annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Pubblicita 600x70

Comprimi

Calibro 410.

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Zoom Testo
    #271
    Originariamente inviato da piga Visualizza il messaggio
    Io vado ad allodole (per portare un esempio ma lo uso in tutti i campi venatori e con ottimi risultati) insieme ad altri amici con il 12 e ho gli stessi risultati che fanno loro perché? Vado a fagiani idem perché? Ci vado a tortore idem perché? Io lo uso da un po' di anni ormai da settembre a gennaio e non per moda o sfizio o ancora peggio per tendenza dicono altri io lo uso perché MI PIACE CACCIARE CON IL 410. Certo se sono dentro lo stesso appostamento insieme a loro la vita si complica perché giustamente loro tirano più lontano ma io caccio nel mio appostamento e per far il carniere so che non posso tirare lontano allora devo fare in modo che siano loro che si avvicinano è qui il bello per me cacciare con il 410 la bellezza non sta nei tiri esasperati 50/60/70/100 Mt come dicono gli altri cosa discutibile anche con il miglior 12 ma saper posizionare i richiami per effettuare i tiri più ravvicinati possibile è saper scegliere uno spollo per tortore idoneo al calibro ecc. ecc. Tutto qui la caccia è bello per questo non per il risultato finale quindi credo cinghiale apparte quello è un altro discorso che non è che ogni animale ha il suo calibro ma ogni calibro ha il suo metodo per prendere un animale questo è il mio pensiero anche discutibile volendo
    ​​
    Discorso in parte condivisibile, ma resto scettico che tu abbia gli stessi risultati, se li hai è solo perché sai sparare molto bene e i tuoi amici sparano male, in questo modo recuperi la penalizzazione del calibro.
    Dici che fai tutta caccia con gli stessi risultati, come lo attiri un fagiano, una lepre, una beccaccia, un beccaccino, un tordo cacciato in vagante per rive e siepi, ecc, ecc...nella caccia in appostamento già il discorso sta più in piedi anche se comunque una percentuale di animali che non arrivano a tiro di 410 ma che sarebbero stati a tiro di 12/20 ci sarà sempre quindi a parità di capacità del tiratore non avrai mai gli stessi risultati...quindi ok l'ultima frase ma i carnieri non saranno mai gli stessi, questo credo sia un dato oggettivo...

    A petretti, Crio180781 e 2 altri utenti piace questo post.
    "Ciao Carlo ora potrai cacciare come e quando vuoi! Un giorno ci rivedremo...nel frattempo dammi un occhio..."

    ...lo Spaniel,è il più antico dei nostri cani da schioppo, e, senza dubbio genericamente il più utile al cacciatore sportivo, essendo in grado di sostituirsi, in caso di necessità, agli altri membri della famiglia, siano essi Setter, Pointer o Retrievers..mentre nessuno di essi si trovano in grado di restituire la cortesia....

    COMMENTA


    • Zoom Testo
      #272
      premetto che caccio all'80 per cento con il calibro 12.. mi scuso ma non sono d'accordo sul fatto che il 410 sia un fucile da capanno.. possiedo un yildiz 410 e fa ottimi tiri con le giuste cartucce.. e non certo a 20 metri come alcuni vogliano far credere.. se il manico è buono lo è anche con il 410 .. se qualcuno ha dubbi basta vedere cosa fa Carlo Rizzini con il suo Fausti per cambiare idea.. lo usa perfino alle oche con risultati e tiri di tutto rispetto.. se poi ci si vuole nascondere dietro un dito perchè causa centrite in tanti fanno fatica ad usarlo... beh quella è un altra storia...
      A.le piace questo post.

      COMMENTA


    • Zoom Testo
      #273
      Ho tirato pochissimo con il 410 ed esclusivamente al tav, campo delle pippe alla pisana. Debbo dire che non avrei mai pensato, nei tiri vicini come erano quelli del percorso di caccia di quel facile campo, di avere risultati sovrapponibili ai calibri più grandi. Ovvio che a caccia le situazioni sono diverse, la selvaggina non è di " coccio ", ma sono certo che molte situazioni venatorie con le quali ci confrontiamo tantissime volte, possono essere affrontate con il piccolo 410. L'importanta è non fare del carniere il valore imprescindibile delle nostre uscite, balisticamante si paga pegno ed ancor più si paga se non si è abili ed attenti colpitori
      Goya piace questo post.
      sigpic

      ..... cci vostra, quanto ve vojo bene !!!


