che Vi ho fatto perdere (se questa mia non è finita immediatamente nel cestino) ma ci tenevo a riportare alcune delle cose che mi son venute in mente vedendo il filmato.
    Certo è che non guardo e non guarderò più il Vs programma, cercando di spiegare anche ai miei conoscenti il motivo di questa decisione. Non mi aspetto di certo una risposta, né tantomeno un chiarimento pubblico nei confronti della mia categoria.
    Da uno degli 800 000, che ogni giorno ha a che fare con biodiversità e gestione ambientale, un cordiale saluto
    SC
    complimenti, grande come sempre

    anche io ho inviato una mail di protesta, fanno pena

    Lascia un commento:


  • Docx
    ha risposto
    Re: R: Da inviare alla vostra associazione, reagire alle strisce vergognose !

    ho detto anche io la mia! continuiamo su!!!!

    Salve,
    Vi seguo sin dalle prime edizioni del Vs programma, che ho sempre ritenuto un occhio aperto sulle realtà del Nostro Paese.
    Oggi però, vi scrivo indignato in seguito alla visione del Vs servizio, riguardante la caccia, del 25/10/2012 che mi ha profondamente colpito per la faziosità e falsità con il quale è stato confezionato. Seguivo con apprensione i servizi riguardanti le attività di bracconaggio o sui maltrattamenti agli animali, essendo felice ogni qual volta che gli incivili o delinquenti, venissero denunciati.
    Poi lentamente Vi ho visti trasportati da quell’ ipocrisia ambientalista che oggi regna sovrana in Italia, dove la vita e le necessità dell’ uomo perdono sempre più di valore a discapito di una tendenza falsa montata su, da quattro falsi moralisti. Tralasciando la questione generale che porterebbe ad una discussione infinita, vorrei direttamente passare al servizio.
    Premesso che, sul bracconiere non ho nulla da dire se non che deve pagare per quel gesto sconclusionato e che noi cacciatori (come gli ambientalisti ed animalisti) non condividiamo assolutamente. Capisco la notizia, l’assurdità delle reazioni dei familiari, ma vorrei capire il nesso con la Caccia vera!! Seguendo l’ideologia di quell’orda di ipocriti che imperversa attualmente e che viene sfruttata come macchina genera-voti ,avete riportato una serie di falsità (con l’unico scopo di accalappiare il consenso del popolo) per gettare fango su di una categoria di Onesti Cittadini! Ebbene si, siamo onesti cittadini dalla fedina penale illibata, che paghiamo profumatamente ogni anno, la possibilità di poter continuare una delle più antiche Tradizioni (che oggi non conoscete, non volete conoscere, ma solo distruggere). Sorvolando su ciò, vorrei evidenziare e farVi notare quanti errori (voluti?) sono stati commessi.
    Viene ipotizzata una fantomatica barriera di cacciatori a sterminare tutto ciò che passa, per inciso, un cacciatore ogni 350m per gli appostamenti fissi e uno ogni 50m per quelli temporanei (che in realtà sarebbero solo le distanze imposte dalla legge). Dovreste sapere però che ogni Regione in base al territorio accessibile all’attività venatoria, definisce un numero massimo di cacciatori. Per semplificare i calcoli possiamo dire che il territorio Agro-silvo-pastorale Italiano sul quale è possibile svolgere tale attività è superiore ai 20 000 000 di ha, considerando il numero di cacciatori (circa 800 000) è semplice capire come la pressione venatoria di ogni singolo cacciatore sia distribuita su oltre 20ha. A ciò andrebbe aggiunto il fatto che ognuno di questi può cacciare per massimo 3 giorni a settimana e per meno di 5 mesi l’anno. Come già detto la pressione venatoria è ripartita per Regione, ma anche per specie ( ogni specie cacciabile presenta un proprio periodo per il prelievo ed un tetto massimo prelevabile). Considerando l’avifauna, (oggetto del servizio) in Italia sono presenti circa 480 specie diverse e di queste sono solo cacciabili circa 30, ritenute dalla comunità scientifica, ecologicamente stabili. Ora spiegatemi Voi dov’è tutta questa distruzione che palesate al telespettatore, ovviamente mai facendo riferimento a pubblicazioni scientifiche che dimostrano una maggiore biodiversità nelle aree in cui vige una gestione del patrimonio faunistico comprendente anche l’attività venatoria.
    Avete accusato quel signore di maltrattamento di animali, per il piccione che svolazzava sulla racchetta e per come veniva trasportato. Quei piccioni sono stati allevati con amore come qualsiasi altro amante degli animali fa con il proprio cane, infatti grazie all’imprinting riconoscono il padrone come loro mamma, tant’è che nell’utilizzo dei volantini, questi dopo aver fatto qualche voletto ritornano sul trespolo (ora spiegatemi quale altro animale maltrattato farebbe lo stesso). Cercate anche di spiegarmi perché quel trasportino mostrato sarebbe una camicia di forza mentre le borse per cani, ( col cane che può tirar fuori solo la testa)che vediamo a tracolla di signore professanti il verbo animalista, non lo sono!
    Scusate per il tempo che Vi ho fatto perdere (se questa mia non è finita immediatamente nel cestino) ma ci tenevo a riportare alcune delle cose che mi son venute in mente vedendo il filmato.
    Certo è che non guardo e non guarderò più il Vs programma, cercando di spiegare anche ai miei conoscenti il motivo di questa decisione. Non mi aspetto di certo una risposta, né tantomeno un chiarimento pubblico nei confronti della mia categoria.
    Da uno degli 800 000, che ogni giorno ha a che fare con biodiversità e gestione ambientale, un cordiale saluto
    SC

