annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Breton: cerca!

Comprimi

Mantieni online il sito per tutto il 2019

Comprimi
Le donazioni inviate sino ad oggi hanno ricoperto il (44%) dei costi necessari.
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #16
    secondo me c'è differenza tra dare ed avere coccole da parte di un cane,così come dice giustamente germano56.se il cane ti salta solo addosso pretende le carezze, mentre invece se cinge con entrambe le gambe anteriori la tua coscia e nn si stacca cercando con la testa il contatto fisico ti sta facendo le coccole
    L'ORCHESTRA IDEALE?.....CANE+CACCIATORE!!!!!!!

    COMMENTA


    • #17
      Quando si hanno per le mani cani giovani è meglio non rischiare con la selvaggina di voliera. E sembre meglio non portare il cane appena dopo i ripopolamenti fatti con questo tipo di selvaggina. Per avere un margine di sicurezza dall'ultimo ripopolamento è meglio aspettare un mesetto prima di portare il cane, dopo questo periodo quelli che hanno avuto la possibilità di farcela sono diventati abbastanza scaltri da potersi difendere, gli altri per fortuna del cane e per sfortuna loro non rappresentano più un pericolo di abbocco. Per lo stesso motivo non trovo molto utile mischiare la lana con la seta, la quaglia di allevamento dovrebbe rimanere nelle zone addestramento cani.

      COMMENTA


      • #18
        A volte provo a mettermi in disparte, a girargli le spalle e lui viene lì e mi guarda oppure mi si avvicina alla faccia con il muso e si siede. Devo precisare una cosa, oggi mi ha stupito, in casa di solito si allontana da chi gli va vicino (con me però no), mentre questo pomeriggio era molto più calmo, e addirittura è corso da mia sorella che è il membro della famiglia che più cercava di evitare.
        Sono rientrato adesso dal lavoro e mio papà ha detto "ve con me, èl tò ca' l'è mat!"."Vieni con me, il tuo cane è matto". L'ho lasciato, gli ho lanciato una vecchia quaglia che avevo in freezer e me l'ha riportata, questo per due volte. Poi quando ho semsso ha iniziato ha saltare dandomi degli spintoni con le zampe quasi per buttarmi giù.

        E domenica ho fatto una prova. Mi seguiva nel bosco e ad un certo punto mi son nascosto senza che mi vedesse. E' andato praticamente in panico e quando mi ha trovato mi è corso incontro e lì si vedeva che era felice di avermi trovato. Non so...

        COMMENTA


        • #19
          Originariamente inviato da germano56 Visualizza il messaggio
          Visto che si parla sempre di problemi era meglio continuare con la discussione "problema breton" tenere le opinioni e i consigli raggruppati in una unica discussione era meglio. Ho visto il filmato per me non è quello il modo di mettere il cane a contatto con la selvaggina di voliera, dal filmato si vede che il cane si prende troppa confidenza con la quaglia, gli arriva troppo vicino, il cane potrebbe essere sempre più tentato di forzare, la ferma invece di raffozzarla potrebbe perderla, prima o poi qualche quaglia potrebbe l'abboccarla, se si verificasse l'abbocco sarai costretto cambiare selvatico o a correggere il cane sulla ferma, le correzioni il cane non le capisce, le deve subire. Io sapevo che i cani prima di trovare la selvaggina la devono cercare, mi sembra che in questo caso il cane prima trova e dopo cerca, secondo me se il cane non è ancora pronto la selvaggina messa potrebbe condizionare il cane in modo sbagliato, se accompagni sempre il cane sulla quaglia potresti ritrovarti un cane con una cerca troppo ristretta. Purtroppo la cerca è una delle poche cose che al cane non può essere insegnata, se il cane non cerca è inutile insegnargli il percorso. La mia opinione è quella di portare il cane fuori per brevi uscite, un cane che non sa ancora cosa deve fare è meglio non farlo stancare e annoiare, il cane è ancora piccolo bisogna aspettare che gli scatti la famosa molla. Anche con l'addestramento di cortile è meglio non esagerare, bisogna fare lo stretto necessario. Un cane preso a 5 mesi in un allevamento qualche problemino caratteriale lo può avere, se non è qualcosa di grave con il tempo si attenua e potrebbe scomparire definitivamente, il fatto che in casa si allontana potrebbe anche non essere timidezza, ci sono cani che non gradiscono essere accarezzati specialmente quando sono in alcuni posti, sono solo ipotesi senza vedere è difficile anche supporre. La venaticità e l'istinto a predare è una dote geneticamente trasmessa, in alcuni casi si manifesta prima e in altri dopo, se c'è può essere incentivata, la selvaggina è molto utile per incentivare l'istinto predatorio del cane, quando si parla di selvaggina la quaglia di allevamento non centra. Per svegliare il cane la gallinella è meglio della quaglia di allevamento. Il cane ha un condizionamento naturale formidabile con l'esperienza non avrà problemi a trattare la diversa selvaggina. Io le prime volte preferisco portare il cucciolone sulla selvaggina che lui caccerà in prevalenza, quindi ad ottobre lo porto sulle beccacce e sui fagiani, le quaglie di allevamento le uso per la correttezza al frullo e allo sparo.


