TROFEO CARTUCCIA D’ORO 2008

19 Aprile 2022

Visto il grande successo oramai decretato dal sempre maggiore numero di partecipanti, anche quest’anno ci accingiamo alla organizzazione della gara di cartucce fra noi utenti dei forum.

Nasce così la 3° edizione della "CARTUCCIA D’ORO".

Importanti novità nel regolamento, che a mio avviso lasciano più fantasia ai vari ricaricatori che vorranno cimentarsi. Non perdete l’occasione ed iscrivetevi in massa.

Qui di seguito vi elenco il regolamento ufficiale:

LA GARA SI DIVIDERA’ IN 4 CATEGORIE:
(LA GARA E’ PER CARTUCCE CALIBRO 12)

1) CARTUCCIA CON 30 GRAMMI – PIOMBO N° 9
2) CARTUCCIA DISPERSANTE DA 33 A 36 GR. – PIOMBO N° 7
3) CARTUCCIA TRADIZIONALE – SENZA L’UTILIZZO DI COMPONENTI IN PLASTICA – PIOMBO N° 7 (quindi bossolo, borre e chiusure con materiali non in plastica).
4)CARTUCCIA PER "LUNGA GITTATA (o TIRI LUNGHI)" – BORRAGGIO E GRAMMATURA LIBERI (Massimo 46gr.)- PIOMBO DEL N° 3

REGOLAMENTO:

a) TUTTE LE CATEGORIE SARANNO A BORRAGGIO LIBERO (FATTA ESCLUSIONE PER LA CATEGORIA "CARTUCCIA TRADIZIONALE" COME SPECIFICATO IN PRECEDENZA)

b) IL PARTECIPANTE PUO’ GAREGGIARE IN UNA,DUE,TRE O TUTTE QUESTE CATEGORIE;

c) IL PARTECIPANTE DEVE CONFEZIONARE 8 CARTUCCE PER OGNI CATEGORIA A CUI VUOLE PARTECIPARE:
– 1 cartuccia a caso verrà smontata per garantire la conformità alla categoria di appartenenza
– 5 cartucce verrano provate in canna manometrica
– 2 cartucce verranno provate alla placca

d) LE PROVE ALLA PLACCA VERRANNO FATTE CON IL SEGUENTE CRITERIO:
CARTUCCE DA 30GR. E TRADIZIONALE – DISTANZA DI TIRO MT. 35 –
CARTUCCE "LUNGA GITTATA" – DISTANZA DI TIRO MT. 40;
CARTUCCIA DISPERSANTE MT. 15

e) SONO VALIDE SIA CARTUCCE CON ORLO TONDO CHE STELLARE;

f) LA CARTUCCIA DOVRA’ PRESENTARSI SENZA ERRORI DI CONFEZIONAMENTO O TRACCE DI MANIPOLAZIONE, PARTICOLARE ATTENZIONE SARA’ DATA ALLA CHIUSURA;

g) IL TEMPO DI CANNA (TC) DOVRA’ ESSERE CIRCOSCRITTO ENTRO UN MINIMO DI 2650 E UN MASSIMO DI 3450 MILLISECONDI;

h) IL RITARDO DI ACCENSIONE (Rt) DOVRA’ ESSERE NELLA NORMA;

i) LE PRESSIONI E LE VELOCITA’ MASSIME PER CATEGORIA SARANNO (le velocità riportate sono orientative e il superarle non comporterà l’esclusione dalla gara):
30 GRAMMI = 650 BAR MAX – 410/415 M/S
DISPERSANTE 850 BAR MAX 420 M/S
LUNGA GITTATA (GRAMMATURA LIBERA) = 850 BAR MAX;
LA CARTUCCIA TRADIZIONALE VERRA’ VALUTATA IN BASE ALLA GRAMMATURA UTILIZZATA.

l) LA ROSATA DOVRA’ RISULTARE DI GIUSTA DIMENSIONE E BEN DISTRIBUITA, SENZA VUOTI NEI SETTORI E SARA’ VALUTATA A SECONDA CHE LA CARTUCCIA ABBIA CHIUSURA TONDA O STELLARE, VISTE LE DIFFERENTI PECULIARITA’ DELLE STESSE;

m) PER TUTTE LE CATEGORIE SONO AMMESSI BOSSOLI DI ALTEZZA NON SUPERIORE AI 70MM

n) IL PIOMBO POTRA’ ESSERE ANCHE NICHELATO.