    Lascia un commento:


  • jammer
    ha risposto
    Re: Da inviare alla vostra associazione, reagire alle strisce vergognose !

    Nel mio piccolo ho contribuito anche io, ecco la mail leggermente modificata che ho inviato a striscia:
    Non capisco perchè siete passati a montare video che ai più raccontano falsità, a questo punto mi sorge il dubbio che è quello che avete sempre fatto... Cmq La prima parte dedicata al Colombaccio non viola nessuna legge Italiana quindi dove è la notizia strisciata? La seconda parte del filmato che non ha nulla a che vedere con la prima si commenta da sola: per gli abbattimenti di specie protette sono previste sanzioni Amministrative e Penali pesantissime dalla legge nazionale 157/92. Vi ricordo che la caccia legale sta al bracconaggio come il guidatore sta al pirata della strada. I cacciatori italiani sono persone ONESTE PER DEFINIZIONE, essendo la caccia l’ unica passione al mondo che richiede la fedina penale pulita, requisito non richiesto né per i nostri parlamentari né per eseguire il vostro lavoro. Lasciate in pace 1.000.000 (un milione) di persone italiane oneste ed occupatevi di qualcosa di serio come spesso e bene avete fatto in passato. Come mai non si parla della vostra amata Brambilla? del canile, dei pesci surgelati e di altro ancora che circondano la sua vita... Eppure siete stati avvisati da tante mail (carta canta!!) Non vi fa comodo vero?... Ci stiamo organizzando per mandare in onda su altre reti tutto ciò... vedremo come reaggirete.... Buona giornata.

    Lascia un commento:


  • franz85
    ha risposto
    Re: Da inviare alla vostra associazione, reagire alle strisce vergognose !

    Originariamente inviato da grifonenero Visualizza il messaggio
    Credo che sia arrivato il momento che i nostri siti web dedicati alla nostra Passione
    e le nostre associazioni che io ho sollecitato, ma che ho trovato dormienti
    sonni profondi, facciano FRONTE COMUNE affinchè il prossimo futuro caso di
    mala-informazione (certo come la morte...) non ci trovi impreparati.
    E' ora, come ha scritto qualcuno, di restituire qualche ceffone.
    L'idea di questa stanza mi è balenata un mese fa proprio per questo, ora vediamo se i membri del forum seguiranno la strada indicata.