          ------------------------------------------------------------------
          Scusa Nicola, secondo me, la gallinella, per i cuccioli da ferma, è un'arma a doppio taglio. Cioè, sappiamo che la gallinella, non si fa fermare e quindi, il cucciolo tende a caricare, non vorrei che se si insiste, possa perdere la ferma. Ho visto molti cuccioloni in mano a persone inesperte, rovinarsi in modo indelebile, inservibili per la ferma, ma buoni solo per la cerca e il riporto.
          Mi sbaglierò, ma io non lo porterei, farei arrivare le quaglie e lì lo sveglierei.
          Ciao Mauretto, sarai sempre nei miei pensieri.
          Sta il cacciator fischiando
          sull'uscio a rimirar..........

          COMMENTA


          • #20
            Il problema è che da me di quaglie selvatiche non ne ho mai viste...non è luogo adatto.

            COMMENTA


            • #21
              Ho detto che la gallinella è meglio della quaglia per svegliare l'istinto assopito del cane, cioè a male estremi estremi rimedi, la lepre per esempio sveglia anche i cani morti. Giovanni, quando hai fra le mani un cane che ha poca passione si cerca di fare di tutto pur di renderlo utile per la caccia. Ci sono stati dei casi dove ai cane gli facevano mangiare la selvaggina.

              - - - Aggiornato - - -

              Originariamente inviato da DanieleBodei Visualizza il messaggio
              Il problema è che da me di quaglie selvatiche non ne ho mai viste...non è luogo adatto.
              Daniele, scusa la domanda, ma il cane da ferma per cosa ti serve? Non hai quaglie selvatiche, non hai fagiani, di beccacce ne hai poche, di starne selvatiche non hai mai parlato, da quello che ho letto molto probabilmente il cane da ferma lo hai preso tanto per prenderlo.

              COMMENTA


              • #22
                Originariamente inviato da germano56 Visualizza il messaggio
                Ho detto che la gallinella è meglio della quaglia per svegliare l'istinto assopito del cane, cioè a male estremi estremi rimedi, la lepre per esempio sveglia anche i cani morti. Giovanni, quando hai fra le mani un cane che ha poca passione si cerca di fare di tutto pur di renderlo utile per la caccia. Ci sono stati dei casi dove ai cane gli facevano mangiare la selvaggina.

                - - - Aggiornato - - -

                Daniele, scusa la domanda, ma il cane da ferma per cosa ti serve? Non hai quaglie selvatiche, non hai fagiani, di beccacce ne hai poche, di starne selvatiche non hai mai parlato, da quello che ho letto molto probabilmente il cane da ferma lo hai preso tanto per prenderlo.
                Guarda che di beccacce ho detto che ce ne sono, sta tutto nel trovarle, io non essendo esperto non ho l'occhio per capire dove potrei cercare e dove no, se mi parli di tordi, allora vado sparato in 4 o 5 posti dove sono sicuro di trovarne. E' l'esperienza che mi manca. Quest'anno poi è stato molto buono per le becche, ne ho viste un paio anche io senza andarle a cercare.
                Fagiani solitamente ce ne sono, solo l'hanno scorso, ne era sopravvissuta una covata di 7/8 esemplari più altri rimasti fuori, ma quest'anno non si vede niente. Poi nel periodo precedente all'apertura della stagione (e anche durante) ne vengono sempre liberati molti, ma sono sempre i soliti "cacciatori" a sfruttare questa occasione, visto che sono gli stessi che li immettono LA SERA PRIMA. Ogni tanto però qualcosa rimane fuori.
                A volte immettono pure le starne, ma le mie galline darebbero più soddisfazione.
                Mentre per le lepri ne lasciano molte di solito, ma questo è un anno un po' balordo...proprio l'anno giusto per acquistare un breton...

                In compenso ci sono i cinghiali....

                COMMENTA

                Pubblicita STANDARD

                Comprimi

                Ultimi post

                Comprimi

                Unconfigured Ad Widget

                Comprimi
                Sto operando...
                X