      COMMENTA


      • Zoom Testo
        #274
        L'importante?
        Per me, è il non cercare di fare carniere giocando coi selvatici come fosse un coccio, con feriti e persi.
        E' una cosa che non riesco a tollerare.
        Conoscendo i limiti intrinseci del calibro e facendone un utilizzo adeguato, non ho nulla da obiettare.
        Ma se pure ogni tanto il tiraccio a 30m può venire fuori, la rosata non è adeguata a quelle distanze, centrite o meno.
        Così come preferisco non sganciare, pure quando ho 60g di piombo in canna, una fucilata a volo a 60m, così non mi garba che 20g di piombo vengano lanciati a un'anatra a 30-35m (che centrite o meno, rosata estremamente ristretta o meno, sono ben pochi pallini pb4-5 in fin dei conti e spesso non sufficienti a garantire un abbattimento sicuro e pulito.

        Il mio è un discorso ETICO e di onestà intellettuale, ma vedo che molti commenti sono semplicemente penelunghismi - o penestrettismi anzi

        PS: ribadisco - ci ho sparato per qualche anno -in maniera esclusiva- col .410, lo conosco.
        Carniere? lo facevo pure...con strategia.
        Ma non cacciando accanto a chi aveva il 12, ma infrascandomi e cercando pennuti appollaiati, schizzo nello stretto, rientri con animali a breve distanza. Ovvero, conscio dell'handicap, cercando il contesto in cui potevo fare il mio gioco. Mentre col 12 avrei avuto molta più libertà e probabilmente più occasioni.

        Purtroppo però temo che siamo proprio su lunghezze d'onda differenti, riguardo ad alcuni colleghi.
        IBAL!
        Tex67, jagher1 e giovannit. piace questo post.
        "In tutto il mondo l'onore è sceso di prezzo, perché al giorno d'oggi è una merce difficile da vendere"

        COMMENTA


        • Zoom Testo
          #275
          Carlo Rizzini fa vedere solo quando fa centro, le padelle e i feriti li taglia dai suoi filmini.
          Tex67, Crio180781 e jagher1 piace questo post.
          O a Napoli in carrozza o alla macchia a far carbone.

          COMMENTA


          • Zoom Testo
            #276
            Originariamente inviato da Gianni1° Visualizza il messaggio
            Carlo Rizzini fa vedere solo quando fa centro, le padelle e i feriti li taglia dai suoi filmini.


            ...anche george diggweed fa padelle..le padelle le fanno tutti... ma una cosa è saper sparare, un'altra e far finta di saperlo fare... 😁😁😁

            COMMENTA


            • Zoom Testo
              #277
              è scappata una e senza accento .. sia mai che venga redarguito per orrore grammaticale 😁... ed una g di troppo a digweed
              jagher1 piace questo post.

              COMMENTA


              • Zoom Testo
                #278
                Le padelle gliele ho viste fare in un filmato di tiro al piccione (vero, non di coccio) in Spagna. E se ci fai caso ne puoi vedere anche qualcuno che se ne va via "impepato." A caccia i selvatici non partono quando hai gia' imbracciato, sei in una posizione ottimale, e dici "PULL!" Partono o passano all'improvviso, quando gli pare, e mentre stai seduto, o in una posizione scomoda, o in mezzo alle frasche, o magari sbilanciato su un pendio. E di solito non partono da un prato pulito e manicurato come quello del campo di tiro al piccione.
                Ma che vuoi, Gianni, noi siamo cacciatori rozzi, grossolani, privi di "finesse" e dell'abilita' suprema di quelli che qui dichiarano di essere capaci di far carniere come, o meglio dei, Neanderthals che si trascinano appresso una clava cal. 12 o 20. E adesso veramente voglio scatenare una baruffa: quelli che adorano il .410 probabilmente non hanno la forza fisica di camallarsi un fucile vero e le relative munizioni per campi e boschi, e hanno paura del rinculo di un fucile vero, cosi' sono costretti ad usare un giocattolino fatto principalmente per ragazzini e ragazzine, donne gracili e timorose e capannisti a caccia di "uccellesimi."
                Cimbellatore piace questo post.
                CHI SE FA PECORA OBBEDISCE AR PECORARO!

