annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Arci caccia: i bracconieri non sono cacciatori, ma criminali

Comprimi

Mantieni online il sito per tutto il 2019

Comprimi
Le donazioni inviate sino ad oggi hanno ricoperto il (44%) dei costi necessari.
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Arci caccia: i bracconieri non sono cacciatori, ma criminali

    ArciCaccia: i bracconieri non sono cacciatori, ma criminali • 2 settembre 2013 • Aggiornato alle 13:38

    GROSSETO – Criminale, è così che il presidente nazionale di Arci caccia Osvaldo Veneziano bolla il gesto dell’uomo che ha sparato alla lepre dalla propria auto nella zona di Grilli, lungo l’Aurelia.

    «Sono fenomeni da combattere e contrastare anche se isolati – afferma Veneziano -. Invitiamo tutta la vigilanza volontaria dell’Arci Caccia e delle Associazioni tutte a mettersi a disposizione dei Corpi di Polizia dello Stato e della Polizia Provinciale per prevenire e contrastare il bracconaggio da chiunque praticato. Chi commette un simile gesto è un criminale, cacciatore è chi pratica questo sport nel rispetto degli animali, regole, persone e sopratutto se stesso».

    I fatti sono avvenuti ieri, nel comune di Gavorrano, dove un uomo è stato visto fermarsi con la propria auto, aprire uno sportello, far uscire la canna di un fucile e sparare ad una lepre.
    Un saluto
    Andrea

  • #2
    Originariamente inviato da pecos Visualizza il messaggio
    ArciCaccia: i bracconieri non sono cacciatori, ma criminali • 2 settembre 2013 • Aggiornato alle 13:38

    GROSSETO – Criminale, è così che il presidente nazionale di Arci caccia Osvaldo Veneziano bolla il gesto dell’uomo che ha sparato alla lepre dalla propria auto nella zona di Grilli, lungo l’Aurelia.

    «Sono fenomeni da combattere e contrastare anche se isolati – afferma Veneziano -. Invitiamo tutta la vigilanza volontaria dell’Arci Caccia e delle Associazioni tutte a mettersi a disposizione dei Corpi di Polizia dello Stato e della Polizia Provinciale per prevenire e contrastare il bracconaggio da chiunque praticato. Chi commette un simile gesto è un criminale, cacciatore è chi pratica questo sport nel rispetto degli animali, regole, persone e sopratutto se stesso».

    I fatti sono avvenuti ieri, nel comune di Gavorrano, dove un uomo è stato visto fermarsi con la propria auto, aprire uno sportello, far uscire la canna di un fucile e sparare ad una lepre.
    Lodevole....!!! l'intervento dell'esponente nazionale dell'arci caccia, meno male che ogni tanto qualcuno si accorge della "differenza" che passa tra chi continua a praticare e delinquere con "il bracconaggio" e chi pratica la caccia rispettando le leggi e pagando le tasse.....
    Saluti

    COMMENTA


    • #3
      parole sante uno che spara a una lepre in questo modo non è un cacciatore e basta, puo andare a braccetto con i naturalisti che parlano parlano e non hanno mai fatto una gionata ecologica ha pulire fiumi o boschi stessa cosa. venezziano ha ragione saluti

      COMMENTA


      • #4
        Lodevole iniziativa ,ma vorrei ricordare a Veneziano e a tutti i responsabili delle rimanenti AAVV , che sono 3gg che ci stanno massacrando mediaticamente ed ancora non ho ascoltato o letto una presa di posizione.
        Tutti si sbattono così tanto per essere alternativi e originali.
        Al giorno d'oggi, per distinguersi dalla massa, basta così poco.
        L'educazione, per esempio.
        Giuseppe
        Maurè ti vogliamo bene!!

        COMMENTA


        • #5
          Originariamente inviato da SASA53 Visualizza il messaggio
          Lodevole....!!! l'intervento dell'esponente nazionale dell'arci caccia, meno male che ogni tanto qualcuno si accorge della "differenza" che passa tra chi continua a praticare e delinquere con "il bracconaggio" e chi pratica la caccia rispettando le leggi e pagando le tasse.....
          Saluti
          Si , lodevole ma fino a un certo punto.......
          L'affermazione non arriva dal telegiornale o da una trasmissione TV molto seguita ........ma semplicemente da un esponente dell'Arci caccia ........una persona dentro il settore "caccia".......NOI l'abbiamo letta ma il popolo comune e mortale è a conoscenza di come la pensiamo noi cacciatori ?...... che una cosa del genere non ci passa manco per l'anticamera del cervello?......

          A riguardo mi sono espresso anche in stanza protetta nel 3D in cui il medesimo "CACCIATORE" spara alla lepre........
          Purtroppo la facciamo e ce la mangiamo...........
          Ciao,Paolo
          Arriverà il giorno in cui non riconoscerò un germano in volo........ecco,quello sarà l'ultimo giorno della mia vita.

          COMMENTA


          • #6
            Lepre uccisa, scoppia la polemica:



            Ragazzi secondo me si perde tempo con dichiarazioni che sono diventate ormai una prassi consolidata, così non si va da nessuna parte, tanto per loro cacciatori o bracconieri non fa differenza.
            Questi animalari vanno denunciati!
            Tutti si sbattono così tanto per essere alternativi e originali.
            Al giorno d'oggi, per distinguersi dalla massa, basta così poco.
            L'educazione, per esempio.
            Giuseppe
            Maurè ti vogliamo bene!!

