annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Prevenire è meglio di correggere

Comprimi

Mantieni online il sito per tutto il 2019

Comprimi
Le donazioni inviate sino ad oggi hanno ricoperto il (29%) dei costi necessari.
Questa è una discussione evidenziata.
X
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #61
    Re: Prevenire è meglio di correggere

    Originariamente inviato da albano Visualizza il messaggio
    Mah

    - - - Aggiornato - - -


    Mah piano piano le cose migliorano sempre di più seguendo i tuoi consigli.Il cucciolone sembra che abbia capito che dipende da me se mangia esce a caccia ecc... ed il bello è che per ora sembra felice che sia così.In giardino non è più invadente se io lavoro lui fà le sue cose senza disturbare, solo al mio richiamo arriva e presta attenzione ai miei comandi siamo completamente indipendenti fino al momento in cui non lo chiamo non invade più nessuno dei miei spazi .Ieri poi ha fatto un riporto da lacrime.Su un colombo mentre lo indirizzavo a cercare dove pensavo fosse caduto lui sparisce io distratto continuo a cercare nel pianoro....dopo circa 10minuti mi affaccio al bosco che scende ripido, tanto che per camminarci ci si deve reggere alle piante altrimenti si rischia di "ruzzolare in fondo al borro" , ad una 50 di metri in fondo vedo il cucciolone che arranca scivolando sulle foglie secche piano piano arriva sul pianoro viene verso di me scodinzolando, trotterellando a testa alta con gli occhi che sprizzavano felicità si avvicina gli dò il seduto....io dico "giù"....si siede allungo la mano dico ..dà!...lui lascia il colombo gli faccio una carezza dico bravo, un colpetto sulla spalla lui si pulisce la bocca delle piume con la lingua mi giro e torno in parata mi segue tranquillo a passo lesto e brillante.....mi sono emozionato....
    Continua sempre a socializzare e ad addestrare come se fosse il primo giorno, tratta il cane con rispetto e non come un peluche, la carezza la devi ben ponderare. Soddisfa sempre il cane nelle sue richieste, ma lo devi fare quando lo decidi tu e mai quando te lo chiede il cane. Il cane deve avere la sua autonomia, non deve essere né indipendente, ne dipendente. Socializzare tanto e addestrare poco, o meglio addestrare il giusto, questo evita al cane di diventare dipendente. Il cane dipendente non ha la sua autonomia, spesso la dipendenza viene confusa con il collegamento. Cerca di indirizzare il cane il meno possibile, specialmente se non ricordi il punto di caduta del selvatico. Il cosiddetto "riporto cieco" va insegnato al cane quando ha imparato a marcare perfettamente a vista quello che vede cadere. Se gli dai la direzione, il cane alla minima difficoltà si fermerà e ti interrogherà per farsi indicare la direzione, lo rendi dipendente. Giustamente ti sei emozionato, ma non devi mai dimenticare che il cane fa tutto per convenienza. Ciao

    COMMENTA


    • #62
      Re: Prevenire è meglio di correggere

      Originariamente inviato da Springerfollia Visualizza il messaggio
      Beh..direi che ha fatto un recupero da encomio altro che riporto...
      Ciao Salvatore, è un piacere risentirti. Si ha fatto il lavoro in piena autonomia. Un cane "ben addestrato" o come si preferisce disciplinato non si sarebbe mai permesso di fare di testa sua, proprio perché non pensa, lui esegue, fa solo quello che gli ordina il padrone. Non vedo il motivo del perché qualcuno si meraviglia quando dico che un cane poco addestrato al cane super addestrato gli fa il c.lo come un secchio.

