0 0
Tempo di lettura stimato:1 Minuti

 

Siamo giunti ad un’altra stagione venatoria senza neanche una tavola rotonda tra tutte le associazioni venatorie. Come scrissi lo scorso anno ciò poteva avvenire a Bastia Umbra durante il caccia village, ma purtroppo, naturalmente non è avvenuto. Ora però siamo in tempo, maggio è ancora lontano e se si vuole si può cominciare a parlare di un ipotetica riunione tra tutte le associazioni dove ognuno esponga le proprie attività, il proprio obiettivo e le proprie idee, anche le associazioni non riconosciute invitando perché no anche le sigle delle associazioni ambientaliste, siamo nell’era del dialogo e del confronto reciproco giustamente e anche noi dobbiamo imparare ad esporci pubblicamente con tutti senza barriere e senza peccare di presunzione. Tutti i cacciatori inoltre devono capire che le nostre diatribe interne ci fanno male, anzi malissimo, la corsa alla tessera in più è deleteria non per questo o per quello ma per l’attività che svolgiamo, il coordinarci tutti insieme è l’unica soluzione possibile per evitarci una logorante agonia fino allo sfinimento, credo perciò che la cabina di regia sia superata in tutto e deve lasciare il posto ad un coordinamento federativo più grande. Noi CACCIATORI non vogliamo “morire” in riserva, magari a sparare ad un fagiano lanciato mezz’ora prima, o favorire il turismo venatorio in altri stati, ma attuare un giusto ed equilibrato futuro secondo le indicazioni della scienza, le uniche da seguire.

Vittorio Venditti – Cacciatore e Responsabile Dipartimento Cultura Rurale di Fratelli d’Italia Provincia di Frosinone.

Regole di inserimento e pubblicazione dei contenuti su questa pagina

Nota informativa

 

A differenza di una Rivista cartacea oppure Online, Migratoria.it in qualita di Blog, consente a tutti gli utenti la pubblicazione anticipata dei contenuti e dei commenti in tempo reale senza preventiva coda di moderazione. In base all' art. 70 l. 633/41 e consentito utilizzare a scopo di studio, discussione, documentazione o insegnamento, il riassunto, la citazione o la riproduzione di brani o parti di opere letterarie purchè vengano citati l'autore e la fonte, e non si agisca mai a scopo di lucro. E' fatto divieto pubblicare dati personali oppure fotografie di terze parti senza preventivo consenso dell' autore. Migratoria.it effettua controlli nei contenuti delle pagine, solamente dopo la pubblicazione degli stessi da parte degli utenti, pertanto gli autori di questo sito e i moderatori preposti si riservano in un secondo tempo, il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi contenuto che violi il diritto di terzi, oppure che sia ritenuto inopportuno o non conforme senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo. Migratoria.it e i suoi autori non possono in alcun modo essere ritenuti responsabili per il contenuto inopportuno/ illecito/diffamatorio degli articoli o dei commenti pubblicati dagli utenti che utilizzano il Blog/Forum inquanto questi ultimi gli unici responsabili essendo perfettamente in grado di aprire, cancellare, modificare, pubblicare autonomamente un articolo, una pagina, un commento. Nel caso venga riscontrato materiale inappropriato, commenti offensivi, spam, violazioni del copyright, link interrotti e possibile segnalare il contenuto di questa pagina inviando un email all' indirizzo: [email protected] oppure utilizzando l'apposito link situato a pè pagina.




Articolo Successivo LO STORNO, PARADOSSO DELLA CACCIA ITALIANA
Articolo successivo PETTIROSSI E PASSEROTTI…NI !
Close

SEI ISCRITTO AL  FORUM?

Attiva gratuitamente il tuo “Account Premium”  CLICCA QUI
 

Area riservata