19 Aprile 2022

E' un 10 ottobre di fine anni '60 e siamo al posto delle "Colonne" tra

Alberobello e Noci all'entrata dei tordi.C'è un muro che corre dall'oliveto al bosco e lungo questo muro si schierano i vari Bebè,Onorato,Feluccio,Vito,zio Franco ed altri.E' ancora buio quando vedo un'ombra che mi arriva di traverso:una fucilata rapida e quando fa luce mi accorgo che era una beccaccia.Non avevo visto se era caduta,nè avevo sentito rumori,quindi la mia soddisfazione fu ancora maggiore.La giornata non è granchè,però si vedono un pò di tordi di entrata.Per conto mio ne uccido 3 più un merlo,uno storno e la beccaccia.Gli altri ne uccidono più o meno 3 o 4.Quando arriva vicino a me Onorato,vedo che ha ucciso 6 tordi.Io ho appese al laccio le mie prede tra le quali spicca la beccaccia.Allora Onorato,invidioso (in senso buono) della mia beccaccia,guardando il mio carniere,lui che aveva ucciso 6 tordi,esclama:"Carniere bastardo!",con chiaro riferimento al mio carniere "misto".Naturalmente la cosa suscita l'ilarità di tutti e soprattutto la mia che non faccio che canzonare Onorato per tutta la giornata:

Riccardo Turi




Close

SEI ISCRITTO AL  FORUM?

Attiva gratuitamente il tuo “Account Premium”  CLICCA QUI