18 Aprile 2022

Classe: Aves

Ordine: Anseriformes

Famiglia: Anatidae

Sottofamiglia: Anatinae

Genere: Aythya

Specie: Aythya fuligula

 

 

 

 

DESCRIZIONE

La Moretta ha dimensioni medie, becco più  corto della testa, ali e coda brevi. Il piumaggio del maschio è completo da novembre a giugno e si caratterizza per le parti superiori nere, fianchi bianchi e ciuffo di penne nere sul capo che formano una piccola cresta pendente verso il dorso; l’abito eclissale è simile a quello della femmina, che ha tinte più brune e ciuffo di penne sul capo più corto. Il becco è color ardesia con apice nero nel maschio, grigio lavagna nella femmina; in entrambi i sessi le zampe sono grigiastre. In volo sia il maschio che la femmina sembrano neri con addome bianco ed una stretta banda chiara al bordo interno delle ali.

Lunghezza cm 39-47, peso gr 630-990.

 

 

 

HABITAT

Frequenta acque dolci non troppo profonde, le acque calme dei fiumi. Frequenta specchi d’acqua interni e costieri con folta vegetazione e laghetti all’interno delle città; di rado sosta in mare.

ALIMENTAZIONE

Si nutre di radici e semi di piante acquatiche ma anche di insetti, anfibi e piccoli pesci.

RIPRODUZIONE

Il nido viene costruito sul terreno, tra la densa vegetazione, vicino all’acqua. Consiste generalmente in una cavità del terreno rivestita da erba e piumino. La femmina depone 8-11 uova che rimangono incubate in media 25 giorni. I giovani diventano indipendenti a 40-45 giorni dalla schiusa. 

 

DISTRIBUZIONE

La moretta eurasiatica nidifica largamente in tutta l’Eurasia temperata e settentrionale. Si può osservare occasionalmente anche come visitatrice invernale sia sulle coste degli Stati Uniti che su quelle del Canada. Si crede che abbia allargato il suo areale tradizionale in seguito all’aumento della disponibilità di acque dolci dovuta all’estrazione di ghiaia e alla diffusione di cozze d’acqua dolce, il suo cibo preferito. Queste anatre sono migratrici nella maggior parte del loro areale e svernano nelle regioni più miti dell’Europa meridionale e occidentale, dell’Asia meridionale e, per tutto l’anno, in quasi tutto il Regno Unito. In inverno, sulle acque aperte, possono formare grandi stormi.

 




Close

SEI ISCRITTO AL  FORUM?

Attiva gratuitamente il tuo “Account Premium”  CLICCA QUI
 

Area riservata