——————————————————————————–
Ordine: Passeriformi

Famiglia: Turdidi        Genere: Monticola                  Specie: Monticola solitarius

Il passero solitario è stato reso celebre dalla poesia del Leopardi, ma è tutto meno che quell’uccello triste descritto nei versi, poiché il suo canto, a metà tra quello di un merlo e quello di un tordo, si può ascoltare per tutto l’arco dell’anno.

Caratteristiche

Il passero solitario (Monticola solitarius) raggiunge la lunghezza di 23 cm ed il maschio ha un piumaggio azzurro-ardesia uniforme, con becco e piedi neri. La femmina, pur tendendo al blu, è di colore bruno con barre e macchie grigie.

Ha ali lunghe, coda corta e quadrata, becco conico leggermente ricurvo all’apice e zampette con dita lunghe ed unghie molto sviluppate.

E’ un uccello allegro e vivace, molto agile e svelto nella corsa quanto nel volo.

Diffusione

Vive in tutta l’Europa meridionale, l’Africa settentrionale e l’Asia centrale.

Nell’Europa meridionale lo si incontra in ogni stagione dell’anno come uccello stazionario, mentre d’inverno si stabilisce preferibilmente alle falde soleggiate dei monti. In Italia è stazionario e di passo, molto frequente nelle regioni centrali e meridionali.

In Campania è presente sia nel Parco Nazionale del Vesuvio che in quello del Cilento e Vallo di Diano.

Habitat

Si trattiene volentieri sulle pareti rocciose e nelle gole montane prive di vegetazione prediligendo le piccole valli percorse da fiumi e fiancheggiate da dirupi molto erti. E’ facile avvistarlo anche nei piccoli villaggi di montagna sui campanili, sui bastioni e sui comignoli delle case.

Vive sempre per conto proprio ed evita gli altri uccelli in qualunque circostanza.

Riproduzione

Dato il suo atteggiamento solitario, le coppie si formano solamente durante il periodo riproduttivo. Il nido viene costruito sempre nelle fessure rocciose, sui campanili o su edifici collocati sopra qualche altura. In maggio vi vengono deposte da 4 a 6 uova tondeggianti, uniformemente azzurro-verdognole e non di rado macchiate di grigio o violaceo.

Alimentazione

L’alimentazione è costituita da insetti, ragni ed altri invertebrati, che caccia alla posta, ovvero stando posato in un punto elevato per poi buttarsi in picchiata all’inseguimento. Completano la sua alimentazione numerose bacche selvatiche.

Specie Protetta

 

Regole di inserimento e pubblicazione dei contenuti su questa pagina

Nota informativa

 

A differenza di una Rivista cartacea oppure Online, Migratoria.it in qualita di Blog, consente a tutti gli utenti la pubblicazione anticipata dei contenuti e dei commenti in tempo reale senza preventiva coda di moderazione. In base all' art. 70 l. 633/41 e consentito utilizzare a scopo di studio, discussione, documentazione o insegnamento, il riassunto, la citazione o la riproduzione di brani o parti di opere letterarie purchè vengano citati l'autore e la fonte, e non si agisca mai a scopo di lucro. E' fatto divieto pubblicare dati personali oppure fotografie di terze parti senza preventivo consenso dell' autore. Migratoria.it effettua controlli nei contenuti delle pagine, solamente dopo la pubblicazione degli stessi da parte degli utenti, pertanto gli autori di questo sito e i moderatori preposti si riservano in un secondo tempo, il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi contenuto che violi il diritto di terzi, oppure che sia ritenuto inopportuno o non conforme senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo. Migratoria.it e i suoi autori non possono in alcun modo essere ritenuti responsabili per il contenuto inopportuno/ illecito/diffamatorio degli articoli o dei commenti pubblicati dagli utenti che utilizzano il Blog/Forum inquanto questi ultimi gli unici responsabili essendo perfettamente in grado di aprire, cancellare, modificare, pubblicare autonomamente un articolo, una pagina, un commento. Nel caso venga riscontrato materiale inappropriato, commenti offensivi, spam, violazioni del copyright, link interrotti e possibile segnalare il contenuto di questa pagina inviando un email all' indirizzo: [email protected] oppure utilizzando l'apposito link situato a pè pagina.

Close

SEI ISCRITTO AL  FORUM?

Attiva gratuitamente il tuo “Account Premium”  CLICCA QUI
 

Area riservata