TheSituation

Utente lettore (-5 post)
18 Settembre 2023
2
2
1
Verona
Ciao a tutti mi chiamo Michele e ho 30 anni
Come da titolo sto cercando un compagno/i di caccia. Prediligo la caccia alle anatre da campo ma non mi dispiace affatto la caccia vagante con cane.cerco qualcuno che condivida con me questa slpendida passione, vorrei godere tutto quello che è il contesto della caccia in se ma da diversi anni provo questa sensazione di pesantezza e rabbia nei confronti degli atc e del mondo venatorio che non danno possibilità a giovani ragazzi un pò sfortunati come me essendo solo di cercare zone di caccia e rispettare le zone di ripopolamento (si e no sono tabellate). Mi piacerebbe tanto esplorare nuove zone ma il problema rimane,tanto che a volte penso che forse sia meglio mollare tutto e ora come ora sono arrivato al limite ahimè. C'è qualcuno zona verona atc 3 o 5(mi piacerebbe tanto)che può aiutarmi. Scusate lo sfogo ma ormai sono rassegnato, vi ringrazio.
 
  • Like
Reazioni: Massimiliano
Ciao a tutti mi chiamo Michele e ho 30 anni
Come da titolo sto cercando un compagno/i di caccia. Prediligo la caccia alle anatre da campo ma non mi dispiace affatto la caccia vagante con cane.cerco qualcuno che condivida con me questa slpendida passione, vorrei godere tutto quello che è il contesto della caccia in se ma da diversi anni provo questa sensazione di pesantezza e rabbia nei confronti degli atc e del mondo venatorio che non danno possibilità a giovani ragazzi un pò sfortunati come me essendo solo di cercare zone di caccia e rispettare le zone di ripopolamento (si e no sono tabellate). Mi piacerebbe tanto esplorare nuove zone ma il problema rimane,tanto che a volte penso che forse sia meglio mollare tutto e ora come ora sono arrivato al limite ahimè. C'è qualcuno zona verona atc 3 o 5(mi piacerebbe tanto)che può aiutarmi. Scusate lo sfogo ma ormai sono rassegnato, vi ringrazio.
Carissimo ciao. Sono di Bologna e quindi non posso aiutarti, anche perché i giovani devono andare con i giovani, ed io con le mie cinquanta licenze...Vorrei però incoraggiati ad andare avanti...io dopo la morte di mio padre trent'anni fa, ho sempre cacciato da solo(con i miei cani ad onor del vero non mi sento mai tale) anche perché come diceva Leonardo da Vinci:Se sei solo sei tutto tuo. Certo io pure essendo un "solengo"(e al giorno d'oggi è una condizione particolarmente diffusa fra noi cacciatori) ho la mia rete di amici cacciatori con cui interloquisco di persona o per telefono tutto l'anno,oppure partecipo alle varie sessioni di cattura lepri a fine stagione,che rappresentano bel momento di collegialità.
Per finire ti lascio con un detto valido dalle mie parti: E' più facile trovare una buona moglie ,che un buon compagno di caccia
 
Ciao a tutti mi chiamo Michele e ho 30 anni
Come da titolo sto cercando un compagno/i di caccia. Prediligo la caccia alle anatre da campo ma non mi dispiace affatto la caccia vagante con cane.cerco qualcuno che condivida con me questa slpendida passione, vorrei godere tutto quello che è il contesto della caccia in se ma da diversi anni provo questa sensazione di pesantezza e rabbia nei confronti degli atc e del mondo venatorio che non danno possibilità a giovani ragazzi un pò sfortunati come me essendo solo di cercare zone di caccia e rispettare le zone di ripopolamento (si e no sono tabellate). Mi piacerebbe tanto esplorare nuove zone ma il problema rimane,tanto che a volte penso che forse sia meglio mollare tutto e ora come ora sono arrivato al limite ahimè. C'è qualcuno zona verona atc 3 o 5(mi piacerebbe tanto)che può aiutarmi. Scusate lo sfogo ma ormai sono rassegnato, vi ringrazio.
Hai mai pensato - se non l'hai già fatto - di frequentare qualche armeria della tua città? In genere la sera verso le 18 le armerie diventano dei luoghi di incontro dove tra uno sfottò e l'altro possono nascere anche delle belle amicizie.
Io alcuni compagni di caccia li ho conosciuti proprio in questo modo.
O anche frequentare dei tiro a volo.... Troverai tanti matti ma anche tante persone che la "pensano e vedono" come te.
In bocca al lupo!
 