      COMMENTA


      • #63
        Re: Prevenire è meglio di correggere

        Originariamente inviato da germano56 Visualizza il messaggio
        Ciao Salvatore, è un piacere risentirti. Si ha fatto il lavoro in piena autonomia. Un cane "ben addestrato" o come si preferisce disciplinato non si sarebbe mai permesso di fare di testa sua, proprio perché non pensa, lui esegue, fa solo quello che gli ordina il padrone. Non vedo il motivo del perché qualcuno si meraviglia quando dico che un cane poco addestrato al cane super addestrato gli fa il c.lo come un secchio.
        Come ben sai sono in un periodo molto difficile ma ormai il peggio è passato....Il piacere ieri è stato tutto mio nel rientrare dopo parecchio tempo e trovare qualche bella discussione...anche se ne conoscevo già i contenuti ho letto a grandi linee e tutto d'un fiato..gran bel lavoro con giuste osservazioni e domande in merito ma senza interruzioni e stronzeggiamenti. E adesso venissero a dire che si parla in modo "criptato" che gliela dò io la banana.
        Ad uno Springer puoi far fare di tutto, se sei in grado di tradurre dai suoi occhi, ciò che ti stà.............Insegnando. S. M.

        Ciao
        Salvatore

        COMMENTA


        • #64
          Re: Prevenire è meglio di correggere

          Originariamente inviato da Springerfollia Visualizza il messaggio
          Come ben sai sono in un periodo molto difficile ma ormai il peggio è passato....Il piacere ieri è stato tutto mio nel rientrare dopo parecchio tempo e trovare qualche bella discussione...anche se ne conoscevo già i contenuti ho letto a grandi linee e tutto d'un fiato..gran bel lavoro con giuste osservazioni e domande in merito ma senza interruzioni e stronzeggiamenti. E adesso venissero a dire che si parla in modo "criptato" che gliela dò io la banana.
          Salvatore è un piacere rileggerti e sapere che le cose vanno per il meglio

          Nella mia stanza non si litiga e non si stronzeggia, sai come la penso , ho accettato la moderazione per un preciso obiettivo:fornire una guida a tutti coloro che hanno bisogno di aiuto per relazionarsi con il proprio ausiliare , fatta e scritta dalle esperienze di chi sa e fa , evitando prese di posizioni oltranziste e ideologiche , si discute e ci si confronta, ma non si litiga!
          Sopra ogni cosa combatti l'ignoranza.

          martino de michele

          " La Caccia è affascinante ed emozionante ANCHE quando la selvaggina scarseggia....e tu, nonostante tutto, ti diverti lo stesso perchè sei a Caccia."
          Un Cacciatore.

          COMMENTA


          • #65
            Re: Prevenire è meglio di correggere

            Ciao Martino, felice di rileggerti...in questo modo qualsiasi opinione discordante o no che sia, non può che essere di aiuto alla discussione..ben vengano i confronti, sempre costruttivi per se stessi e gli altri.
            Ad uno Springer puoi far fare di tutto, se sei in grado di tradurre dai suoi occhi, ciò che ti stà.............Insegnando. S. M.

