Il transito degli uccelli migratori dal 2003 al 2013
0 (0)

  • La tua armeria sul Web..
Ormai da ben 9 anni consecutivi questo progetto raccoglie le segnalazioni effettuate da tutti i cacciatori di questo sito, durante le uscite di caccia nel periodo Settembre/Gennaio.
Tramite semplici questionari vengono raccolti dati reali riguardo il transito delle prinicipali specie migratrici che attraversano il nostro Paese. Negli ultimi anni schede sempre piu’ approfondite hanno permesso  un ulteriore flusso di informazioni per quanto concerne il Meteo, le giornate di Preapertura e gli abbattimenti di ogni singola specie. Nel limite del possibile ti chiediamo di compilare i vari quesiti ogni qualvolta avrai delle informazioni interessanti e aggiornate. Tutte le schede sono anonime e non verranno mai inseriti dati personali del cacciatore che invia la segnalazione.
 
Per consultare lo storico delle edizioni precedenti clicca nell’ anno di interesse:
QUESTIONARI STAGIONE DI CACCIA 2012/13
 
Le segnalazioni effettuate in questa pagina sono reali e consentono di conoscere l’ adamento migratorio delle principali specie migratrici, in ogni momento. Il tuo aiuto è fondamentale non dimenticarti di compilare i quesiti disponibili.
  • Note: Stiamo analizzando i dati degli abbattimenti effettuati in quest’ ultima stagione venatoria. Appena possibile pubblicheremo i dati pervenuti

*****

RELAZIONE: Speciale Beccaccino

  • NOTIZIE SULLA MIGRAZIONE:

31 gennaio 2013: La stagione di caccia è ormai conclusa.

8 Gennaio 2012: Dicembre/Gennaio Buona presenza di Beccacce svernanti in quasi tutte le Regioni. Scarsa invece la presenza di Tordi Sasselli e Cesene ovunque.

8 Dicembre 2012: Si ferma la migrazione e inizia il periodo dello Svernamento. Di seguito riportiamo alcune note di Anuu migratoristi che illustrano in maniera dettagliata l’ attuale situazione nei nostri territori.

L’ultima decade di novembre e, soprattutto la settimana che va da lunedì 26 a domenica 2 dicembre, è stata priva di interessanti movimenti ornitologici, a causa della diminuzione del passo delle ultime specie autunnali in cui tanto si sperava. La forte depressione atlantica, accompagnata da una pioggia insistente, arrivando da sud-ovest si è poi dispersa verso il centro-est europeo bloccando completamente i canali di migrazione provenienti da questi territori, che avevano goduto finora dell’alta pressione. Scriviamo queste cose perché quando fra alcuni anni si leggeranno degli scarsi prelievi avvenuti in queste settimane di novembre non si dovrà pensare all’improvviso depauperamento delle attività nei cieli ma ad una serie di complicanze meteorologiche che danneggiano il passaggio dei nostri amici alati. Inoltre, va sottolineato che la profonda ed estesa bassa pressione di matrice sub-polare ha interessato il sud Europa con maltempo diffuso sul territorio centrale e sulle aree balcaniche, danubiane e sulle regioni del nord-est. Speriamo che col preannunciato ritorno al bel tempo e con l’abbassamento delle temperature, peraltro già avvenuto nel nord-est europeo, i contingenti di specie ornitiche erratiche nei territori della nostra amata Italia possano ricomparire numerosi, costretti a cercare cibo a causa delle locali nevicate che avverranno anche a basse quote. In questo modo Cesene, Tordi sasselli, Peppole, Passere scopaiole, Lucherini, altri Fringillidi, Zigoli e Columbidi in generale, insieme ad alcune specie di Anatidi e Limicoli con abitudini invernali, nonché la regina dei boschi, la venerata Beccaccia, si potranno così notare nei territori interessati per tutta la stagione invernale, dove potranno svernare, giungendo, se saranno fortunati, alla primavera.

25 Novembre 2012: Presenza in calo per la specie Beccaccia dopo aver registrato 10 giorni discreti che hanno garantito un numero costante di soggetti su quasi tutte le Regioni. Migrazione del Sassello e della Cesena sotto la media del periodo con abbattimenti giornalieri limitati a pochissime unità. Ancora scarsa la presenza di Beccaccini in moltissimi territori di pianura. Segnalate le prime Pavoncelle nelle zone umide. Appena sufficente la presenza di Bottacci svernanti in molte aree del Centro Sud/ Sud italia.

