19 Aprile 2022

Regno Animalia

Classe Aves

Ordine Ciconiiformes

Famiglia Scolopacidae

Genere Calidris

Specie alpina

 

 

 

 

DESCRIZIONE

è uno dei limicoli europei più diffusi. Nel suo piumaggio nuziale ha la parte sommitale del capo di colore scuro, il petto è marcatamente striato e la parte infeiore del corpo è ricoperto di macchie scure. Durante l’inverno il suo piumaggio è caratterizzato dal contrasto tra la parte superiore del corpo, di colore grigio, e quella inferiore bianca, mentre il petto rimane striato. Gli individui giovani hanno un petto striato e alcune penne scure sull’addome. Il becco è lungo e arcuato.

 

ALIMENTAZIONE

Il piovanello pancianera si nutre di insetti, molluschi, aracnidi, poche sostanze vegetali. In riva al mare si nutre dietro la linea di marea correndo dietro le onde ed a volte anche nuotando.

ABITUDINI

A parte il periodo della nidificazione, ha un forte istinto gregario. In primavera si formano le coppie e il maschio inizia a segnare il suo territorio compiendo dei voli di parata: inizialmente sal velocemente in verticale, poi si lascia trasportare dal vento in un volo stazionario.

 

 

HABITAT

La forma tipica (calidris alpina alpina) e la forma più settentrionale (calidris alpina arctica), in inverno migrano a sud nell’area mediterranea, in Asia sud-occidentale ed in Africa orientale. La forma meridionale (calidris alpina schinzii) invece migra nell’Asia settentrionale. In riproduzione il piovanello pancianera frequenta brughiere, torbiere e basse paludi erbose con stagni dolci o salmastri. In migrazione coste sabbiose o fangose, estuari, lagune, rive di laghi, stagni e rive di fiumi, pianure inondate.
In Italia è specie di passo ed invernale da settembre ad aprile, scarsa come estiva e non è nidificante.

 
RIPRODUZIONE

La femmina depone 4 uova di colore verde con delle chiazze brune in uuna buca scavata nel terreno e ben nascosta dalla vegetazione. L’incubazione dura 21 – 22 giorni ed è fatta sia dal maschio che dalla femmina. I piccoli sono nidifugi e lasciano il nido molto presto. Sono in grado di volare dopo 19 – 21 giorni.

 AREALI DI DISTRIBUZIONE

Hadiverse strategie migratorie, che vanno da brevi voli costieri a lunghi voli ininterrotti. La sottospecie "arctica" dalla Groenlandia si sposta attraverso l’Islanda, la Gran Bretagna, la Francia e il Marocco, per arrivare in Africa in luglio. Riparte dall’Africa in marzo – aprile e fa ritorno al nord. La sottospecie "alpina" sverna in Europa e in Nord Africa.

 




Close

SEI ISCRITTO AL  FORUM?

Attiva gratuitamente il tuo “Account Premium”  CLICCA QUI