0 0

DIVIETO DI CACCIA E DI ALTRE ATTIVITÀ ALL’ARIA APERTA NELLA ZONA INFETTA.

Il Ministero della salute di concerto con il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali ha emesso una ordinanza, che riportiamo integralmente in allegato, che stabilisce il divieto di attività venatoria e di altre attività all’aperto nella zona infetta individuata in base al ritrovamento delle carcasse risultate positive al virus della PSA.

Per quanto riguarda l’attività venatoria, l’Ordinanza prevede come deroga che “I servizi regionali competenti, su richiesta degli interessati, possono autorizzare la caccia di selezione sulla base di una valutazione tecnica che tenga conto della natura dell’attività e delle specifiche caratteristiche dell’area coinvolta”.

Sono altresì proibite l’attività di “raccolta dei funghi e dei tartufi, la pesca, il trekking, il mountain biking e le altre attività che, prevedendo l’interazione diretta o indiretta con i cinghiali infetti o potenzialmente infetti, comportino un rischio per la diffusione della malattia. Sono escluse le attività connesse alla salute, alla cura degli animali detenuti e selvatici nonché alla salute e cura delle piante, comprese le attività selvicolturali.

Ordinanza-congiunta-2_signed_220113_204218_signed

Regole di inserimento e pubblicazione dei contenuti su questa pagina

Nota informativa

 

A differenza di una Rivista cartacea oppure Online, Migratoria.it in qualita di Blog, consente a tutti gli utenti la pubblicazione anticipata dei contenuti e dei commenti in tempo reale senza preventiva coda di moderazione. In base all' art. 70 l. 633/41 e consentito utilizzare a scopo di studio, discussione, documentazione o insegnamento, il riassunto, la citazione o la riproduzione di brani o parti di opere letterarie purchè vengano citati l'autore e la fonte, e non si agisca mai a scopo di lucro. E' fatto divieto pubblicare dati personali oppure fotografie di terze parti senza preventivo consenso dell' autore. Migratoria.it effettua controlli nei contenuti delle pagine, solamente dopo la pubblicazione degli stessi da parte degli utenti, pertanto gli autori di questo sito e i moderatori preposti si riservano in un secondo tempo, il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi contenuto che violi il diritto di terzi, oppure che sia ritenuto inopportuno o non conforme senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo. Migratoria.it e i suoi autori non possono in alcun modo essere ritenuti responsabili per il contenuto inopportuno/ illecito/diffamatorio degli articoli o dei commenti pubblicati dagli utenti che utilizzano il Blog/Forum inquanto questi ultimi gli unici responsabili essendo perfettamente in grado di aprire, cancellare, modificare, pubblicare autonomamente un articolo, una pagina, un commento. Nel caso venga riscontrato materiale inappropriato, commenti offensivi, spam, violazioni del copyright, link interrotti e possibile segnalare il contenuto di questa pagina inviando un email all' indirizzo: info@migratoria.it oppure utilizzando l'apposito link situato a pè pagina.




Articolo Successivo ORA PRETENDIAMO CHIAREZZA
Articolo successivo PESTE SUINA, LAV A MINISTRI SPERANZA E PATUANELLI: URGENTE FERMARE LA CACCIA OVUNQUE!
Close

Offrici un caffè..

Se pensi che questo sito debba continuare ad esistere liberamente in rete, contribuisci a mantenerlo online.

Offri un caffè allo staff di Migratoria.it

Cosi facendo il tuo aiuto verrà utilizzato per mantenere online tutti i servizi che offriamo in maniera gratuita, da oltre 20 anni.

Attivazione gratuita ” Account Premium” per 1 anno per tutti gli iscritti al nostro forum.
CLICCA QUI
Nel 2022 grazie alle donazioni ricevute abbiamo già aggiornato numerose aree come il mercatino dedicato agli annunci, l’ area video, i quiz venatori, il forum e numerosissime aree del blog.

Oltre a cio’, siamo riusciti ad incrementare memoria, processori e ram del  server, dove sono gelosamente custoditi tutti gli archivi.

Maggiore velocita di archiviazione per foto e video, download e apertura delle pagine piu’ che triplicata.

E non finisce qui.. molte altre sorprese sono in preparazione per rendere migliore la nuova stagione venatoria..