Get Adobe Flash player
Porcini a gogo
B&B a Casarano nel cuore del Salento

Tortora dal collare

 

 

 

 

 

Tortora dal collare

 

 orientale

 

(Streptopelia decaocto)

 

La tortora dal collare orientale, originaria dell`Asia del sud, è una specie che ha fatto la sua apparizione in Europa solo dopo il 1925 e le prime osservazioni in Ticino si sono avute all`inizio degli anni 60. La sua espansione è poi stata molto veloce, in particolare nelle zone urbane. Si riconosce per un semicollare nero alla base superiore del collo (vedi disegno e foto) e per il colore bruno chiaro.

 Questa specie può nidificare durante tutto l`anno e non ha dunque un periodo di riproduzione preciso anche se le nidiate sono più frequenti fra marzo e settembre. Il nido è costruito sugli alberi di parchi e giardini e solo raramente su edifici. Ogni femmina depone di solito due uova che cova per 16 – 17 giorni. I giovani sono indipendenti dopo circa 3 – 4 settimane. Una femmina può effettuare anche 3 covate durante una sola stagione, comportamento che ha favorito la sua notevole espansione

 La Tortora dal collare orientale (Streptopelia decaocto) occupa un vasto areale che comprende l’Europa, l’Asia Minore, il su e l’ovest della Cina, il nord est dell’Africa, la Palestina, l’india e l’Iraq. Vive nelle zone aride e semi desertiche cosparse di alberi di acacia ma si spinge anche fino alle zone sempreverdi e ai centri urbani.

 

Tortora dal collare orientale (Streptopelia decaocto)

Lunga dai 30 ai 32 cm, pesa dai 130 ai 200 g. (più piccole le femmine). La colorazione, soprattutto nel capo, è più grigia e scura della tortora dal collare africana (completamente diverso è il richiamo durante il corteggiamento). Si nutre di vari semi, frutta, erbe, insetti e altri piccoli invertebrati. Depone due uova bianche che vengono incubate per 14-16 giorni. Specie generalmente stanziale, compie spostamenti altitudinali stagionali nelle zone montuose. Comune e abbondante. prossimale scura. Occhi rossi.  :Canto un profondo "cuu cuu cuk" trisillabico, con maggiore enfasi sulla seconda nota. In volo un particolare suono nasale.
Origine e consistenza delle popolazioni italiane:
Localmente abbondante, ha tuttavia curiose discontinuità legate forse a differenze nelle risorse alimentari e dei siti di nidificazione, oppure alla predazione da parte di Corvidi od alla competizione con specie ecologicamente simili come il colombo di città. La popolazione europea è stimata intorno ai 7 milioni di coppie; l’Italia vi contribuisce con circa 150.000-200.000 coppie.
.
Habitat
Specie di clima arido, preferisce nell’area indiana d’origine le regioni aperte coltivate con foreste rade ad Acacia. In Italia è localizzata principalmente in parchi urbani e suburbani ricchi d’alberature a pino. Spesso nidifica sulle palme o sui manufatti. Preferisce senz’altro le aree di pianura e quelle rivierasche; nella tarda estate sciama spesso verso le campagne dove può costituire un serio problema per le coltivazioni di girasole.Cibo:

  Conservazione
La specie ha uno status di conservazione favorevole in Europa. È in forte espansione sia numerica che d’areale; non viene cacciata ed è da considerare non minacciata in Italia.

 Specie protetta non ogetto di caccia:

 

  

OMV sono prodotti MADE IN ITALY
EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRomanianRussianSpanish
Preapertura 2014
COMUNICATI STAMPA
I nostri sponsor..
http://www.colvini.com


Thumbnails
Slideshow
Carica foto
Ti piace questo sito?
Sondaggio del giorno
Nessun sondaggio disponibile.
I nostri sponsor..
Wild Duck Club / Cacciando - Offerte 2014 -