0 0
Tempo di lettura stimato:1 Minuti

Una indicazione in vista della prossima stagione.

Il TAR Milano ha depositato la sentenza relativa al calendario 2020/2021. Il TAR non è entrato nel merito delle pretese della LAC: la decisione è stata infatti considerata priva di interesse per la LAC poiché il calendario ovviamente ha cessato i suoi effetti il 31.1.2021 e, osservano i Giudici, non si può sapere preventivamente come la Regione regimerà la prossima stagione.

Il TAR peraltro ha sottolineato come LAC avesse impugnato solo il “calendario riduttivo” (relativo ad allodola, quaglia, combattente, moretta, moriglione, pavoncella e pernice bianca) e non anche il “calendario integrativo”, che deve ritenersi il calendario base riguardante tutte le specie.

Dalla decisione del TAR emergono comunque alcune indicazioni utili per la prossima stagione:

1) Dobbiamo aspettarci che per la prossima stagione la LAC impugnerà ogni atto di calendario (integrativo, riduttivo, giornate integrative, etc etc) che si scosterà dal parere di ISPRA.

2) Il TAR nel dire che non si può esprimere sul calendario vecchio per dare indicazioni per il prossimo poiché si baserà su dati diversi, ci dice chiaramente che la legge regionale 17/2004 non è il calendario. E del resto lo stesso TAR  potrebbe in via cautelare (come del resto ha fatto nel 2020 vietando la caccia nelle ZPS di Brescia, Lecco e Cremona) espressamente VIETARE il prelievo di certe specie laddove la Regione non dovesse motivare validamente e puntualmente lo scostamento dal parere ISPRA.

La “Legge Calendario” della Lombardia insomma oggi non dà più nessuna garanzia per la continuità della stagione in caso di “sospensive” e ci auguriamo che la Regione non faccia affidamento su di essa, ma prenda chiara e ben motivata posizione su tutti i punti del parere ISPRA per non lasciare i cacciatori lombardi in balia degli eventi “perché tanto c’è la legge regionale del 2004”, che di fatto è un paracadute che non si apre.

sentenza_202101822_01

 

Regole di inserimento e pubblicazione dei contenuti su questa pagina

Nota informativa

 

A differenza di una Rivista cartacea oppure Online, Migratoria.it in qualita di Blog, consente a tutti gli utenti la pubblicazione anticipata dei contenuti e dei commenti in tempo reale senza preventiva coda di moderazione. In base all' art. 70 l. 633/41 e consentito utilizzare a scopo di studio, discussione, documentazione o insegnamento, il riassunto, la citazione o la riproduzione di brani o parti di opere letterarie purchè vengano citati l'autore e la fonte, e non si agisca mai a scopo di lucro. E' fatto divieto pubblicare dati personali oppure fotografie di terze parti senza preventivo consenso dell' autore. Migratoria.it effettua controlli nei contenuti delle pagine, solamente dopo la pubblicazione degli stessi da parte degli utenti, pertanto gli autori di questo sito e i moderatori preposti si riservano in un secondo tempo, il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi contenuto che violi il diritto di terzi, oppure che sia ritenuto inopportuno o non conforme senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo. Migratoria.it e i suoi autori non possono in alcun modo essere ritenuti responsabili per il contenuto inopportuno/ illecito/diffamatorio degli articoli o dei commenti pubblicati dagli utenti che utilizzano il Blog/Forum inquanto questi ultimi gli unici responsabili essendo perfettamente in grado di aprire, cancellare, modificare, pubblicare autonomamente un articolo, una pagina, un commento. Nel caso venga riscontrato materiale inappropriato, commenti offensivi, spam, violazioni del copyright, link interrotti e possibile segnalare il contenuto di questa pagina inviando un email all' indirizzo: [email protected] oppure utilizzando l'apposito link situato a pè pagina.




Articolo Successivo Campania: è arrivata la resa dei conti sul Calendario Venatorio
Articolo successivo SICILIA. EMANATO IL CALENDARIO VENATORIO PER LA STAGIONE 2021-2022
Close

SEI ISCRITTO AL  FORUM?

Attiva gratuitamente il tuo “Account Premium”  CLICCA QUI
 

Area riservata