PIEMONTE. GLI ANIMALISTI DIFFIDANO LA REGIONE AFFINCHÉ ALLODOLA E TORTORA SIANO ESCLUSE DALLE SPECIE CACCIABILI

0 0
Tempo di lettura stimato:1 Minuti

Il Tavolo Animali & Ambiente, costituito dalle più importanti Associazioni ambientaliste ed animaliste del Piemonte, ha inviato una formale diffida al Presidente della Regione Piemonte e all’assessore alla Caccia affinché allodola e tortora siano escluse dall’elenco delle specie cacciabili per la prossima stagione venatoria.

Allodola e tortora sono infatti riconosciute come specie “in cattivo stato di conservazione”: il numero di allodole nel nostro Paese, a titolo di esempio si è dimezzato nel corso degli ultimi vent’anni. Di conseguenza, l’Unione Europea chiede che il prelievo venatorio sia consentito solo a seguito della predisposizione di appositi piani di gestione. Questi prevedono misure stringenti, che consentono una caccia limitata e solo a seguito dell’adozione di svariate misure di miglioramento dell’habitat in cui le specie vivono.

La Regione Piemonte non ha adottato che in minima parte le prescrizioni del piano relativamente all’allodola, mentre, di concerto con tutte le altre Regioni italiane, si è rifiutata di approvare quello per la tortora. In queste condizioni le Associazioni ritengono che non sussistano i presupposti per aprire la caccia alle due specie, in primo luogo per ovvi motivi di salvaguardia della fauna selvatica e della biodiversità da essi rappresentata, ma anche per non esporre lo Stato Italiano a procedure di infrazione delle norme comunitarie che potrebbero portare a pesantissime sanzioni.

La Regione Piemonte si è distinta in questi ultimi anni per sostanziali e immotivate concessioni al mondo venatorio. – si legge nel comunicato – Riteniamo sia ora di cambiare rotta e anteporre le istanze di tutela dell’ambiente a quelli di un piccolo, purché potente, gruppo di pressione ormai del tutto avulso dai tempi e dalla sensibilità corrente.

Fonte:https://www.quotidianopiemontese.it

Regole di inserimento e pubblicazione dei contenuti su questa pagina

Nota informativa

 

A differenza di una Rivista cartacea oppure Online, Migratoria.it in qualita di Blog, consente a tutti gli utenti la pubblicazione anticipata dei contenuti e dei commenti in tempo reale senza preventiva coda di moderazione. In base all' art. 70 l. 633/41 e consentito utilizzare a scopo di studio, discussione, documentazione o insegnamento, il riassunto, la citazione o la riproduzione di brani o parti di opere letterarie purchè vengano citati l'autore e la fonte, e non si agisca mai a scopo di lucro. E' fatto divieto pubblicare dati personali oppure fotografie di terze parti senza preventivo consenso dell' autore. Migratoria.it effettua controlli nei contenuti delle pagine, solamente dopo la pubblicazione degli stessi da parte degli utenti, pertanto gli autori di questo sito e i moderatori preposti si riservano in un secondo tempo, il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi contenuto che violi il diritto di terzi, oppure che sia ritenuto inopportuno o non conforme senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo. Migratoria.it e i suoi autori non possono in alcun modo essere ritenuti responsabili per il contenuto inopportuno/ illecito/diffamatorio degli articoli o dei commenti pubblicati dagli utenti che utilizzano il Blog/Forum inquanto questi ultimi gli unici responsabili essendo perfettamente in grado di aprire, cancellare, modificare, pubblicare autonomamente un articolo, una pagina, un commento. Nel caso venga riscontrato materiale inappropriato, commenti offensivi, spam, violazioni del copyright, link interrotti e possibile segnalare il contenuto di questa pagina inviando un email all' indirizzo: i[email protected] oppure utilizzando l'apposito link situato a pè pagina.




Articolo Successivo WILDERNESS ITALIA. MA I PESCI, SONO O NON SONO FAUNA SELVATICA?
Articolo successivo FIDC. DALLA LAV PALESE DIMOSTRAZIONE DI INCOMPETENZA
Close

SEI ISCRITTO AL  FORUM?

Attiva gratuitamente il tuo “Account Premium”  CLICCA QUI
 

Area riservata