Ciao Michele, è un po' triste leggere le tue parole ma comprendo perfettamente il tuo stato. Io caccio sia in compagnia, ma preferibilmente da solo ed in questo modo ho esplorato un po' il territorio dove vivo,in Salento. Ora da due anni, passo l'inverno in Veneto, tra Padova e Venezia, e mi trovo un po' nella tua situazione con l'aggravante di non conoscere il territorio, sto facendo molta difficoltà trovo case ovunque. Se ti fa piacere possiamo incontrarci quando vengo su. Ma quello che voglio dirti ora è non mollare assolutamente, te ne pentiresti, la nostra è una passione che non puoi accantonare
 
  • Like
Reazioni: TheSituation
Ci sono 2 grossi problemi per i novizi, il primo è legato al territorio in gran parte impraticabile ai fini venatori. Parchi, divieti afv, zone ripopolamento fondi chiusi abitati, strade ecc. il secondo è legato al primo, essendo esigue le zone di caccia, chi le conosce se le tiene per se non condividendo per la paura del grande vizio di trovarsi un nuovo concorrente
 
Io posso solo raccontarTi caro Michele, in sintesi e malamente che ho 48 licenze passate prima col Padre a capannino coi richiami, e ci andavo solo la domenica o quasi, accontentandomi, …. poi con mio cugino e zio materni (poco con mio Padre purtroppo morto prematuramente) con i cani ancora quasi sempre nei wend (causa poco tempo x Università e poi x lavoro molto lontano da Ravenna) ed ancora accontentandomi in termini di carniere rispetto agli altri, anche perche in varie circostanze grazie alla vicinanza di casa ho potuto cacciare talvolta con Grandissimi e Famosi tiratori di livello internazionale e nazionale (ed io ero ridicolo al loro cospetto) ….. poi piano piano, cercando di migliorare al tiro, studiando libri, interessandomi ed approfondendo la balistica dell’anima liscia e le tecniche di caccia di altri Paesi, comportandomi sempre bene e con rispetto degli altri a Caccia ….. relazionandomi con altri Cacciatori e ponendomi con umiltà e voglia di imparare ….. pur avendo sempre poco tempo disponibile x lavoro, mi sono fatto in particolare dopo anni un Amico contadino (ed io ero diventato dirigente bancario nel frattempo) con cui ho condiviso la Caccia in Pineta x tantissimi anni, anche se lui ha smesso ormai da circa un decennio di cacciare …… mentre nel frattempo ho anche fatto qualche spedizione all’estero, ho preso un chiaro dove ho fatto altre conoscenze e così via e mi sono specializzato nella caccia agli anatidi e alla gestione ambientale x gli stessi ai fini venatori da oltre 30 anni ….. e nei choke in senso balistico, eppure ora vado solo a Caccia spesso sia in Pineta che in Valle, anche in botte ……, ma vengo spesso chiamato io ora da Colleghi x chiedermi consigli, suggerimenti, aiuti ….. grazie all’esperienza maturata, spesso dura e con insuccessi, che ho conseguito sul campo di battaglia e nei testing ….. anche perché ho migliorato progressivamente e di molto performance balistiche e carnieri, ma NON ho mai mollato (peraltro sono mediamente stato sempre sfortunato a caccia in termini di presenza nelle giornate buone xche’ x lavoro ho sempre avuto un tempo limitato da dedicare, ma magari portando a casa qualcosa nelle giornate più tristi quando gli altri non prendevano nulla). Posso solo dirTi che partivo da Novara il mercoledì sera, andavo a caccia a Ravenna il giovedì mattina e poi ripartivo x Novara il venerdi mattina x ritornare la sera stessa … ; così come partivo negli anni 90 sempre da Novara il mercoledì alle 13,45 con medie di velocità oggi improponibili e arrivavo a fare imbrunire e la mattina ripartivo ….. anche solo x pochi pezzi o 0; nelle valli andavo solo in zone paludose da lasciarci la pelle nel fango da solo e quasi mai frequentate da altri x i rischi e la fatica di muoversi tra canneto e fango a mezza gamba senza avere un cane ….. con recuperi a mano in Zone che la maggioranza dei Colleghi nemmeno avvicina ….. in molti mi dicevano e dicono ancora che ero e sono un matto x viaggi e ambiente che frequento e fatica che faccio coi Wader.
