annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Emorragia di voti venatori Il Giornale cerca di metterci una pezza

Comprimi

Mantieni online il sito per tutto il 2019

Comprimi
Le donazioni inviate sino ad oggi hanno ricoperto il (53%) dei costi necessari.
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Turdus
    ha risposto
    Beh, anche la Lega non è immune da porcate nei confronti della caccia, Veneti e Lombardi ne sanno qualcosa, forse è il meno peggio.

    Lascia un commento:


  • luigi76
    ha risposto
    Certo se costringono un romano come me a votare salvini un motivo ci sara'......

    Lascia un commento:


  • joe magasso
    ha risposto
    Originariamente inviato da Diego Visualizza il messaggio
    Troppo tardi Vittorio...x anni il tuo giornale ha vomitato le peggiori nefandezze nei ns confronti (con Grazioli in primis)....ora raccoglierete ció che avete seminato....
    ............

    ..........kacca.......giusto Dieghito......chi semina kacca raccoglie Kacca!
    Ciao,Paolo.

    Lascia un commento:


  • mossy oak
    ha risposto
    L'unico partito coerente con la caccia (perlomeno fino ad ora) è la Lega Nord anche se invisa a molti, altri del centrodestra hanno al loro interno minoranze contro, mentre nel centrosinistra direi che la maggioranza è decisamente anticaccia. Dare il voto al singolo soggetto che è una mosca bianca nel suo partito si tratta alla fine di foraggiare ulteriormente gli animalari o gli antiarmi categoria che abbonda nella sinistra(vedi senatrice Adamo), non parliamo poi dei nostri colleghi che si sono convertiti al grillismo, ne conosco alcuni, ai quali evidentemente non interessa continuare l'attività venatoria. Poi c'è chi fà ragionamenti, anche giusti, tipo voto i tal partito oppure voto tizio perchè anche se contrario alla mia passione ritengo possa risolvere i problemi del mio paese e farmi vivere meglio in futuro, in questo caso massimo rispetto, ma se qualcuno come tanti quì nel forum fanno della caccia una priorità e vanno con il voto ad alimentare Zanoni&C. quelli hanno gli occhi foderati di prosciutto.

    Lascia un commento:


  • sipe48
    ha risposto
    Originariamente inviato da grifonenero Visualizza il messaggio
    Le mi conclusioni sono che ti sbagli.
    Possiamo votare diversamente, ma non partiti dichiaratamente contro la caccia e possiamo votare questa volta candidati veri del nostro mondo non sconosciuti improvvisati dell'ultima settimana con letterina al "caro amico cacciatore".
    Possiamo fare lobby.
    Possiamo colpire uniti anche da diversi schieramenti.
    Ma dobbiamo votare e votare il Cacciatore.
    No, non mi sbaglio...magari abbiamo ragione entrambi...è chiaro che ognuno di noi, nel rispetto e coerenza del suo stato di cacciatore, avrebbe il dovere morale di non votare chi è dichiaratamente contro la caccia, altrimenti siamo di fronte ad un vero esempio di puro masochismo...ciò non toglie che dobbiamo fare autocritica del fatto che non siamo stati mai capaci di fare lobby....................in fine aggiungo la mia amara conclusione che anche nel futuro non saremo mai capaci di fare lobby...per conto mio le ho provate tutte...ora sono stanco...mi sono arreso...forse è colpa dell'età, ma ormai non ci credo più...i motivi sono tutti quelli che sono, più o meno, stati quì elencati...che vanno dall'età media troppo alta, all'ignoranza, alla divisione per interessi contrapposti delle AAVV ecc. ecc.

    Lascia un commento:


