annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Tecniche d'allevamento della Cesena

Comprimi

Modulo HTML statico non configurato

Comprimi

Contenuto statico HTML del modulo
Questa è una discussione evidenziata.
X
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Tecniche d'allevamento della Cesena

    In questo Topic è possibile inserire e discutere delle tecniche per l'allevamento della Cesena.
    Saluti
    Più buio che a mezzanotte non viene

  • #2
    domanda semplice

    abbiamo parlato su come riconoscere i maschi nei sasselli e nei bottacci,e ora vi chiedo come si fa nelle cesene??? quacluno sa qualche strategia???

    stefano
    un cacciatore non vive mai abbastanza per comprendere ciò che la caccia può offrigli

    COMMENTA


    • #3
      il maschio della cesena ha molte piu' striature sulla testa rispetto alla femmina che quasi non ne ha, inoltre la coda del maschio e' molto piu' scura praticamente nera rispetto a quella della femmina che e' un po' piu' chiara.
      Non c'è mondo per me aldilà delle mura di Verona: c'è solo purgatorio, c'è tortura, lo stesso inferno; bandito da qui, è come fossi bandito dal mondo, e l'esilio dal mondo vuol dir morte.

      COMMENTA


      • #4
        ma non cè una misurazione delle ali come negli altri soggetti

        stefano
        un cacciatore non vive mai abbastanza per comprendere ciò che la caccia può offrigli

        COMMENTA


        • #5
          si sicuramente ma non ce le ho a portata di mano cmq non serve in quanto nella cesena vi e' dimorfismo sessuale.
          Non c'è mondo per me aldilà delle mura di Verona: c'è solo purgatorio, c'è tortura, lo stesso inferno; bandito da qui, è come fossi bandito dal mondo, e l'esilio dal mondo vuol dir morte.

          COMMENTA


          • #6
            spiega brevemente non mi intendo di ste cose

            stefano
            un cacciatore non vive mai abbastanza per comprendere ciò che la caccia può offrigli

            COMMENTA


            • #7
              era quello che ti spiegavo sopra si riesce a vedere dalle differenze tra maschio e femmina dal piumaggio per quello no ha senso misurarle come nei merli, questo intendevo.
              Non c'è mondo per me aldilà delle mura di Verona: c'è solo purgatorio, c'è tortura, lo stesso inferno; bandito da qui, è come fossi bandito dal mondo, e l'esilio dal mondo vuol dir morte.

              COMMENTA


              • #8
                ah ok,e anche le dimensioni,cioè il maschio è piu grosso??volgio provare a fare covare pure le cesene, tanto provare non mi costa nulla

                stefano
                un cacciatore non vive mai abbastanza per comprendere ciò che la caccia può offrigli

                COMMENTA


                • #9
                  in tutti i turdidi il maschio e' piu' grosso pure nel merlo se lo misuri
                  Non c'è mondo per me aldilà delle mura di Verona: c'è solo purgatorio, c'è tortura, lo stesso inferno; bandito da qui, è come fossi bandito dal mondo, e l'esilio dal mondo vuol dir morte.

                  COMMENTA


                  • #10
                    bothav direi che i merli li distingui a un km il maschio e la femmina si fatica
                    un po solo nei giovani nei primi 3 mesi di vita poi è semplice
                    la cesena ha anche la teoria che la femmina sguaina mentre il maschio no
                    però non ho mai provato con certezza questa toria anche perchè è un po
                    ambigua

                    COMMENTA


                    • #11
                      Originariamente inviato da Borro101
                      bothav direi che i merli li distingui a un km il maschio e la femmina si fatica
                      un po solo nei giovani nei primi 3 mesi di vita poi è semplice
                      la cesena ha anche la teoria che la femmina sguaina mentre il maschio no
                      però non ho mai provato con certezza questa toria anche perchè è un po
                      ambigua
                      i merli li vedi da subito (una 15a di giorni) anche sulla nidiata, da pullus segnano subito il sesso con un piumaggio piu' scuro.

                      max
                      Massimo

                      sigpic

                      COMMENTA


                      • #12
                        Originariamente inviato da max_fior
                        Originariamente inviato da Borro101
                        bothav direi che i merli li distingui a un km il maschio e la femmina si fatica
                        un po solo nei giovani nei primi 3 mesi di vita poi è semplice
                        la cesena ha anche la teoria che la femmina sguaina mentre il maschio no
                        però non ho mai provato con certezza questa toria anche perchè è un po
                        ambigua
                        i merli li vedi da subito (una 15a di giorni) anche sulla nidiata, da pullus segnano subito il sesso con un piumaggio piu' scuro.

                        max
                        si ma solo nella stessa covata se ne mescoli un paio si fa gia' piu' fatica.
                        Non c'è mondo per me aldilà delle mura di Verona: c'è solo purgatorio, c'è tortura, lo stesso inferno; bandito da qui, è come fossi bandito dal mondo, e l'esilio dal mondo vuol dir morte.

                        COMMENTA


                        • #13
                          Originariamente inviato da Borro101
                          bothav direi che i merli li distingui a un km il maschio e la femmina si fatica
                          un po solo nei giovani nei primi 3 mesi di vita poi è semplice
                          la cesena ha anche la teoria che la femmina sguaina mentre il maschio no
                          però non ho mai provato con certezza questa toria anche perchè è un po
                          ambigua
                          si si e' quello che volevo dire io solo che anche qui se li misuri (ed non serve perche' si vede lontano un miglio) vedrai che pure nel merlo il maschio e' piu' grande.
                          Non c'è mondo per me aldilà delle mura di Verona: c'è solo purgatorio, c'è tortura, lo stesso inferno; bandito da qui, è come fossi bandito dal mondo, e l'esilio dal mondo vuol dir morte.

                          COMMENTA


                          • #14
                            Non ho mai avuto il piacere di provare, ma con certezza posso dirvi che, l'amico retaio, riconosce i maschi dalle femmine delle cesene, in base al colore più scuro delle gambette......il maschio le avrebbe molto più scure......ho!, almeno mi racconta cosi, poi magari è solo un diversivo x tenere al segreto anni di esprienza........

                            Un saluto

                            COMMENTA


                            • #15
                              ...scusatemi, ma perchè complicarsi la vita quando tra i turdidi ce nè uno che si distingue tranquillamente guardandolo?...come dice bothv79 se si guardano le piume della testa, ancor meglio singolarmente, vedremo che la piuma del maschio ha il nero a forma di goccia ed è esteso, invece nella femmina il nero è poco esteso e ha la forma circa come una riga verticale

                              COMMENTA

                              Chi ha letto questa discussione negli ultimi 10 giorni:

                              Pubblicita STANDARD

                              Comprimi

                              Trending

                              Comprimi

                              Unconfigured Ad Widget

                              Comprimi

                              Tag nuvola

                              Comprimi

                              Ultimi post

                              Comprimi

                              Sto operando...
                              X