    Lascia un commento:


  • grifonenero
    ha risposto
    Re: Da inviare alla vostra associazione, reagire alle strisce vergognose !

    Credo che sia arrivato il momento che i nostri siti web dedicati alla nostra Passione
    e le nostre associazioni che io ho sollecitato, ma che ho trovato dormienti
    sonni profondi, facciano FRONTE COMUNE affinchè il prossimo futuro caso di
    mala-informazione (certo come la morte...) non ci trovi impreparati.
    E' ora, come ha scritto qualcuno, di restituire qualche ceffone.

    Lascia un commento:


  • mircoan
    ha risposto
    Re: Da inviare alla vostra associazione, reagire alle strisce vergognose !

    Originariamente inviato da samuele83 Visualizza il messaggio
    Bene questo e' positivo così almeno anche i cacciatori meno informati si renderanno conto di quanto sta succedendo........unico neo...bisogna Farsi sentire anche al di fuori del mondo venatorio in modo che anche la gente comune capisca chi siamo realmente altrimenti purtroppo resta tutto fine a se stesso...
    Esatto...
    Cmq, come si dice, l'appetito vien mangiando...
    Speriamo sia l'inizio della svolta per il nostro mondo venatorio...

    Saluti...

    Lascia un commento:


  • samuele83
    ha risposto
    Da inviare alla vostra associazione, reagire alle strisce vergognose !

    Originariamente inviato da grifonenero Visualizza il messaggio
    Ho scritto a big hunter e ci ha pubblicato.
    Veniamo citati noi di MYGRA come esempio.

    AVANTI !!!!

    BASTA CON LE MENZOGNE DI STRISCIA LA NOTIZIA - BigHunter


    Bene questo e' positivo così almeno anche i cacciatori meno informati si renderanno conto di quanto sta succedendo........unico neo...bisogna Farsi sentire anche al di fuori del mondo venatorio in modo che anche la gente comune capisca chi siamo realmente altrimenti purtroppo resta tutto fine a se stesso...

    Lascia un commento:


  • mircoan
    ha risposto
    Re: R: Da inviare alla vostra associazione, reagire alle strisce vergognose !

    Originariamente inviato da grifonenero Visualizza il messaggio
    Ho scritto a big hunter e ci ha pubblicato.
    Veniamo citati noi di MYGRA come esempio.

    AVANTI !!!!

    BASTA CON LE MENZOGNE DI STRISCIA LA NOTIZIA - BigHunter
    Grande Grifo,
    avanti così!!!

    Lascia un commento:


  • grifonenero
    ha risposto
    Re: R: Da inviare alla vostra associazione, reagire alle strisce vergognose !

    Ho scritto a big hunter e ci ha pubblicato.
    Veniamo citati noi di MYGRA come esempio.

    AVANTI !!!!

    BASTA CON LE MENZOGNE DI STRISCIA LA NOTIZIA - BigHunter

    Lascia un commento:


  • vento
    ha risposto
    Re: R: Da inviare alla vostra associazione, reagire alle strisce vergognose !

    mandato anche io l'ennesima mail a striscia.

    Francesco

    Lascia un commento:


  • uncacciatore
    ha risposto
    Re: R: Da inviare alla vostra associazione, reagire alle strisce vergognose !

    ho scritto un post sul sito Cacciatori Veneti e mi ha risposto l'on. Berlato:

    "Abbiamo gia'' dato mandato ai nostri legali per la querela.
    Ho gia'' chiesto piu'' volte di essere intervistato da Striscia ma non ci hanno ancora concesso alcuno spazio.
    __________
    Sergio Berlato "

    Lascia un commento:

Pubblicita STANDARD

Comprimi

Ultimi post

Comprimi

Unconfigured Ad Widget

Comprimi
Sto operando...
X