0 0
Tempo di lettura stimato:2 Minuti
E’ stato approvato  il Calendario Venatorio della Regione Piemonte 2021 – 2022.  Di seguito i periodi di attività venatoria previsti:

– nelle giornate del 1, 2, 4, 6, 8, 9, 11, 13, 15, 16 e 18 settembre negli ATC qualora deliberato dai rispettivi Comitati di gestione, nelle Afv in zona di pianura e Aatv, esclusivamente da appostamento temporaneo e con conseguente anticipo della chiusura nel rispetto dell’arco temporale massimo previsto dall’art. 18, della L. 157/1992: cornacchia nera, cornacchia grigia, gazza, ghiandaia, colombaccio;

– specie cacciabili dal 19 settembre al 5 dicembre: lepre comune, coniglio selvatico;

– specie cacciabili dal 19 settembre al 31 Gennaio: minilepre;

– specie cacciabili dal 19 settembre al 14 novembre in base a piani numerici di prelievo predisposti dai Comitati di gestione degli ATC e dei CA e approvati dalla Giunta regionale: pernice rossa, starna;

– specie cacciabili dal 19 settembre al 29 novembre: fagiano; il prelievo del fagiano è altresì consentito dal 1° al 30 dicembre esclusivamente in base a piani numerici di prelievo predisposti dai Comitati di gestione degli ATC e dei CA, secondo i criteri stabiliti dalla Giunta regionale e approvati dalla stessa;

– specie cacciabile dal 19 settembre al 31 ottobre: quaglia

– specie cacciabili dal 19 settembre al 20 gennaio:  germano reale, alzavola, marzaiola, canapiglia, fischione, codone, folaga, gallinella d’acqua;

– specie cacciabili dal 19 settembre al 20 gennaio: beccaccino;

– specie cacciabili dal 2 ottobre al 20 gennaio: beccaccia; la Regione Piemonte, per la salvaguardia della specie beccaccia, prevede la sospensione dell’attività venatoria con forti gelate, adottando il protocollo di emergenza “ondata di gelo” previsto da ISPRA.

– specie cacciabili dal 19 settembre 31 gennaio (dal 1° gennaio al 31 gennaio esclusivamente da appostamento temporaneo): cornacchia nera, cornacchia grigia, gazza, ghiandaia, colombaccio; negli ATC, Afv in zona di pianura e Aatv che stabiliscono la preapertura nel mese di settembre, la caccia termina al 13 gennaio.

– specie cacciabile dal 2 ottobre al 20 gennaio (dal 1° gennaio al 20 gennaio esclusivamente da appostamento temporaneo): tordo bottaccio, tordo sassello, cesena;

– specie cacciabile dal 2 ottobre al 29 novembre: allodola;

– specie cacciabili dal 19 settembre al 31 gennaio, in base a piani numerici di prelievo predisposti dagli ATC, dai CA, dalle Aatv e dalle Afv, approvati dalla Giunta regionale:  volpe;

– specie cacciabili dal 2 ottobre al 29 novembre, in base a piani numerici di prelievo predisposti dai Comitati di gestione dei CA e dai Concessionari delle Afv, secondo i criteri stabiliti dalla Giunta regionale, e approvati dalla stessa: coturnice, fagiano di monte, pernice bianca;

– specie cacciabili, in base a piani di prelievo selettivi per sesso e classi di età, basati su censimenti secondo i criteri “Linee Guida Ungulati” stabiliti dalla Giunta regionale e approvati dalla stessa: camoscio, capriolo, cervo, daino, muflone e cinghiale

 – specie cacciabile dal 19 settembre al 19 dicembre in forma non selettiva;
– dal 1° al 31 gennaio con prelievo numerico-selettivo, anche con l’ausilio dei cani e suddivisione del territorio di ATC e CA in settori assegnati a singole squadre di cacciatori, secondo le specifiche disposizioni stabilite dalla Giunta Regionale:  cinghiale. Gli istituti venatori (ATC, CA, Afv, Aatv) deliberano i piani numerico-selettivi per il cinghiale e la suddivisione territoriale in settori -per il periodo compreso tra il 1° ed il 31 gennaio- e li comunicano al Settore Infrastrutture, Territorio Rurale, Calamità naturali in Agricoltura, Caccia e Pesca; lo stesso “Settore”, previa verifica di coerenza con quanto statuito dalla Regione, approva gli stessi.

Regole di inserimento e pubblicazione dei contenuti su questa pagina

Nota informativa

 

A differenza di una Rivista cartacea oppure Online, Migratoria.it in qualita di Blog, consente a tutti gli utenti la pubblicazione anticipata dei contenuti e dei commenti in tempo reale senza preventiva coda di moderazione. In base all' art. 70 l. 633/41 e consentito utilizzare a scopo di studio, discussione, documentazione o insegnamento, il riassunto, la citazione o la riproduzione di brani o parti di opere letterarie purchè vengano citati l'autore e la fonte, e non si agisca mai a scopo di lucro. E' fatto divieto pubblicare dati personali oppure fotografie di terze parti senza preventivo consenso dell' autore. Migratoria.it effettua controlli nei contenuti delle pagine, solamente dopo la pubblicazione degli stessi da parte degli utenti, pertanto gli autori di questo sito e i moderatori preposti si riservano in un secondo tempo, il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi contenuto che violi il diritto di terzi, oppure che sia ritenuto inopportuno o non conforme senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo. Migratoria.it e i suoi autori non possono in alcun modo essere ritenuti responsabili per il contenuto inopportuno/ illecito/diffamatorio degli articoli o dei commenti pubblicati dagli utenti che utilizzano il Blog/Forum inquanto questi ultimi gli unici responsabili essendo perfettamente in grado di aprire, cancellare, modificare, pubblicare autonomamente un articolo, una pagina, un commento. Nel caso venga riscontrato materiale inappropriato, commenti offensivi, spam, violazioni del copyright, link interrotti e possibile segnalare il contenuto di questa pagina inviando un email all' indirizzo: [email protected] oppure utilizzando l'apposito link situato a pè pagina.




Articolo Successivo FIDC. DALLA LAV DIMOSTRAZIONE DI PALESE INCOMPETENZA
Articolo successivo Veneto. Chiesta la proroga del Piano Faunistico Venatorio al 31 gennaio 2022
Close

SEI ISCRITTO AL  FORUM?

Attiva gratuitamente il tuo “Account Premium”  CLICCA QUI
 

Area riservata