annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Il mito vegetariano

Comprimi
Questa è una discussione evidenziata.
X
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Il mito vegetariano

    Libro - Il mito vegetariano

    Lierre Keith Il mito vegetariano

    Cibo, giustizia, sostenibilità: non bastano le buone intenzioni
    «Non è stato un libro facile da scrivere, e per molti non sarà facile da leggere. Sono stata vegana per quasi vent'anni, animata da ragioni nobili e dal desiderio di salvare il pianeta, la sua natura selvaggia, le specie in via d'estinzione, e di non partecipare all'orrore degli allevamenti intensivi. Non volevo che mangiare significasse uccidere animali. Insomma, sono stata anch'io vittima del mito vegetariano e dei suoi molti malintesi. Intendiamoci, coltivo ancora gli stessi ideali e mi batto per affermarli. Ora però, forse anche a causa dei danni che la mia alimentazione estrema mi provocava, ho aperto gli occhi. E ho capito come funziona il ciclo vitale, e quanto è giusto, ma anche crudele. Ho capito che l'agricoltura, lungi dall'essere la soluzione, è l'attività più distruttiva che gli esseri umani abbiano imposto al pianeta e comporta la distruzione di interi ecosistemi. La verità è che la vita non è possibile senza la morte, e che - indipendentemente da ciò che mangiate - qualcuno deve morire per alimentarvi.» Lierre Keith
    PAOLOVICENZA piace questo post.
    Lando


    Quando un uomo con la pala incontra un uomo con la pistola scarica, l'uomo con la pistola scarica è un uomo morto!

  • #2
    E se lo dice una che lo era !Cmq.........l'estremismo e' da condannare in ogni campo!Un saluto.

    "e si cara bella gente,staro' li' a sogna' beatamente....perche' in fonno de 'sto poro monno,ormai,nun me ne po' proprio piu' frega'niente!

    Anzi....mo' ve lo dico: con grande gioia rincontrero' n'Amico!"

    CIAO MAURE' !!!

    Tributo al piu' grande.......clicca sotto !!!
    https://www.youtube.com/watch?v=bYTJ-MzxkkY

    COMMENTA


    • #3
      MA!!! Valli a capire. Comunque è già un passo verso la retta via.
      Ciao Mauretto, sarai sempre nei miei pensieri.
      Sta il cacciator fischiando
      sull'uscio a rimirar..........

      COMMENTA


      • #4
        Anche oggi un bambino veGano in ospedale per mal nutrizione,che gli adulti facciano ciò che vogliono ma i bambini no...

        COMMENTA


        • #5
          Come in tutti i campi ci vuole informazione, no estremismo e umiltà.
          Sbagliare si può sbagliare tutti, ammettere è da pochi purtroppo.
          L'informazione se non viene data da ovvi motivi di lobby bisogna cercarsela: internet, libri, parlarne continuamente con tutti. I mezzi al giorno d'oggi ci sono e sono talmente tanti che scegliere diventa difficile, per questo è sempre bene non essere mai soli.
          A volte i principi sono anche giusti ma vanno razionalmente applicati

          COMMENTA


          • #6
            Meno male l'ha capita .......
            Sono sempre diffidente delle persone a cui non piacciono i cani mentre mi fido tantissimo del cane quando non gli piace una persona.

            COMMENTA


            • #7
              Sono contento x lei........h.d.t..suzi....
              sigpic
              Alcuni dei cibi che mangiamo non sono semplicemente cibi. Sono storie. Storie complesse e affascinanti di donne e uomini che lavorano sfidando il Sole, la Terra e le legislazioni che non aiutano. Sono queste storie che danno un sapore ai cibi."...R.I.P..A.FACENNA....

              COMMENTA


              • #8
                Originariamente inviato da lando Visualizza il messaggio
                Libro - Il mito vegetariano

                Lierre Keith Il mito vegetariano

                Cibo, giustizia, sostenibilità: non bastano le buone intenzioni
                «Non è stato un libro facile da scrivere, e per molti non sarà facile da leggere. Sono stata vegana per quasi vent'anni, animata da ragioni nobili e dal desiderio di salvare il pianeta, la sua natura selvaggia, le specie in via d'estinzione, e di non partecipare all'orrore degli allevamenti intensivi. Non volevo che mangiare significasse uccidere animali. Insomma, sono stata anch'io vittima del mito vegetariano e dei suoi molti malintesi. Intendiamoci, coltivo ancora gli stessi ideali e mi batto per affermarli. Ora però, forse anche a causa dei danni che la mia alimentazione estrema mi provocava, ho aperto gli occhi. E ho capito come funziona il ciclo vitale, e quanto è giusto, ma anche crudele. Ho capito che l'agricoltura, lungi dall'essere la soluzione, è l'attività più distruttiva che gli esseri umani abbiano imposto al pianeta e comporta la distruzione di interi ecosistemi. La verità è che la vita non è possibile senza la morte, e che - indipendentemente da ciò che mangiate - qualcuno deve morire per alimentarvi.» Lierre Keith
                GIUSTISSIMO, ma poteva chiederlo anche ai nostri nonni gli avrebbero dato la risposta senza sofferenza subire.

                COMMENTA


                • #9
                  equilibrio ci vuole........come dicevano i nostri antenati (i Romani) il giusto stà nel mezzo.......per la nostra salute dobbiamo mangiare di tutto un pò........un saluto

                  COMMENTA

                  Chi ha letto questa discussione negli ultimi 10 giorni:

                  Pubblicita STANDARD

                  Comprimi

                  Trending

                  Comprimi

                  Unconfigured Ad Widget

                  Comprimi

                  Tag nuvola

                  Comprimi

                  Ultimi post

                  Comprimi

                  Sto operando...
                  X