  • ozannagh
    ha risposto
    Originariamente inviato da osservatore romano Visualizza il messaggio
    Per i più scettici:La legislatura europea si chiude con un segnale importante per gli italiani: l’attacco alle tradizioni e alla cultura di donne e uomini di questo Paese è stato respinto dal voto contrario trasversale delle forze politiche presenti nel Parlamento Europeo, che ha confermato la possibilità di utilizzare i richiami vivi nel rispetto delle tradizioni delle nostre campagne, dove i cacciatori praticano la caccia in modo regolato e rispettoso delle leggi e soprattutto del benessere degli uccelli da richiamo.
    Il voto trova l’apprezzamento convinto di Face Italia (Federcaccia, Enalcaccia, Liberacaccia, ANUUMigratoristi) e Arci Caccia per gli Europarlamentari che si sono impegnati a sostenere le buone ragioni dell’Italia, avendo rappresentato ai colleghi degli altri Paesi le normative che assicurano la tutela del benessere animale nel nostro Paese e la pretestuosità delle argomentazioni avanzate.
    I voti dei cacciatori nel complesso non sono "molti", ma molto richiesti. Ho fresca memoria che poche migliaia di voti sono stati determinanti tanto da fare pendere la bilancia pro o contro, non ha futuro un partito da prefisso, per ovvi motivi, troppe caratteristiche negative, ma persone giuste al posto giusto (e ci sono) è possibile e doveroso. Direi non possiamo ma -dobbiamo- radicarci soprattutto in diversi schieramenti è un impegno che non ha alternativa, il disinteresse e l'indifferenza è il nostro peggior nemico un qualunquismo che senza motivo mette a rischio la nostra sopravvivenza di cittadini-cacciatori, dobbiamo provarci.

    Appunto....

    Lascia un commento:


  • osservatore romano
    ha risposto
    Per i più scettici:La legislatura europea si chiude con un segnale importante per gli italiani: l’attacco alle tradizioni e alla cultura di donne e uomini di questo Paese è stato respinto dal voto contrario trasversale delle forze politiche presenti nel Parlamento Europeo, che ha confermato la possibilità di utilizzare i richiami vivi nel rispetto delle tradizioni delle nostre campagne, dove i cacciatori praticano la caccia in modo regolato e rispettoso delle leggi e soprattutto del benessere degli uccelli da richiamo.
    Il voto trova l’apprezzamento convinto di Face Italia (Federcaccia, Enalcaccia, Liberacaccia, ANUUMigratoristi) e Arci Caccia per gli Europarlamentari che si sono impegnati a sostenere le buone ragioni dell’Italia, avendo rappresentato ai colleghi degli altri Paesi le normative che assicurano la tutela del benessere animale nel nostro Paese e la pretestuosità delle argomentazioni avanzate.
    I voti dei cacciatori nel complesso non sono "molti", ma molto richiesti. Ho fresca memoria che poche migliaia di voti sono stati determinanti tanto da fare pendere la bilancia pro o contro, non ha futuro un partito da prefisso, per ovvi motivi, troppe caratteristiche negative, ma persone giuste al posto giusto (e ci sono) è possibile e doveroso. Direi non possiamo ma -dobbiamo- radicarci soprattutto in diversi schieramenti è un impegno che non ha alternativa, il disinteresse e l'indifferenza è il nostro peggior nemico un qualunquismo che senza motivo mette a rischio la nostra sopravvivenza di cittadini-cacciatori, dobbiamo provarci.

    Lascia un commento:


  • ferretti davide
    ha risposto
    Originariamente inviato da ozannagh Visualizza il messaggio
    Bravo Davide...questo dovrebbe essere lo spirito di noi tutti...PROVARCI!!!!
    L'ignoranza che denunci tu e quella di cui parlavo io...che in molti casi è COMPLETO DISINTERESSE!!!!!
    La FIDC di Bologna sta distribuendo a tutti un opuscolo coi vari candidati cacciatori o a noi vicini della circoscrizione NORDEST.....almeno i cacciatori bolognesi non potranno dire " io non lo sapevo".....che è il ritornello più in voga nei bar.....
    Bella iniziativa da proporre anche nella mia sezione...ciao Davide...

    Lascia un commento:


  • ozannagh
    ha risposto
    Originariamente inviato da ferretti davide Visualizza il messaggio
    Tutte belle parole e sono contento di questo entusiasmo, ricordate anche l'eta' media dei cacciatori, sicuramente con internet ci siamo evoluti, siamo piu' informati, ma dalle mie parti l'ignoranza e' abissale su qualsiasi campo inerente all'aggancio politico che inevitabilmente coinvolge la caccia.....e' molto dura farlo capire....io ci provo...saluti Davide...

    Bravo Davide...questo dovrebbe essere lo spirito di noi tutti...PROVARCI!!!!
    L'ignoranza che denunci tu e quella di cui parlavo io...che in molti casi è COMPLETO DISINTERESSE!!!!!
    La FIDC di Bologna sta distribuendo a tutti un opuscolo coi vari candidati cacciatori o a noi vicini della circoscrizione NORDEST.....almeno i cacciatori bolognesi non potranno dire " io non lo sapevo".....che è il ritornello più in voga nei bar.....