Conosco francamente ora dopo tanti decenni “un mondo di Cacciatori“ qua (alcuni fenomenali in senso tecnico, altri in senso di abilita’ balistica, altri normali appassionati, ecc., e di tutte le eta’) dopo tantissimi anni che pratico in zona e xche’ ritenuto in senso di balistica terminale uno “che ne capisce un po’“ pur essendo stato, rispetto a molti di loro un cacciatorino soprattutto x il tempo, ma NON ho mai pensato nemmeno lontanamente di mollare, anche se proprio quest’anno (sono andato in prepensionamento e avrei più tempo) dopo oltre 30anni di mancata pre apertura le vicende dei capannini e la maleducazione dei Cacciatori odierni (non è questione sempre di eta’) mi ha un po’ disgustato e non sono ancora andato. Poi la sfiga ci vede bene e mi sono ritrovaro da alcuni anni con una compagna in carrozzella e colf convivente al seguito ….. ma che ha diritto ai riposi anche lei, x cui tutte le mie speranze di cacciare quasi tutti i giorni quando andavo in pensione ….. si è liquefatta nella vita di tutti i giorni, MA, la Passione resta e continuerò da ottobre ad andare nelle botti in veneto e nelle zone paludose ravennati e a fare almeno ogni alba che potrò…. sia con amici che solo.
X questo Ti dico NON mollare, sei giovane, segui il consiglio già dato di spendere un po’ di tempo in armeria, vedi se spendere soldi nelle botti nel Delta Po, frequenta l’ambiente delle fiere venatorie e qualche campo di tiro, segui e dialoga nei forum, frequenta la associazione venatoria , e, anche se ciò richiederà tempo x trovare una persona con cui condividere parte del tempo venatorio, dai nel frattempo da mangiare al cervello aa ampio spettro ….. leggi, studia, approfondisci, ecc. e se conosci l’inglese meglio xche’ nei siti e riviste il mondo venatorio USA è frizzante nelle sperimentazioni e nelle pubblicazioni sia x balistica che vera e propria tecnica venatoria.
Insomma, NON demordere, vedrai che prima o poi arriverà il momento e il compagno cui ambisci x trascorrere giornate meravigliose col cane o in botte/coveggia. Tieni duro e magari lo trovi anche qui, invitando qualche Collega veneto ad interloquire con Michele ….. costa poco a tutti e ricordiamoci sempre che ciascuno di noi riceve sempre qualcosa da altra persona e bisogna tutti essere meno egoisti.
W la Caccia e W i Cacciatori, soprattutto quelli non troppo egoisti. La soddisfazione NON è sempre e solo un carniere, ma il modo in cui lo si consegue, come si caccia, come si spara, come ci poniamo nell’ambiente e in relazione al selvatico, la fatica che facciamo x ottenerlo, la possibilità x i piu‘ vecchi di trasmettere conoscenze e far amare questo ns micro mondo ….. in via di quasi estinzione. Ibal.

PS sorry x il panettone personale sopra …..
 
Ultima modifica:
prova a frequentare anche qualche tiro a volo, è più facile che ci trovi gente che fa la caccia vagante e alla migratoria, senti anche la tua associazione/circolo venatorio se sa se ci sono altri giovani che vanno a caccia
 
Vi ringrazio molto per i consigli e il conforto che mi state dando. Il problema principale nella mia zona è proprio questo.
Ci sono 2 grossi problemi per i novizi, il primo è legato al territorio in gran parte impraticabile ai fini venatori. Parchi, divieti afv, zone ripopolamento fondi chiusi abitati, strade ecc. il secondo è legato al primo, essendo esigue le zone di caccia, chi le conosce se le tiene per se non condividendo per la paura del grande vizio di trovarsi un nuovo concorrente
 
  • Like
Reazioni: fabio d.t.
per il non condividere le zone, purtroppo, ci siamo passati tutti, comunque per conoscere qualche posto buono, ti conviene sentire chi non fa quella caccia, che non ha interesse a dirti una cosa per un'altra oppure guarda sul sito dell'ATC, se hanno messo dove fanno i ripopolamenti nel libero, al di fuori di ZRC