            COMMENTA


            • #7
              Questi personaggi che magari si professano cacciatori ,sono in realtà dei morti di fame.Vanno a caccia solo per la "padella".

              COMMENTA


              • #8
                lodevole.......ma peccato che per la gente le due categorie sono uguali!
                PRIMA DI SPARARE.................PENSA!!!!!!!!!!!
                CIAO PA'...............X sempre con me!!

                COMMENTA


                • #9
                  Originariamente inviato da cecchino Visualizza il messaggio
                  Lodevole iniziativa ,ma vorrei ricordare a Veneziano e a tutti i responsabili delle rimanenti AAVV , che sono 3gg che ci stanno massacrando mediaticamente ed ancora non ho ascoltato o letto una presa di posizione.
                  Questo è anche vero...da un lato certi episodi per farci gettare merda ce li vogliamo pure noi, verissimo, però c'è da dire che le AA.VV. quando ci sono giornalisti da carta igienica che ci marciano su questi episodi andando oltre i termini consentiti e calunniando e diffamando liberamente e soprattutto senza fare un distinguo tra cacciatore e bracconiere, non li sento intervenire! Dunque credo che sia doveroso da parte delle AA.VV, se ASSOCIAZIONI SERIE, prendere appunto come ha detto cecchino una presa di posizione anche nei confronti di chi ci va troppo contro!!! Perché gente che di merda ce ne lancia, anche in maniera faziosa e falsa, ce n'è e ce n'è stata troppa e MAI ho sentito dire di querele contro questi disinformatori faziosi per calunnia e diffamazione...si deve sempre ragionare dicendo "Ignoriamoli", "Non ti curar di loro ma guarda e passa"...tanto va la gatta al lardo che ci lascia lo zampino!!!
                  La caccia è l'unico sport che racchiuda in sé il respiro degli orizzonti senza fine, la voce del mare, la poesia dei boschi, il sibilo dei venti, la potenza degli elementi della natura poiché essa stessa è un elemento della natura. (Nino Cantalamessa)

                  Il cane è l'anima della caccia
                  César François Adolphe d'Houdetot, Il cacciatore rustico, 1848


                  MAURO, FAGLI VEDERE AGLI ANGELI COME SI VA A CACCIA!

                  MARY, SARAI SEMPRE NEL MIO CUORE

                  COMMENTA


                  • #10
                    dalle mie parti queste cose accadono ogni giorno ,anche a caccia chiusa ,ma la cosa che piu' fa schifo e che a coprirli sono propio quelle persone che dovrebbero punirli.......... capite......

                    COMMENTA


                    • #11
                      Chi spara dalla macchina è come chi usa il registratore, siamo allo sbando più totale!
                      sigpicPESCACCIATORE PER SEMPRE

                      COMMENTA


                      • #12
                        Veneziano a parte, chi caccia di notte con la macchina nei prati, chi è perennemente nei rifugi, chi quando arrivi su un posto sta andando via dalla cacciata notturna e fa appostare i suoi sgherri sulle basse e aspetta che tu liberi i cani per fregarti la selvaggina, che tira ai caprioli dalla macchina su strada afaltata ecc. ecc. ecc. ecc. non è un cacciatore e solo un morto di fame bracconiere e per nulla onesto proprio come dice il Sig. Veneziano del WWF.

                        COMMENTA


                        • #13
                          Originariamente inviato da Generale Lee Visualizza il messaggio
                          Veneziano a parte, chi caccia di notte con la macchina nei prati, chi è perennemente nei rifugi, chi quando arrivi su un posto sta andando via dalla cacciata notturna e fa appostare i suoi sgherri sulle basse e aspetta che tu liberi i cani per fregarti la selvaggina, che tira ai caprioli dalla macchina su strada afaltata ecc. ecc. ecc. ecc. non è un cacciatore e solo un morto di fame bracconiere e per nulla onesto proprio come dice il Sig. Veneziano del WWF.
                          Quoto al 100%....
                          Un saluto
                          Andrea

                          COMMENTA


                          • #14
                            Originariamente inviato da Generale Lee Visualizza il messaggio
                            Veneziano a parte, chi caccia di notte con la macchina nei prati, chi è perennemente nei rifugi, chi quando arrivi su un posto sta andando via dalla cacciata notturna e fa appostare i suoi sgherri sulle basse e aspetta che tu liberi i cani per fregarti la selvaggina, che tira ai caprioli dalla macchina su strada afaltata ecc. ecc. ecc. ecc. non è un cacciatore e solo un morto di fame bracconiere e per nulla onesto proprio come dice il Sig. Veneziano del WWF.
                            concordo:ricordati però che per il sig, veneziano del wwf sei un cacciatore onesto o un bracconiere sei sullo stesso piano.

                            COMMENTA


                            • #15
                              ciao OMAR80perche quante volte e che se un povero vecchietto va a caccia solo perché li e rimasta solo la passione per uscire di casa col fucile e farsi 4 passi e magari tirano un colpo a fringuello li fanno l'eroi coloro che devono controllare i loro amici li fanno sparare riserve o zone deve non vanno a controllare e proprio questo quello che mi fa tanto schifo scusa lo sfoco .......con amicizia GIUSEPPE.............

                              COMMENTA

                              Pubblicita STANDARD

                              Comprimi

                              Ultimi post

                              Comprimi

                              Unconfigured Ad Widget

                              Comprimi
                              Sto operando...
                              X