            Ciao
            Salvatore

            COMMENTA


            • #66
              Re: Prevenire è meglio di correggere

              Originariamente inviato da germano56 Visualizza il messaggio
              Continua sempre a socializzare e ad addestrare come se fosse il primo giorno, tratta il cane con rispetto e non come un peluche, la carezza la devi ben ponderare. Soddisfa sempre il cane nelle sue richieste, ma lo devi fare quando lo decidi tu e mai quando te lo chiede il cane. Il cane deve avere la sua autonomia, non deve essere né indipendente, ne dipendente. Socializzare tanto e addestrare poco, o meglio addestrare il giusto, questo evita al cane di diventare dipendente. Il cane dipendente non ha la sua autonomia, spesso la dipendenza viene confusa con il collegamento. Cerca di indirizzare il cane il meno possibile, specialmente se non ricordi il punto di caduta del selvatico. Il cosiddetto "riporto cieco" va insegnato al cane quando ha imparato a marcare perfettamente a vista quello che vede cadere. Se gli dai la direzione, il cane alla minima difficoltà si fermerà e ti interrogherà per farsi indicare la direzione, lo rendi dipendente. Giustamente ti sei emozionato, ma non devi mai dimenticare che il cane fa tutto per convenienza. Ciao
              Salve anche oggi tre riporti in due occasioni è partito e tornato da solo i colombi erano caduti comunque entro i 15/20m di distanza uno molto lontano invece in fondo ad un canalone l ho accompagnanto grossomodo dove pensavo fosse caduto ma l ha trovato anche questa volta lontano da dove mi aspettavo.Oggi però al contrario della volta scorsa il primo lo ha lasciato a qualche m da me il secondo ugualmente ma ci ha giocato un pò di più prima di lasciarlo il terzo lo ha portato ferito e si stava allontanando al mio richiamo si è riavvicinato e lasciato, comunque tendeva a tenerseli un pò più per se. A me per ora a 9 mesi và bene ma vedo che c e ancora un pò da lavorare.Una cosa strana che forse farà un poco sorridere ma la dico non sò se può servire a capire il cane,mi riporta tutti i bossoli sparati và a cercarli anche sotto le macchie riporta solo quelli che sente sparati da poco non ne lascia uno quando colpisco prima cerca il selvatico e poi quando torniamo in parata il bossolo, quando non colpisco aspetta qualche secondo e se vede che non c e la preda cerca il bossolo e lo porta.Bossoli vecchi no quelli che sparo,li mordicchia e poi me li lascia in mano.

              COMMENTA


              • #67
                Re: Prevenire è meglio di correggere

                Il cane sa come deve riportare, ha già riportato in mano, non gli devi concedere niente. Quando non consegna in mano lo devi legare, lo devi portare dove ha lasciato il selvatico, gli devi ordinare il porta, se non capisce gli muovi con il piede il selvatico gli ordini il porta e ti allontani di due tre passi, se il cane sa quello che deve fare alza il selvatico da terra e te lo consegna in mano appena te lo consegna lo liberi e lo rimandi in cerca. Dal cane bisogna pretendere quello che sa fare, riportare in mano lo sa fare, quindi con le buone maniere e sempre interagendo lo si convince a riportare, "tu fai qualcosa per me, io faccio qualcosa per te" Lui consegna in mano e tu lo rimetti in libertà. Quando il cane ha riportato, ha terminato l'azione, deve stare fermo e buono al piede, aspettare che il padrone incarnieri e faccia le dovute registrazioni, dopo deciderà il padrone se rimandarlo in cerca, portarselo al piede o legarlo, questo per quello che riguarda la caccia vagante. Dopo la consegna in mano il cane non può decidere di andare via senza l'ordine del padrone. Se per te ora va bene cosi, deve andare bene anche dopo, il cane non capisce il perchè quello che faceva prima ti andava bene e dopo non ti va più bene, quello che concedi è difficile togliere, ricondizionare il cane è difficile, sei costretto a correggere, vuol dire fare delle forzature che il cane potrebbe interpretare male, potresti perdere dal cane le prestazioni che tua hai autorizzato, perchè ti andavano bene. Questo per il cucciolone è un periodo critico, le insubordinazioni si manifestano dopo il primo calore, e intorno ai due anni, il periodo dopo la pubertà e il periodo della maturazione intellettiva. Per le cartucce io cercherei di togliergli il vizio, se hai la possibilità per qualche tempo vai con il sovrapposto.

                COMMENTA


                • #68
                  Re: Prevenire è meglio di correggere

                  buonasera a tutti...è un pò che non mi faccio sentire: la mia Liz continua a crescere ...ultimamente l'addestramento si sta affievolendo vuoi perchè per lavoro il tempo è poco (qnd torno è già quasi notte)...vuoi perchè quando sono a casa piove ed è difficile riuscire a fare qlk. Comunque, qualche riporto giornaliero riesco sempre a farglielo fare anche se ultimamente sta cambiando i denti e di conseguenza tende più a mordere che a riportare. Volevo solo informarvi della cosa e chiedere un consiglio a voi che avete già avuto esperienza: non c'è niente che posso fare per rendere meno forte il dolore dei denti? Ieri ho notato che aveva sangue sulle gengive, credo stesse cambiando qlk dente. Io di solito le do un pò di pane in modo che si mette a mangiucchiare e sembra che le giovi. Consigli? Il veterinario mi ha sconsigliato quei prodotti della dentlife perchè dice che le fanno più male che bene e di continuare con il pane...

