0 0
Tempo di lettura stimato:1 Minuti

Respinta l’archiviazione .Il caso degli animalisti che offesero e minacciarono il parroco di Torre Maina, don Pierino Sacella, ‘reo’ di essere un cacciatore, arrivando ad etichettarlo come ‘assassino’. Ieri il giudice per le indagini preliminari Malavasi ha chiesto la formulazione coatta dell’imputazione, da parte del pm titolare del fascicolo nei confronti degli indagati, due animalisti accusati dei reati di diffamazione, stalking e minacce in concorso. Di conseguenza la procura chiederà il rinvio a giudizio. L’ultimo blitz dei manifestanti davanti alla chiesa, con cartelli di protesta, era avvenuto nell’ambito della messa di Natale di due anni fa, ma c’erano state offese anche sui social. Il gip ha respinto la richiesta di archiviazione proposta dal pm, non condividendo l’argomentazione dell’accusa secondo cui la presenza degli indagati sul posto non sarebbe stata qualificata da alcuna condotta concreta e circostanziata. Il giudice ha sciolto la riserva in favore della richiesta dell’avvocato del parroco, Luca Pastorelli, che si era opposto all’archiviazione, e ha fatto presente come dalle indagini della Postale sia stato possibile risalire agli indagati attraverso nickname. Gli stessi avevano postato contenuti offensivi e minatori e sarebbe stata accertata la loro presenza durante il blitz di Natale. “Se ti troviamo in campagna non sarai protetto dalle mura della tua chiesa” avevano minacciato.

(ilrestodelcarlino.it)

Regole di inserimento e pubblicazione dei contenuti su questa pagina

Nota informativa

 

A differenza di una Rivista cartacea oppure Online, Migratoria.it in qualita di Blog, consente a tutti gli utenti la pubblicazione anticipata dei contenuti e dei commenti in tempo reale senza preventiva coda di moderazione. In base all' art. 70 l. 633/41 e consentito utilizzare a scopo di studio, discussione, documentazione o insegnamento, il riassunto, la citazione o la riproduzione di brani o parti di opere letterarie purchè vengano citati l'autore e la fonte, e non si agisca mai a scopo di lucro. E' fatto divieto pubblicare dati personali oppure fotografie di terze parti senza preventivo consenso dell' autore. Migratoria.it effettua controlli nei contenuti delle pagine, solamente dopo la pubblicazione degli stessi da parte degli utenti, pertanto gli autori di questo sito e i moderatori preposti si riservano in un secondo tempo, il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi contenuto che violi il diritto di terzi, oppure che sia ritenuto inopportuno o non conforme senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo. Migratoria.it e i suoi autori non possono in alcun modo essere ritenuti responsabili per il contenuto inopportuno/ illecito/diffamatorio degli articoli o dei commenti pubblicati dagli utenti che utilizzano il Blog/Forum inquanto questi ultimi gli unici responsabili essendo perfettamente in grado di aprire, cancellare, modificare, pubblicare autonomamente un articolo, una pagina, un commento. Nel caso venga riscontrato materiale inappropriato, commenti offensivi, spam, violazioni del copyright, link interrotti e possibile segnalare il contenuto di questa pagina inviando un email all' indirizzo: info@migratoria.it oppure utilizzando l'apposito link situato a pè pagina.




Articolo Successivo ISPRA. TERMINATA LA PRIMA FASE DEL MONITORAGGIO DEL LUPO
Articolo successivo LOMBARDIA. BARBARA MAZZALI HA PRESENTATO IN COMMISSIONE IL SUO PROGETTO DI LEGGE PER ERADICAZIONE NUTRIE
Close

SEI ISCRITTO AL  FORUM?

Attiva gratuitamente il tuo “Account Premium”  CLICCA QUI