11 Novembre 2012: Settimana particolare con buone segnalazione e abbattimenti di Beccacce su tutto il Territorio. Buona la presenza di Bottacci nelle regioni del Sud. Primi abbattimenti di Cesene e Sasselli nelle aree del Nord e Centro Nord. Ancora scarsa la presenza di Beccaccini. Costante invece la migrazione del Fringuello. Specie che gode di ottima salute, ormai non piu’ cacciabile nemmno in deroga su tutto il territorio Italico.  Ancora presenti  Allodole e Storni nelle pianure.

3 Novembre 2012: Migrazione ad intermittenza a seguito delle perturbazioni che stanno interessando gran parte del territorio Italiano.  Colombaccio e Bottaccio ormai in dirittura d’ arrivo… Buono il transito di Fringuelli e Allodole ovunque. Sufficente presenza di Beccacce su molte regioni .  Primi Arrivi per l’ ormai attesissimo tordo Sassello che, sembra stia iniziando a fare la sua comparsa in alcune aree del Nord e del Centro. Sotto la media le segnalazioni e gli avvistamenti per il Beccaccino, Pavoncella, Cesena.

28 ottobre 2012: Brusco STOP della migrazione a seguito delle condizioni Meteo avverse.. Transito quasi nullo per il Colombaccio. Appena sufficente Allodola, Merlo, Bottaccio.  Buona invece la presenza di Beccacce in molte Regioni a seguito del calo delle temperature e della Neve in arrivo, segnalata su quasi tutti i principali portali Meteo..  Probabile ripresa della migrazione a partire da Giovedi’ 1 Novembre…

23 ottobre 2012: Migrazione a go go!.. prevista per Mercoledi’ 24 e Giovedi 25 a seguito di una forte perturbazione in arrivo per il Weekend. Attenzione quindi perchè gli specialisti segnalano ancora ottime condizioni favorevoli per Merli, Allodole, Colombacci, Storni, Fringuelli, Frosoni, Tordele, BECCACCE e Bottacci. Segnalata la presenza dei primi Sasselli in alcune aree del Nord.

21 ottobre 2012:  A seguito delle condizioni meteo piu’ che favorevoli nel weekend si è verificata un ottima migrazione su tutto il territorio delle seguenti specie di uccelli: Tordo Bottaccio, Colombaccio, Fringuello, Frosone, Allodola, Merlo e Tordela. Domenica 21 Ottobre inizio di migrazione per la specie Merlo. Sufficente il transito dello Storno in molte Regioni. Segnalata la presenza di qualche Beccaccia soprattutto lungo i crinali Appenninici a quote variabili tra gli 850 e 1.100 mt slm. Condizioni Favorevoli per la migrazione di questa settimana nelle giornate: 22-23-24-25 Ottobre.

19 ottobre 2012: Come da previsione, ottima ripartenza della migrazione su tutto lo stivale nelle giornate di mercoledi 17 e giovedi 18. Transito a 4 stelle per Bottaccio, Colombaccio. Buono per Frosone, Tordela e Allodola. Per gli amanti della Regina si segnalano i primi abbattimenti in diverse Zone del Nord e del Centro quindi attenzione!  Weekend e settimana entrante con condizioni al momento favorevoli per il transito di Allodole, Colombacci e Bottacci. Ancora sotto la media la migrazione del cosiddetto “Merlo di Passo” ed Acquatici in generale. Nulla da segnalare per Sasselli e Cesene. 

16 ottobre 2012: Passo quasi completamente fermo su quasi tutte le Regioni Italiane, nelle giornate che vanno dal 12 al 14 Ottobre, a seguito di una forte perturbazione atmosferica che ha bloccato di fatto i nostri amici alati. Leggera ripresa con un consistente tranisito di Fringuelli e qualche Bottaccio nella sola giornata di lunedi’ 15.  Attenzione ai giorni  16/17/18/19/20/21 giornate piu’ che favorevoli alla migrazione su tutto lo stivale per quello che riguarda il Colombaccio, il Bottaccio e l’ Allodola!