                  COMMENTA


                  • #69
                    Re: Prevenire è meglio di correggere

                    Il pane va bene, ma senza esagerare. Cambiare i denti è naturale, non penso che il cucciolo soffre per il forte dolore, credo che è più un fastidio che un dolore. I cani sanno difendersi bene dal dolore emettendo delle sostanze analgesiche. Non sanno difendersi dai dolori che non conoscono. Per rendere meglio l'idea dico che sanno difendersi rimanendo lucidi ed attenti da una fucilata presa nel sedere, e non da una scollarata data dal collare elettrico. La corrente non la conoscono ed è per questo che gli provoca terrore che è peggio del dolore. Mi raccomando, è solo un esempio, non è una istigazione alla polemica, con il cane non bisogna usare né uno né l'altro. Quindi gioca con il cane, più interessi gli crei meno accuserà il fastidio, un osso di pelle fatto bene, male non gli fa, se dopo mentre mastica riesci a fartelo consegnare è ancora meglio, unisci l'utile al dilettevole. Mi raccomando di fartelo consegnare, di premiarlo, e di restituirgli l'osso. Ciao e cerca di mantenere vivo quello che nel cucciolone c'è di spontaneo e naturale.

                    COMMENTA


                    • #70
                      Re: Prevenire è meglio di correggere

                      Oggi mi sono accorto di quanto sia difficile e di quanto avesse ragione germano quando in una discussione( non ricordo se proprio questa) diceva che la mattina bisogna togliere il cuore umano e mettere quello del cane.
                      Vi spiego quanto è accaduto: l'altro giorno ho deciso di portare Liz al di fuori dei confini. ( per inciso ho una terra abbastanza grande, quasi due moggi, e di solito passeggiavamo in questa terra, non recintata, ma comunque delimitata da strade sui confini e da una parte il lagno). L' altro giorno anche per vedere come si comportava Liz in un territorio nuovo decido di superare il lagno e di incamminarci un pò più in là quando ad un tratto lei si ferma perchè ha trovato due storni ( probabilmente sparati da qualche cacciatore/bracconiere). Provo a farmeli lasciare, ma niente,dopo varie insistenze, tira e molla, uno lo manda giù
                      Ritorniamo a casa, io nervoso, lei probabilmente eccitata dalle mie grida o dai miei movimenti, continua a saltarmi addosso.
                      Con calma, a mente fredda, sono andato a rileggere il post sul leader, per tentare di capire cosa ho sbagliato, e ho sbagliato parecchio: inizialmente mi comportavo meglio, poi forse visti i miglioramenti di Liz, o forse preso dal suo affetto, ho iniziato a fare il sottomesso. (mea culpa).
                      Ieri ho ripreso gli atteggiamenti giusti: cerco di farla stare calma, evito coccole e carezze se non come premio, resto calmo e tranquillo anche quando lei si dibatte,il gioco inizia e finisce quando dico io senza se e senza ma...il problema è che adesso è sul piede di guerra. Al richiamo del "vieni" mentre prima volava da me, adesso è restia, e anche il riporto con la pallina è diventato altalenante...Il consiglio che ho tratto da tutto ciò è che veramente è meglio prevenire che correggere e dico a coloro che stanno per prendere un cucciolo, fondamentali sono i primi mesi...fate il cuore duro,molto duro, altrimenti so uccelli per diabetici. XDXD
                      A breve ulteriori aggiornamenti, sperando siano positivi.

