1 0
Tempo di lettura stimato:1 Minuti
di Antonio BUONO*
I Carabinieri Forestali di Polla, hanno denunciato una guardia ambientale che nel bagagliaio della propria auto aveva taniche con residui di olii e carburanti, proprio mentre proveniva da una zona in cui si propagava un grosso incendio.
Oramai queste notizie, “non fanno più notizia”, da una regione all’altra e tra un incendio e l’altro, è chiaro che si tratta di dolo e che i piromani hanno interessi particolari poiché ne traggono specifici profitti.
In ogni caso, accorgersi che ad incendiare i boschi, spesso viene rilevato si tratti di vigili del fuoco volontari e talvolta stagionali e, sulla falsariga di chi dovrebbe fungere da protettore con l’altisonante appellativo di “guardiano dell’ ambiente”, lascia quantomeno interdetti.
In merito, la legge vigente fa il suo corso, poi tutto passa inosservato… l’anno dopo si ricomincia con le stesse sceneggiate.
Ma c’è un ma, e la domanda si pone spontanea: quei pagliacci vestiti da ambientalisti, sempre assenti in casi di incendi, sempre pronti a sbandierare la bandiera dell’ambientalismo, nei casi di cui sopra, che ne pensano?
E perché se venisse preso un cacciatore a fare la brace per il pic nic scatenetebbero l’inferno inneggiando alla chiusura della caccia sul tutto il pianeta? Perché?
Che pagliacciata viene ad essere mai questa?
*cacciatore a vita
Portavoce Nazionale MSE
Coordinatore MSE ischia

Regole di inserimento e pubblicazione dei contenuti su questa pagina

Nota informativa

 

A differenza di una Rivista cartacea oppure Online, Migratoria.it in qualita di Blog, consente a tutti gli utenti la pubblicazione anticipata dei contenuti e dei commenti in tempo reale senza preventiva coda di moderazione. In base all' art. 70 l. 633/41 e consentito utilizzare a scopo di studio, discussione, documentazione o insegnamento, il riassunto, la citazione o la riproduzione di brani o parti di opere letterarie purchè vengano citati l'autore e la fonte, e non si agisca mai a scopo di lucro. E' fatto divieto pubblicare dati personali oppure fotografie di terze parti senza preventivo consenso dell' autore. Migratoria.it effettua controlli nei contenuti delle pagine, solamente dopo la pubblicazione degli stessi da parte degli utenti, pertanto gli autori di questo sito e i moderatori preposti si riservano in un secondo tempo, il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi contenuto che violi il diritto di terzi, oppure che sia ritenuto inopportuno o non conforme senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo. Migratoria.it e i suoi autori non possono in alcun modo essere ritenuti responsabili per il contenuto inopportuno/ illecito/diffamatorio degli articoli o dei commenti pubblicati dagli utenti che utilizzano il Blog/Forum inquanto questi ultimi gli unici responsabili essendo perfettamente in grado di aprire, cancellare, modificare, pubblicare autonomamente un articolo, una pagina, un commento. Nel caso venga riscontrato materiale inappropriato, commenti offensivi, spam, violazioni del copyright, link interrotti e possibile segnalare il contenuto di questa pagina inviando un email all' indirizzo: [email protected] oppure utilizzando l'apposito link situato a pè pagina.




Articolo Successivo LE ASSOCIAZIONI VENATORIE SIANO AVANGUARDIA
Articolo successivo ITALCACCIA. IL RUOLO DEI CACCIATORI PER IL MONITORAGGIO DELLA SELVAGGINA MIGRATRICE
Close

SEI ISCRITTO AL  FORUM?

Attiva gratuitamente il tuo “Account Premium”  CLICCA QUI
 

Area riservata