11 ottobre 2012: Migrazione costante ma non ancora nel suo picco massimo per quello che riguarda le specie Tordo Bottaccio e Colombaccio. Timido inizio anche per la specie Merlo e Allodola. Segnalato il primo abbattimento per la specie Beccaccia in data 7 Ottobre. -(Liguria) 

PRELIEVI VENATORI EFFETTUATI DAL 05/10 al 11/10

Tordo bottaccio: 116 Merlo: 8 Colombaccio: 54 Quaglia: 3  Tortora: 1  Ghiandaia: 3  Allodola: 25 Beccaccia: 1 Beccaccino: 2 Tortora: 1 Fagiano: 1

Cacciatori che hanno prelevato selvatici: 37 su 70 Schede tecniche inviate

Totale Migratori prelevati in 6 giorni da 35 cacciatori su un totale di 70: 214 unità di cui un solo capo di  stanziale.

*****

6 ottobre 2012: Attenzione! Inizio di migrazione per le specie Tordo Bottaccio, Colombaccio, Frosone, Tordela e Fringuello. Buoni avvistamenti con abbattimenti di primo mattino, all’ incirca fino alle ore 10:00, nelle zone del Nord e Centro Nord. Segnalati nella giornata di ieri, nell’ Adriatico centrale ed oggi lungo i crinali appenninici, i primi colombacci  in contingenti variabili dalle 5 alle 20 unita’. Giornata Favorevole alla migrazione Sabato 6.

4 Ottobre 2012: Segnalati i primissimi abbattimenti per la specie Tordo Bottaccio nelle zone del Nord e del Centro Nord.  Migrazione ancora in fase iniziale con sporadici avvistamenti di Fringuelli. Nulla per l’ attesissimo Colombaccio.

PRELIEVI VENATORI EFFETTUATI DAL 16/9 al 4/10

Schede tecniche inviate: 85  Cacciatori che hanno segnalato prelievi di selvaggina: 36

Tordo bottaccio: 34  Merlo: 16  Colombaccio: 46 Quaglia: 4  Tortora: 3 Lepre: 6 Fagiano: 10  Alzavola: 1 Gazza: 1 Ghiandaia: 2 Germano Reale: 1

Totale Selvatici abbattuti: 108 di cui Stanziale: 16 capi.

*****

26 Settembre 2012: Pubblicazione dei risultati ottenuti dall’ analisi delle schede tecniche riguardanti le giornate di preapertura. Questionari pervenuti 76 – Cacciatori coinvolti nell’ attivita’ venatoria 96Totale prelievi effettuati: Tortora 352 capi, Colombaccio 222 capi, Storno 120 capi, Cornacchia 32 capi, Gazza 7 capi, Ghiandaia 4 capi, Merlo 3 capi, Germano reale 1 capo. Clicca qui per leggere tutto..

*****

25 Settembre 2012: Ancora nulla da segnalare per quello che riguarda la migrazione delle principali specie cacciabili nel nostro territorio. Sporadici avvistamenti con qualche abbattimento per quello che riguarda soggetti stanzializzati nel territorio Italiano per la specie Tordo Bottaccio e Merlo. Buona la presenza di Colombacci nidificanti in molte Regioni. Per leggere le pime segnalazioni pervenute in redazione durante la prima settimana di monitorizzazione della migrazione  CLICCA QUI.

*****

20 Settembre 2012: In data odierna sono stati attivati tutti i questionari necessari per la gestione e lo sviluppo di questo progetto.