    Lascia un commento:


  • prete
    ha risposto
    Feltri parla bene sempre in favore del capo...........anche io cerco di convincere piu' gente possibile nel votare un cacciatore, nel mio caso Bruzzone, cmq si a martello per ottenere il massimo almeno in questo caso........

    Lascia un commento:


  • ferretti davide
    ha risposto
    Tutte belle parole e sono contento di questo entusiasmo, ricordate anche l'eta' media dei cacciatori, sicuramente con internet ci siamo evoluti, siamo piu' informati, ma dalle mie parti l'ignoranza e' abissale su qualsiasi campo inerente all'aggancio politico che inevitabilmente coinvolge la caccia.....e' molto dura farlo capire....io ci provo...saluti Davide...

    Lascia un commento:


  • ozannagh
    ha risposto
    Originariamente inviato da sipe48 Visualizza il messaggio
    I voti dei cacciatori non contano e non hanno mai contato...per un semplice motivo...sono divisi e, pertanto, non costituiscono assolutamente una lobby che possa interessare questo o quel partito...questa o quella coalizione...questo è quanto...ognuno tragga le proprie conclusioni.

    Hai ragione Enzo....non sono mai contati perché il cacciatore medio si è sempre disinteressato di chi eleggeva in Parlamento e nelle proprie amministrazioni locali...
    Al pari di quanto succedeva anche alla caccia....ci si è risvegliati tutti quando ci è stato tolto qualcosa....
    Non facciamo lobby xchè non l'abbiamo mai voluta fare....abbiamo un bacino di voti notevole anche adesso che siamo solo 700000.....
    Adesso però c'è internet e tanti forum che informano un po' di più....
    Possiamo iniziarla a fare sta lobby....iniziamo a votare e far votare più gente possibile un cacciatore o ns amico e poi vediamo dove si arriva....

    Lascia un commento:


  • grifonenero
    ha risposto
    Originariamente inviato da sipe48 Visualizza il messaggio
    I voti dei cacciatori non contano e non hanno mai contato...per un semplice motivo...sono divisi e, pertanto, non costituiscono assolutamente una lobby che possa interessare questo o quel partito...questa o quella coalizione...questo è quanto...ognuno tragga le proprie conclusioni.

    Le mi conclusioni sono che ti sbagli.
    Possiamo votare diversamente, ma non partiti dichiaratamente contro la caccia e possiamo votare questa volta candidati veri del nostro mondo non sconosciuti improvvisati dell'ultima settimana con letterina al "caro amico cacciatore".
    Possiamo fare lobby.
    Possiamo colpire uniti anche da diversi schieramenti.
    Ma dobbiamo votare e votare il Cacciatore.

    Lascia un commento:


  • coturnat
    ha risposto
    Originariamente inviato da osservatore romano Visualizza il messaggio
    Queste generazioni di politici un po viziati danno molto per scontato, sono educati alla logica del consenso e godono di immunità elettorale, di protezione, nessuna responsabilità se non quella di omaggiare, chissà se tanta obbedienza genera frustrazione. Perfino una figura storico-liberale doc, un dissacratore anticonformista si era prestato al manifesto della coscienza animale, una dichiarazione per nulla velata di guerra ai cacciatori ebbene si è corretto. Che una minoranza silenziosa di persone intelligenti gli abbia fatto nascere il tarlo del dubbio, oppure un rito meschino di calcolo elettorale ha preso il sopravvento, chi sa, oltretutto "Chi sono io per giudicare" la saggezza contadina mi suggerisce che "Ognuno al mattino si veste dei suoi panni " (per fortuna)
    concordo sul rito meschino di calcolo elettorale non illudiamoci non ci ha sostenuto mai nessuno e mai nessuno ci sosterrà non ricordo un solo intervento/legge a favore della caccia in 20 anni da nessuna forza politica o politicante.

    Lascia un commento:


  • sipe48
    ha risposto
    I voti dei cacciatori non contano e non hanno mai contato...per un semplice motivo...sono divisi e, pertanto, non costituiscono assolutamente una lobby che possa interessare questo o quel partito...questa o quella coalizione...questo è quanto...ognuno tragga le proprie conclusioni.

    Lascia un commento:

Pubblicita STANDARD

Comprimi

Ultimi post

Comprimi

Unconfigured Ad Widget

Comprimi
Sto operando...
X