                COMMENTA


                • Zoom Testo
                  #279
                  Originariamente inviato da giovannit. Visualizza il messaggio
                  Le padelle gliele ho viste fare in un filmato di tiro al piccione (vero, non di coccio) in Spagna. E se ci fai caso ne puoi vedere anche qualcuno che se ne va via "impepato." A caccia i selvatici non partono quando hai gia' imbracciato, sei in una posizione ottimale, e dici "PULL!" Partono o passano all'improvviso, quando gli pare, e mentre stai seduto, o in una posizione scomoda, o in mezzo alle frasche, o magari sbilanciato su un pendio. E di solito non partono da un prato pulito e manicurato come quello del campo di tiro al piccione.
                  Ma che vuoi, Gianni, noi siamo cacciatori rozzi, grossolani, privi di "finesse" e dell'abilita' suprema di quelli che qui dichiarano di essere capaci di far carniere come, o meglio dei, Neanderthals che si trascinano appresso una clava cal. 12 o 20. E adesso veramente voglio scatenare una baruffa: quelli che adorano il .410 probabilmente non hanno la forza fisica di camallarsi un fucile vero e le relative munizioni per campi e boschi, e hanno paura del rinculo di un fucile vero, cosi' sono costretti ad usare un giocattolino fatto principalmente per ragazzini e ragazzine, donne gracili e timorose e capannisti a caccia di "uccellesimi."


                  scusa giovanni ... ma mi sa che l'età comincia a farti farneticare ... con affetto 😂
                  jagher1 piace questo post.

                  COMMENTA


                  • Zoom Testo
                    #280
                    quello che penso in realtà è che tanti buoni tiratori si sono cimentati con il 410 per chiedere di più a se stessi e/o per avere nuovi stimoli di ingaggio nei confronti del selvatico.. perchè il cut - off tra 410 e calibro 12, può, secondo il mio parere, essere quantificato in una differenza percentuale quantificata tra il 30 ed il 40 per cento di carniere in meno (tale percentuale è stata quantificata dal sottoscritto, solo secondo esperienza, paragonando due buoni tiratori, con caratteristiche simili,al passo dei tordi, dei quali uno aveva in uso un calibro 12 mentre un altro il 410)....
                    di contro ...penso che altri si siano avvicinati al calibro "de quo" solo per pura "moda" ... mentre altri lo hanno fatto per necessità (vedi ad es. capanno per non rovinare il selvatico nei tiri corti....
                    detto ciò condannare chi lo usa, facendo un paragone "becero" con il "nonno cal.12", mi sembra piuttosto fuori luogo..
                    jagher1 piace questo post.

                    COMMENTA


                    • Zoom Testo
                      #281
                      Io quando caccio non ho bisogno di chiedere di piu' a me stesso di quanto gia' faccia o di creare stimoli artificiali nell'ingaggio del selvatico. Io chiedo a me stesso di non sparare a fermo, di sparare a tiro, e di non sparare troppo, spesso smettendo di cacciare prima di aver raggiunto il limite di carniere invece di mancare di rispetto al selvatico tirandogli addosso rosate sguarnite e insufficienti tanto per aggiungere un condimento extra alla mia pietanza e poter "godere" di piu' quando abbatto un selvatico. Ci sono ben altri modi di adeguarsi ad un mondo venatorio cambiato radicalmente, ma fra quei modi IMHO non esiste l'uso di un arnese potenzialmente insufficiente (non in mano a te, naturalmente, gia' ce l'hai detto). Sono due modi di vedere del tutto diversi, il mio ed il tuo. Se uno per soddisfare la passione per la caccia deve ricorrere a uno strumento che in mano alla stragrande maggioranza dei cacciatori (non te, naturalmente) puo' ferire molto, ma molto piu' spesso di quanto lo possano fare un 12 o un 20, forse e' meglio che si dedichi al tiro al piattello, dove un pezzo di coccio appena scheggiato da un pallino non solo verra' contato come abbattuto, ma di sicuro neanche soffrira' e morira' d'infezione o di stenti. E se colpisci bene i piattelli con un calibro inadeguato anche al tiro a piattello, ne dovresti derivare una grande soddisfazione per esserti handicappato per mostrare a te stesso ed ad altri la tua bravura. Ma sui selvatici, "use enough gun" (usa abbastanza fucile, come diceva Ruark), sia col rigato che col liscio, sia per animali pericolosi che per animali innocui. Poi tu fa' un po' quello che ti pare, ma non mostrarti come esempio ad altri che non hanno la tua abilita', e soprattutto non influenzarli ad usare un gingillo invece di uno strumento serio ed efficiente. A questo ci pensa gia' Rizzini, che per creare una nicchia e vendere cio' che e' contenuto in quella nicchia farebbe e direbbe qualsiasi cosa.
                      CHI SE FA PECORA OBBEDISCE AR PECORARO!