*****

 3 Settembre 2012 Da Anuu Migratoristi: Finalmente è arrivata la pioggia 

Con le prime gocce di giovedì pomeriggio, con una buona e continua presenza nella giornata di venerdì e con un week-end a mollo l’estate calda 2012 e’ terminata. Le paventate e catastrofiche visioni sulla siccità annunciate dall’ISPRA con la sua circolare di metà agosto sono state ancora una volta clamorosamente smentite dai fatti permettendo così una regolare apertura dell’attività venatoria al primo settembre in determinate località. Invero, non vi e’ mai stata una migrazione così abbondante della cosiddetta avifauna transahariana che ovviamente si sta recando col suo magnifico volo verso i quartieri di svernamento dove le temperature sono ancora elevate. Ma, ovviamente, l’ISPRA non conosce le migrazioni dei nostri amici alati. Per rapportarci a dati concreti e inoppugnabili all’Osservatorio ornitologico di Arosio della FEIN, che raccoglie e coordina queste notizie settimanali non si e’ mai avuto un passo migratorio così entusiasmante e le Balie nere l’hanno fatta da padrone chiudendo l’attività nel mese di agosto, iniziata il 4 agosto, con ben 486 soggetti analizzati, per un totale di ben 889 uccelli inanellati comprensivi anche di 102 Prispoloni tra cui una ricattura di un soggetto inanellato in Svezia, 68 Beccafichi, 43 Codirossi comuni, 43 Pigliamosche e tante altre specie pari ad un totale di 39. Da segnalare l’inanellamento di una Balia dal collare, due Forapaglie macchiettati, tre Rigogoli, due Averle piccole, una Sterpazzola ed il “classico” Frosone agostano. Per chi ama le statistiche la Balia nera con i suoi 486 esemplari analizzati si pone in seconda posizione rispetto al 2002 dove furono inanellati 497 soggetti come per il totale mensile che in quell’anno furono ben 939 gli uccelli inanellati. Quindi un mese di agosto 2012 ottimo in fatto di numeri di inanellamenti che dal 1977 avvengono in modo continuo e costante presso l’Osservatorio Ornitologico di Arosio della FEIN. Quest’anno le previsioni fanno ben sperare al raggiungimento del 180 millesimo esemplare analizzato dal 1997 in quanto, a fine agosto, si e’ raggiunto il numero di 178.786 esemplari inanellati. Se tutto procederà, com’e’ auspicabile, ciò dovrebbe avvenire verso la metà di ottobre. Staremo a vedere! Lunedì 3/9/12- ore 12,00

*****

20 Agosto 2012 Da Anuu Migratoristi: Caldo rovente e bene per gli estatini

Temperature roventi con l’afa che fa da padrone. Dopo Caligola, il sesto anticiclone subtropicale sahariano di questa infuocata estate, arriverà Lucifero. E così da Scipione l’Africano di metà giugno quest’anno gli anticicloni ci fanno ricordare la storia, perchè aria ancora più calda è prevista. Le nostre Balie nere, che hanno ben iniziato fin dal primo giorno di attività all’Osservatorio ornitologico di Arosio della FEIN, che coordina i dati dei collaboratori dell’Anuu migratoristi in Italia e all’estero e degli Osservatori Ornitologici Europei, hanno continuato con alcuni “picchi” interessanti il 14 e il 16 (con 30 inanellamenti per ogni giornata) e, quindi, il 17, il 20, l’8 e il 18 di agosto (v. tabella allegata). I primi Prispoloni sono apparsi il 13/8, mentre interessante è iniziato il passo dei Beccafichi, Codirossi, Pigliamosche, Rigogoli, Canapino maggiore e Cannaiola e le varie Cince. Anche l’Averla piccola, il Luì bianco e il Luì verde non sono stati da meno nella loro interessante presenza e tra gli abituali presenti all’Osservatorio ornitologico di Arosio della FEIN sono stati, fin da ora, il Picchio verde, il Picchio rosso maggiore, il Torcicollo, il Colombaccio. Insomma ben 32 specie diverse in questi soli primi 16 giorni dal 4 agosto, identica data di inizio dal 1977, anno della standardizzazione dell’inanellamento continuo e costante della FEIN ad Arosio. Per chi ama i confronti l’estate torrida del 2003 ha consentito un’ottima presenza di molte specie dagli estatini al Tordo bottaccio. Auguriamocelo anche per quest’anno (v. Migrazione e Caccia n.6/2003 pag. 30 e segg). Lunedì 20/08/12- ore 12,00

*****

Assegna un voto ai contenuti di questo articolo.
[Voti: 0 Media (1-5): 0



Social profiles
Chiudi
EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRomanianRussianSpanish


CIAO AMICO CACCIATORE

Se pensi che la conoscenza che Migratoria.it ti da, valga il prezzo di un caffè, per favore fai una donazione, ci vuole solo un minuto. Cosi facendo dimostrerai allo staff che il loro lavoro conta. Solo una piccola parte dei nostri utenti dona ed è grazie a loro che migratoria.it può rimanere libera e gratuita in rete. Se sei una di quelle straordinarie persone che hanno già donato, ti ringraziamo di cuore.

Se sei iscritto al forum clicca qui per donare altrimenti clicca sul pulsante paypal qui sopra




Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.