19 Aprile 2022

Non sapevo come levarmelo di torno. Quando andavo al barre per un poncino,eccotelo col suo vocione, sempre la stessa richiesta:”o quando mi ci porti a caccia dè” . Non sapevo più cosa dirgli, alla fine gli detti appuntamento,al Cisternino alle 6.00, mi raccomando puntuale.

Nilo mi guardò entusiasta, ma entusiasta molto meno ero io. Povero Nilo, gli mancava un braccio , il sinistro, amputato un 5 cm sotto il gomito, da giovane gli era esplosa quasi in faccia una mina anticarro, residuato della seconda guerra…ma la licenza ce l’aveva lo stesso.Ma cosa poteva mai fare a caccia, come poteva imbracciare?Mistero. Eppure mi raccontava di mazzi di tordi, e non aveva nemmeno il cane. Che ballista pensavo, questo spara sì ma con la bocca. E la mattina alle 6.00 era lì puntuale. Madonna che lavoro in macchina, aveva il viziaccio di parlare a voce alta e nel suo raccontare delle sue mirabolandi avventure venatorie mi stasò l’orecchio destro peggio che versarci dentro un bicchiere di idraulico liquido.

Il Romito al buio sull’Aurelia, poi viottoli a piedi nella macchia . E’ un bel grecale, vado alla posta del pinetto, con questo vento dovrebbe essere ottima. Nilo sfodera un doppiettone che a vederlo mi scappa subito da ride…o cosa ci farà con quell’affare mezzo scassato, rugginoso, me lo fà imbracciare come se desse un Cosmi…mah!!! Poi gli chiedo come faccia a sparare e mi spiega che reggendo il fucile col destro, se lo appoggia sul gomito sinistro…così (e mi fà vedere il gesto). Sempre più perplesso lo piazzo a una posticina lì vicino, un pò chiusa dalla macchia, io vado a quella soprastante, dove si domina il mare e la Gorgona si staglia lì davanti come una nave.

Nel buio, 5 minuti sento un colpo. “Ho ammazzato la beccaccia! E’ cascata lì davanti quel prunaio! La vado a cercà!!”. Penso che è la prima balla, il primo sfondone della mattinata…ma chi lo sopporta a questo fino a mezzogiorno…e invece ecco Nilo con la regina in mano. Resto a bocca aperta… dice ha fatto una bella stoccata d’imbracciatura…con quel braccio???

Prosegue la mattinata e continuo a guardare quel macchione dove è cascata la bekka…o come avrà fatto a trovarla subito a buio e senza cane? Intanto ecco un bel branco di colombacci, il gracale picchiava forte, eccoli tutti,ci scarico dentro 3 colpi e solo col terzo ne stacco 1 che cade lontano… che padellaccia!!E Nilo? “Coppiolaa!!” mi dice. E eccolo subito, dopo nemmeno un minuti, con i due colombi in mano, nell’unica mano…boia dè l’ha già trovati!!!

Ecco che monta sù una coppia verso di lui ora voglio vedere la scena…chissà che padella !!! rido tra me e me,e i due colombi cadono scoppiati marci,due centri perfetti. “Mando il cane?”, dico,”non cen’è bisogno eccoli quà” e sbuca dai ginepri con i due nuovi arrivati. Maremma cinghiala Nilo sei proprio bravo con quel troiaio di doppietta!!

Penso e ripenso mentre sono lì alla posta ,guardo il mare, la sua spuma sulle piccole creste chem vanno verso il largo,ma come avrà fatto questo? Incredibile ed ecco un altro branco.Ci pianto una coppiola perfetta mi cadono vicini, lo Springer ne ha già uno in bocca. E Nilo?”Altri due!!!”Mi urla. Quella posta è contornata di spine e macchiaccia bassa quasi impenetrabile, frane di sassi in discesa dove spesso si trova anche qualche vipera eppure è già lì con i colombi peggio di un Labrador.

E’ finita la mattinata. Non sono riuscito a trovare il primo colombaccio, quello della padella e del recupero di terza, ci sono andato 10 volte, col cane. Chissà che fine ha fatto. Nilo ma ha fatto un mazzo così..6..2..punteggio tennistico. Viene sù e chiacchiera con quel vocione, e dice che ci va lui a cercare quell’animale che non trovo da un’ora. Stavolta non avrai fortuna, vecchia carcassa, e mi siedo aspettando di vederlo tornare col cappello di traverso,pieno di spine e foglie secche .”Trovato!!!” la sua voce tonante” era rimasto inforcellato su quell’albatro, possibile che non lo avevi visto? Ci sarai passato spesso da qui!!”

Prendo il coltellaccio da caccia nello zaino e metto il braccio su un ceppo lì vicino. Nilo!! Porco cane tagliami il braccio anche a me!!!!

 

Autore del racconto: massimo bellandi 

Email: [email protected]

 




Close

SEI ISCRITTO AL  FORUM?

Attiva gratuitamente il tuo “Account Premium”  CLICCA QUI
 

Area riservata