                      COMMENTA


                      • Zoom Testo
                        #282
                        Quend'ero ragazzo io il 36 veniva quasi equiparato al flobert. Erano in pochissimi ad usarlo, anche al capanno molti non scendevano al di sotto del 24, infatti erano pochi che utilizzavano anche con i richiami a fermo il 28. Adesso non sanno più cosa inventare e allora 28 che sparano 30 gr. di piombo (quando non dovrebbero tirarne più di 20), 36 che spara 21 gr. di piombo quando prima ne sparava 10 o poco di più. Direte, ma adesso col 12 puoi tirare anche 66 gr. di piombo (co 12/89) ma c'è una ragione: calibri più grossi del 12, in Italia, non sono ammessi. Prima si poteva andare anche con le spingarde e i calibri 10 e 8 erano usati frequentemente in padule, adesso bisogna fare di necessità virtù. Io non ho sparato nè visto sparare col 36 e non ho termini di paragone, ma mi sembra che per andare a caccia di colombacci e anatre ci siano calibri più idonei, poi uno può andare anche con l'arco o la fionda faccia lui, chi si contenta GODE.

                        COMMENTA


                        • Zoom Testo
                          #283
                          Originariamente inviato da A.le Visualizza il messaggio
                          Comunque..... senza voler ricominciare la solita tiritera di considerazioni a volte anche pretestuose.... mi viene da chiedermi quanti di coloro che "criticano" il 410 effettivamente l'abbiano mai visto all'opera.
                          All'opera in mani esperte intendo.... usato da chi sappia "COME" usarlo e valorizzarlo per bene !!
                          Condivido in pieno io penso che chi lo critica o non lo a mai provato o se lo ha fatto lo ha fatto tanto per..... Andateci a caccia fiduciosi di quello che avete provare per credere
                          killer1971, jagher1 e Goya piace questo post.

                          COMMENTA


                          • Zoom Testo
                            #284
                            Originariamente inviato da Gianni1° Visualizza il messaggio
                            Carlo Rizzini fa vedere solo quando fa centro, le padelle e i feriti li taglia dai suoi filmini.
                            Ma nooo. Dai !!
                            Ha partecipato pure alla Copa do Rey...... e non ha affatto sfigurato.
                            https://youtu.be/RwrT9Mehyyw
                            Qua le padelle non si possono certo correggere....

                            COMMENTA


                            • Zoom Testo
                              #285
                              Originariamente inviato da giovannit. Visualizza il messaggio
                              Io quando caccio non ho bisogno di chiedere di piu' a me stesso di quanto gia' faccia o di creare stimoli artificiali nell'ingaggio del selvatico. Io chiedo a me stesso di non sparare a fermo, di sparare a tiro, e di non sparare troppo, spesso smettendo di cacciare prima di aver raggiunto il limite di carniere invece di mancare di rispetto al selvatico tirandogli addosso rosate sguarnite e insufficienti tanto per aggiungere un condimento extra alla mia pietanza e poter "godere" di piu' quando abbatto un selvatico. Ci sono ben altri modi di adeguarsi ad un mondo venatorio cambiato radicalmente, ma fra quei modi IMHO non esiste l'uso di un arnese potenzialmente insufficiente (non in mano a te, naturalmente, gia' ce l'hai detto). Sono due modi di vedere del tutto diversi, il mio ed il tuo. Se uno per soddisfare la passione per la caccia deve ricorrere a uno strumento che in mano alla stragrande maggioranza dei cacciatori (non te, naturalmente) puo' ferire molto, ma molto piu' spesso di quanto lo possano fare un 12 o un 20, forse e' meglio che si dedichi al tiro al piattello, dove un pezzo di coccio appena scheggiato da un pallino non solo verra' contato come abbattuto, ma di sicuro neanche soffrira' e morira' d'infezione o di stenti. E se colpisci bene i piattelli con un calibro inadeguato anche al tiro a piattello, ne dovresti derivare una grande soddisfazione per esserti handicappato per mostrare a te stesso ed ad altri la tua bravura. Ma sui selvatici, "use enough gun" (usa abbastanza fucile, come diceva Ruark), sia col rigato che col liscio, sia per animali pericolosi che per animali innocui. Poi tu fa' un po' quello che ti pare, ma non mostrarti come esempio ad altri che non hanno la tua abilita', e soprattutto non influenzarli ad usare un gingillo invece di uno strumento serio ed efficiente. A questo ci pensa gia' Rizzini, che per creare una nicchia e vendere cio' che e' contenuto in quella nicchia farebbe e direbbe qualsiasi cosa.


                              ...rispetto il tuo pensiero, ma come dici pensiamo in maniera diversa e da buon Cartesiano "Cogito Ergo Sum", non potrebbe essere diversamente.... dico solo che si ferisce anche col calibro 12.. detto ciò penso che l'etica venatoria sia un fattore puramente personale...

                              COMMENTA

                              Accedi o Registrati

                              Comprimi

                              Pubblicita STANDARD

                              Comprimi

                              Ultimi post

                              Comprimi

                              Sto operando...
                              X