Scheda tecnica specie: Lepre

19 Aprile 2022

Lepre Comune con Fatte..

Lunga da 48 a 70 cm, è di forma slanciata con il capo piccolo, provvisto di occhi grandi e orecchie lunghe. Tipicamente le zampe posteriori sono decisamente più robuste e più sviluppate di quelle anteriori. La pelliccia è fulvo-grigiastra sul dorso, bianca sulle parti inferiori. Diffusa nei terreni più o meno coltivati e nei boschi, è attiva al crepuscolo e durante la notte. Animale solitario, si nutre di vegetali vari. Le popolazioni etnee, un tempo differenziate, sono ormai geneticamente inquinate per l’introduzione di coppie importate dall’Europa centro-orientale e dall’Argentina a causa del ripopolamento per scopi venatori. Animale solitario, attivo tutto l’anno, si sposta a balzi ma quando fugge corre molto rapidamente e può raggiungere, in corsa, punte di velocità di 60 – 70 km/h; l’attività è crepusculare e notturna; durante il giorno rimane nascosto in un piccolo avvallamento che scava nel terreno scoperto fra l’erba alta, lungo un argine o sotto un cespuglio; in inverno talvolta può rifugiarsi sotto la neve. Riproduzione – Gli accoppiamenti avvengono da Dicembre a Luglio, i parti da Febbraio a Ottobre. La gestazione dura 42 giorni. La lepre effettua da 1 a 4 parti l’anno con 1 – 2 leprotti per parto (raramente in natura si verificano parti di 3-4 leprotti) la produttività annua è di 1 – 6 leprotti. L’ovulazione è provocata dall’accoppiamento e la lepre può essere fecondata una seconda volta 4-10 giorni prima del parto in virtù del fatto che l’utero è bipartito (fenomeno della superfetazione). I sessi possono essere distinti solo tramite l’esame diretto dell’apparato genitale. La produzione di due tipi di feci (cuoriformi e appuntite) viene infatti effettuata da entrambe i sessi in funzione dello stato funzionale del colon-retto e non sono differenziate nei due sessi come da credenza popolare. I leprotti vengono allattati per 2 – 3 settimane e vengono completamente svezzati a 4-5 settimane. – Regime alimentare – Esclusivamente vegetale: si nutre di moltissime specie vegetali piante erbacee e arbustive, cereali, bacche, e frutti. Effettua la ciecotrofia: produce cioè due tipi di deiezioni: le feci vere (feci dure) ed il ciecotrofo (feci molli) ricco di vitamine del gruppo B. Il ciecotrofo ha significato di un vero e proprio alimento ed è indispensabile per la sopravvivenza dell’animale che lo reingerisce aspirandolo direttamente dall’ano.  Maturità sessuale – 1 anno. Longevità : fino a 12 anni ma in natura raramente supera i due-tre anni.




Close

SEI ISCRITTO AL  FORUM?

Attiva gratuitamente il tuo “Account Premium”  CLICCA QUI
 

Area riservata