annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Maltagliati in guazzetto di scorfano e orata

Comprimi

Mantieni online il sito per tutto il 2019

Comprimi
Le donazioni inviate sino ad oggi hanno ricoperto il (53%) dei costi necessari.
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Maltagliati in guazzetto di scorfano e orata

    Maltagliati all'uovo in guazzetto di brodo dashi di scorfano e orata
    Il potere del quinto gusto, l'umami, prende forma in un primo piatto della scuola mediterranea che parte da una straordinaria base orientale, il brodo dashi, per diventare poi un "concentrato" di sapori grazie alla presenza di due pesci dalla qualità assoluta. Due brodi che uniti insieme creano sapore, gusto e sapidità naturale, proprio quello che l'umami rappresenta, ovvero gioia per il palato e per il cervello. Un primo piatto d'autore innovativo senza l'uso di un solo grammo di sale.



    Difficoltà:
    Preparazione:
    Cottura:

    Ingredienti per 4 persone:

    Per la pasta:
    300 gr. di farina
    3 uova freschissime
    Per il dashi base:
    1 litro di acqua
    5 gr. di alga kombu
    5 gr. di bonito
    5 patate a pasta bianca Ricciona Campana
    Per il fumetto di scorfano e orata:
    1 kg di scorfano freschissimo
    1 kg di orata freschissima
    ghiaccio
    pepe bianco
    sedano bianco
    scalogno
    3 carote
    prezzemolo fresco
    olio extravergine 1 bicchiere di vino bianco secco
    Per l'acqua di pomodoro:
    4 cuore di bue siciliani
    Per l'acqua pazza:
    2 spicchi di aglio
    olio extravergine
    peperoncino
    1 bicchiere di vino bianco secco
    2 bicchieri di acqua di vongole
    Per il concassè:
    300 gr. di datterini di Vittoria
    FAI LA SPESA!


    • Pulire delicatamente l’alga con un panno umido, farle deidratare in acqua tiepida (35 gradi) per 10 minuti.
    • Mettere a bollire l’alga nella medesima acqua, a fiamma dolce, per 10 minuti.
    • Filtrare e aggiungere il bonito, lascia bollire altri 10 minuti, filtrare.
    • Aggiungere le patate con la buccia, pulite anch’esse con un panno umido.
    • Portare le patate a cottura lasciando scaricare tutto il loro potere salino nel dashi.
    • Nel contempo preparare un fumetto con le lische e le teste dei due pesci freschissime, facendole sfrigolare a fiamma viva in un fondo di sedano, carota, scalogno.
    • Sfumare con il vino bianco, aggiungere il ghiaccio abbondante. Lasciar cuocere il fumetto due ore, passare alla chinoise.
    • Far ridurre il fumetto della metà.
    • Impastare uova e farina e tirare la sfoglia sottilissima fino a uno.
    • Realizzare i maltagliati con una rondella.
    • Unire i due brodi e far ridurre ancora un pochino a fiamma viva.
    • Recuperare l’acqua di cuore di bue scottandoli, pelandoli, tagliandoli a metà e facendoli scorrere su un telo di lino.
    • Affettare gli altri pomodori a cubetti dopo averli scottati e pelati.
    • Tagliare la polpa dei due pesci a cubetti.
    • Far saltare il pesce in un fondo di aglio, olio e peperoncino. Sfumare con il vino bianco, recuperarlo con una schiumaiola e tenerlo da parte.
    • Arricchire il fondo con l’acqua del pomodoro, metà di quella disponibile, e l’acqua delle vongole, sempre metà.
    • Aggiungere un mestolo di brodo e far ridurre. Ripetere l’operazione tre volte.
    • Far cuocere i maltagliati nel fondo, delicatamente, mentre da parte riportare i cubetti di pesce sul fuoco con un pò del fondo, e farlo arrivare a cottura con l’acqua delle vongole e quella di pomodoro.
    • Quando i maltagliati saranno cotti, mantecare con un altro pò di brodo, tanto da realizzare alla fine un piccolo guazzetto, e unire solo a fiamma spenta il pesce a cubetti e il concassè di datterini.
    • Servire con prezzemolo fresco finissimo, un giro d’olio evo e una nota di pepe bianco.


    Fresco Pesce Magazine: news, ricette, salute e benessere del pesce

  • #2
    Questo è un piatto da formula uno!
    Mi vengono le bave solo a guardarlo
    sigpichhttp://www.migratoria.it/forum/signaturepics/sigpic7632_2.gif

    COMMENTA


    • #3
      Grazie Axel, ricetta importante, ma non credo ci sia bisogno di scomodare gli orientali per eseguire un piatto da orgasmo per palato ( l'umani .... in dialetto pervertito ).
      Un bel brodetto a base di pesce povero ( eccellenti le occhiate ) con agginta della lisca e della testa dello scorfano. Filetti di quest'ultimo a far da condimento principe dei tuoi maltagliati. Cottura ultimata saltando in padella e sfumando col brodetto.
      L'uso del sale ? genialmente sostituito con acqua di vongole fatta ridurre più volte sul fondo di cottura dei filetti di scorfano.
      Ingredienti, cipolla, pomodori, sedano e profumi per il brodetto ..... aglio e pepe per lo scorfano .... prezzemolo ..... acqua delle vongole o sale per i meno " orientali ". Semplice, molto meno elaborata ..... spettacolarmente gustoso con i maltagliati di axel che non ho mai provato ad abbinare ai primi piatti di pesce.
      sigpic

      ..... cci vostra, quanto ve vojo bene !!!


      COMMENTA

      Pubblicita STANDARD

      Comprimi

      Ultimi post

      Comprimi

      Unconfigured Ad Widget

      Comprimi
      Sto operando...
      X