o) IL GIUDICE DI GARA E’ GIANLUCA GAROLINI;

p) LA CANNA MANOMETRICA CON PUNZONE DEL BNP E’ GENTILMENTE MESSA A DISPOSIZIONE DALLA DITTA GUALANDI, NOTA PRODUTTRICE DELLE FAMOSE BORRE;

q) ALLE PROVE (CANNA MANOMETRICA E PLACCA), OLTRE GIANLUCA GAROLINI, PARTECIPERANNO ANCHE PACI GIANNI E SCOTTI (TANCINI TINO) RAPPRESENTANTI DEI 2 SITI ORGANIZZATORI, CON FUNZIONI DI SUPPORTO ALLE OPERAZIONI DI VERIFICA, MA NON DI GIUDIZIO.
EVENTUALMENTE, DANDONE RISALTO SUI SITI, DECIDERANNO SE AGGIUNGERE NUOVE PERSONE DI SUPPORTO, IN BASE AL N° DEI PARTECIPANTI ALLA GARA;

r) DOPO ESSERE STATI INSERITI SUL SITO PER LA CONSULTAZIONE GRATUITA, I DATI DI CARICAMENTO SU MODULO E LE VARIE FOTOGRAFIE DELLE ROSATE, SARANNO RACCOLTE IN UN CD E DISTRIBUITI A CHI NE FARA’ RICHIESTA.
COME L’ANNO PRECEDENTE, VERRA’ FISSATO UN PREZZO SIMBOLICO CHE SERVIRA’ A CONCORRERE ALLE EVENTUALI SPESE DI GESTIONE DELLA GARA.

s) LE CARTUCCE DOVRANNO ESSERE CORREDATE DA UNA SCHEDA TECNICA DI CARICAMENTO E SOPRATTUTTO DOVRA’ ESSERE SPECIFICATO IL LOTTO O L’ANNO DI PRODUZIONE DELLA POLVERE.

Le cartucce verranno raccolte dagli organizzatori e dovranno essere spedite entro e non oltre il 31 di luglio.

I premi verranno decisi nei prossimi giorni, in base al n° dei partecipanti.

Dispersante: Le cartucce saranno provate alla distanza di 15 metri con canna da 70cm strozzata 1 stella.
Questa scelta si è resa necessaria per rendere più selettiva la gara ed evidenziare la dispersione.
Tutti i sistemi di borraggio sono ammessi, anche autocostruiti.
In questa categoria sono accettati valori pressori superiori alla norma, che siano però sicuri.
Lunga gittata:
In questa categoria sono da ritenere non conformi al regolamento le cartucce che sfruttano il principio del cappottamento della borra in volo; questo perchè gli organizzatori e il giudice della gara non ritengono valido questo principio, soprattutto per la incostanza dei valori, che questa tipologia di cartucce offre.
Tutti gli altri espedienti sono accettati, fermo restando l’utilizzo di bossoli da 70mm, il piombo del 3 e la massima grammatura a 46gr.
Purtroppo non si è potuta fare una categoria magnum, in quanto non abbiamo a disposizione un balipedio con canna magnum.
Il piombo del 3 è stato scelto da Gianluca in quanto a 40 metri offre una concentrazione maggiore di pallini, con una lettura più facile delle impronte.
I 40 metri sono stati scelti perchè riteniamo che in questo modo tutti i pallini dovrebbero essere all’interno della placca da 1,20×1,20metri, facilitando la lettura dei dati.
Anche in questo caso si è optato per dare la massima libertà di interpretazione, per una cartuccia destinata a tiri lunghi; quindi ci sarà colui che riterrà di ottenere tale risultato con una cartuccia da 32gr, ma con rosata molto concentrata e spinta a forte velocità, e colui che al contrario si cimenterà con una 46gr.
Il giudice sarà aperto ad ogni brillante soluzione.
Dovremo riuscire ad avere una concentrazione di rosata ottimale per tiri inusuali, quindi a 40 metri una rosata stretta, ma che non presenti al centro una palla, sintomo di pallini ancora racchiusi dentro il contenitore.
I valori pressori dovranno essere nella norma e comunque sempre di sicurezza.
In questo caso le velocità potranno anche essere leggermente fuori norma, sia al disotto che in eccesso, a seconda delle interpretazioni.
In questa categoria sono accettati tutti gli accorgimenti, anche empirici, atti a cancentrare i pallini, tranne borre rovesciate, che sfruttano il principio del cappottamento in volo.

Il regolamento è stato studiato ed approntato, come di consueto, da Tancini Tino (Scotti), Paci Gianni (GP) e Gianluca Garolini (G.G.).
 

  • PER ULTERIORI INFORMAZIONI, PREMI E ISCRIZIONI CLICCA QUI
  • PER ACCEDERE AI RIULTATI DELL’ EDIZIONE 2007 CLICCA QUI




Close

SEI ISCRITTO AL  FORUM?

Attiva gratuitamente il tuo “Account Premium”  CLICCA QUI
 

Area riservata