                      COMMENTA


                      • #71
                        Re: Prevenire è meglio di correggere

                        Miky, le regole vanno stabilite prima, non durante e neanche dopo. Il cane se ha mangiato vuol dire che ne aveva diritto, non puoi cazziare il cane perché ha mangiato, quando tu gli hai fatto capire che poteva farlo. Il cane non ha mangiato per farti un dispetto, per questo motivo la punizione non potrà mai capirla. In ogni caso non conviene punire il cane mentre mangia, conviene fare "buon viso e cattivo gioco". Vedere il cane che mangia la selvaggina non è una cosa piacevole, per me la cosa migliore è far finta di niente, meglio sopportare che intervenire. Sicuramente in un secondo momento si riesce a correggere meglio e più velocemente il comportamento del cane. I cani che stanno con me, capiscono molto bene l'ordine mangia e l'ordine porta. Qualche volta succede che mentre il cucciolone riporta qualcosa di commestibile lo mastica e lo butta giù, mentre lo fa io gli ordino "mangia" non lo sgrido e non lo punisco, perché subito dopo posso riprendere l'addestramento e correggere l'errore che il cane ha fatto prima. Lo posso convincere più facilmente con un rinforzo positivo più potente di quello che ha mangiato. A me non piace mettere il cane in condizione di sbagliare per dopo correggerlo, non mi piace usare la punizione. Per un cane poco socializzato il rinforzo positivo più potente è la selvaggina, per un cane ben socializzato il rinforzo più potente della selvaggina è la leadership.

                        COMMENTA


                        • #72
                          Re: Prevenire è meglio di correggere

                          Originariamente inviato da germano56 Visualizza il messaggio
                          Miky, le regole vanno stabilite prima, non durante e neanche dopo. Il cane se ha mangiato vuol dire che ne aveva diritto, non puoi cazziare il cane perché ha mangiato, quando tu gli hai fatto capire che poteva farlo. Il cane non ha mangiato per farti un dispetto, per questo motivo la punizione non potrà mai capirla. In ogni caso non conviene punire il cane mentre mangia, conviene fare "buon viso e cattivo gioco". Vedere il cane che mangia la selvaggina non è una cosa piacevole, per me la cosa migliore è far finta di niente, meglio sopportare che intervenire. Sicuramente in un secondo momento si riesce a correggere meglio e più velocemente il comportamento del cane. I cani che stanno con me, capiscono molto bene l'ordine mangia e l'ordine porta. Qualche volta succede che mentre il cucciolone riporta qualcosa di commestibile lo mastica e lo butta giù, mentre lo fa io gli ordino "mangia" non lo sgrido e non lo punisco, perché subito dopo posso riprendere l'addestramento e correggere l'errore che il cane ha fatto prima. Lo posso convincere più facilmente con un rinforzo positivo più potente di quello che ha mangiato. A me non piace mettere il cane in condizione di sbagliare per dopo correggerlo, non mi piace usare la punizione. Per un cane poco socializzato il rinforzo positivo più potente è la selvaggina, per un cane ben socializzato il rinforzo più potente della selvaggina è la leadership.

                          grazie come sempre germano...si ora penso (e spero) di aver capito e anche sulla punizione mi trovi perfettamente d'accordo. Infatti, ieri e oggi, niente "eccitamenti", molto tranquillo, quasi disinteressato quando mi vede dopo un pò di tempo, e quando lei diventa irrequieta le do le spalle. Oggi quando sono uscito di pomeriggio è restata anche nella cuccia e non si è mossa proprio, senza venirmi incontro, solo quando l'ho chiamata è venuta verso di me tt scondinzolante. Chissà....vedremo ...buona domenica a te, e a tutti gli altri.

                          COMMENTA

                          Pubblicita STANDARD

                          Comprimi

                          Ultimi post

                          Comprimi

                          Unconfigured Ad Widget

                          Comprimi
                          Sto operando...
                          X