19 Aprile 2022

specie » Cacciabili » Marzaiola

Nome scientifico
Anas querquedula

Classe
Uccelli

Ordine
Anseriformi       

Descrizione
La Marzaiola ha dimensioni di poco superiori a quelle dell’Alzavola, collo sottile, becco diritto e più lungo della testa. Il maschio presenta una banda bianca che dall’occhio si estende alla nuca, petto bruno screziato, fianchi sono grigio vermicolati, addome bianco e specchio alare verde; l’abito eclissale è simile a quello della femmina, ma con parte anteriore delle ali di colore grigio-bluastro. La femmina ha piumaggio bruno macchiato di fulvo e bruno, specchio alare verde e grigio poco distinto, parti inferiori quasi del tutto bianche. In entrambi i sessi il becco e le zampe sono grigio piombo. In volo, visto da sotto, il maschio si riconosce per la banda bianca estesa dall’occhio alla nuca, per il netto contrasto fra il petto scuro e l’addome chiaro e per il bordo anteriore dell’ala scuro seguito da una stria bianca; la femmina è molto simile a quella dell’Alzavola, ma più chiara sull’ addome. Lunghezza cm 35-41, peso gr 260-470.

Abitudini
Di indole abbastanza confidente e socievole, conduce vita gregaria in piccoli gruppi ed occasionalmente in branchi numerosi. Ha un volo agile e rapido e si alza in volo dalla superficie dell’acqua con facilità; s’immerge sott’acqua solo se viene ferita. Trascorre le ore diurne in riposo, mentre diviene attiva al crepuscolo, quando si reca in pastura. Come le altre anatre di superficie quando ricerca il cibo non si immerge mai completamente nell’acqua.

Alimentazione
Si ciba sia di sostanze vegetali (germogli, foglie, radici, semi di piante acquatiche, ecc.), sia di insetti e loro larve, crostacei, molluschi, vermi, girini, ranocchi, avannotti.

Riproduzione
La stagione riproduttiva coincide con la fine di aprile, ma le coppie si formano in gran parte prima, quando ancora si trovano nei quartieri di svernamento. Il nido piuttosto rudimentale è costruito dalla femmina in una depressione del terreno tra l’erba in prossimita dell’ acqua, nel quale vengono deposte 7-12 uova. La femmina da sola cova le uova per 21-23 giorni ed accudisce la prole. I pulcini sono completamente impiumati all’età di 35-40 giorni e diventano indipendenti più o meno alla stessa età. Depone una volta all’anno.

Habitat e Area di Distribuzione
Frequenta specchi d’acqua interni e costieri, con preferenza per le acque poco profonde e ricche di vegetazione; di rado sosta in mare.
Specie distribuita come nidificante in Europa centrale e orientale, Scandinavia meridionale, Asia centrale. Migratrice a lungo raggio transahariana, ha quartieri di svernamento ben definiti, concentrati nell’area del Sahel, ed in special modo nella sua parte più occidentale; si spinge comunque a sud anche ben oltre l’Equatore. Le popolazioni asiatiche migrano nell’Asia meridionale. In Italia è di passo da agosto a ottobre e da meta febbraio a meta aprile. In alcune regioni centro-settentrionali è occasionalmente nidificante.

Caccia
Di attesa da appostamento, vagante con o senza il cane, utilizzando cartucce caricate con pallini dei nn. 7, 6 e 5.

Dalla terza domenica di settembre al 31 gennaio.




Close

SEI ISCRITTO AL  FORUM?

Attiva gratuitamente il tuo “Account Premium”  CLICCA QUI
 

Area riservata