annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Aiuto consigli

Comprimi

Mantieni online il sito per tutto il 2019

Comprimi
Le donazioni inviate sino ad oggi hanno ricoperto il (42%) dei costi necessari.
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Aiuto consigli

    Praticamente o notato che quando vado ad allenarmi al tav è fondamentale l’approccio all’idea o alla volontà di andare sul campo, quando muoio dalla voglia di andare, la prima serie la butto sempre, perché sono troppo impallato, fuori di giri, quasi eccitato, mentre dopo la prima mi calmo e le cose vanno meglio... Invece quando vado al tav con disinvoltura e con più tranquillità interiore, la prima serie mi da sempre ottimi risultati... Quello che chiedo è come secondo voi gestire queste fasi... Altra cosa, sono intenzionato nei prossimi mesi a prendere un fucile d’elite per il trap, la mia scelta va sul Perazzi, Beretta DT10 e DT11. C’è un signore che conosco che deve togliersi il DT10 trident, ha sparato pochissimo perché ha scelto di sparare col Perazzi Mx8. Chiede 3000€ però penso di accordarmi per i 2500€. Voi dalla vostra conoscenza ed esperienza su quale dei tre mi consigliate di andare, e per quanto riguarda il Perazzi su quale modello.
    erchiappetta piace questo post.

  • #2
    Allora Tristan...l'argomento e' stato affrontato ed eviscerato in altre discussioni....e l'unica sostanziale conclusione a cui son approdato e' quella riportata nel seguente mio video :



    Scherzi a parte...... mi stai simpatico e l'unica cosa "seria" che posso dirti, avendola notata sul campo, che i tiratori i quali riescono ad ottenere risultati in qualsiasi disciplina di tiro sono quelli che riescono a mantenere una certa freddezza mentale nell'affrontare la pedana,dalla 1° all'ultima in una gara....poi certo l'esercizio costante e la conoscenza delle tecniche chiudono il cerchio per giungere alla "pedana perfetta" . Per i modelli di fucili non saprei dirti....aspettiamo i piu' addentrati in materia .

    Un saluto.
    Tristan piace questo post.

    "e si cara bella gente,staro' li' a sogna' beatamente....perche' in fonno de 'sto poro monno,ormai,nun me ne po' proprio piu' frega'niente!

    Anzi....mo' ve lo dico: con grande gioia rincontrero' n'Amico!"

    CIAO MAURE' !!!

    Tributo al piu' grande.......clicca sotto !!!
    https://www.youtube.com/watch?v=bYTJ-MzxkkY

    COMMENTA


    • #3
      Non posso dire il nome ma sò di un nazionale che una mezz'ora prima della gara faceva 10 minuti di corsetta per scaricare la tensione.
      Tristan piace questo post.
      Tullio

      COMMENTA


      • #4
        I migliori tiratori professioniisti praticano la meditazione trascendentale per eliminare la tensione e visualizzare mentalmente tiri che colpiscono la mouche. Ma la praticano sempre, non soltanto prima delle gare, ma prima degli allenamenti e ogni volta che ne hanno il tempo. Il tiro, sia al bersaglio stazionario che a volo e' 90% mentale, e 10% fisico.
        Tristan piace questo post.
        CHI SE FA PECORA OBBEDISCE AR PECORARO!

        COMMENTA


        • #5
          Originariamente inviato da erchiappetta Visualizza il messaggio
          Allora Tristan...l'argomento e' stato affrontato ed eviscerato in altre discussioni....e l'unica sostanziale conclusione a cui son approdato e' quella riportata nel seguente mio video :



          Scherzi a parte...... mi stai simpatico e l'unica cosa "seria" che posso dirti, avendola notata sul campo, che i tiratori i quali riescono ad ottenere risultati in qualsiasi disciplina di tiro sono quelli che riescono a mantenere una certa freddezza mentale nell'affrontare la pedana,dalla 1° all'ultima in una gara....poi certo l'esercizio costante e la conoscenza delle tecniche chiudono il cerchio per giungere alla "pedana perfetta" . Per i modelli di fucili non saprei dirti....aspettiamo i piu' addentrati in materia .

          Un saluto.
          Forte il video...la simpatia è reciproca.

          Rispondendo a tutti:
          Sul fatto della freddezza concordo. Questo non mi succede in gara, perché sto concentrato a palla. Però negli allenamenti ripeto quando sono troppo preso, con la voglia di sparare come un matto mi sbaglio la serie...forse perché non do la giusta importanza in quel momento a quella serie perché so di non essere in gara e di farne altre. La perfezione non esiste ma sto cercando col lavoro costante di limitare gli errori che possono farti saltare una competizione, e quindi di avere certezze. Quello che mi dicono in molti su qualsiasi cosa io faccia, come negli affari, così in tutte le altre cose, pretendo da me stesso sempre il massimo e non mi accontento mai. Porca miseria non riesco mai a godermi un momento perché passo subito allo step successivo, questo non va bene.


          Per i fucili sono incasinato come un mulo.

          COMMENTA


          • #6
            Originariamente inviato da Tristan Visualizza il messaggio
            Quello che mi dicono in molti su qualsiasi cosa io faccia, come negli affari, così in tutte le altre cose, pretendo da me stesso sempre il massimo e non mi accontento mai. Porca miseria non riesco mai a godermi un momento perché passo subito allo step successivo
            Calma ragazzo.....calma



            Il segreto e' trovare l'equilibrio.......non e' cosa facile,come del resto quasi per tutto nella vita...ma,volendo.... ci si puo' riuscire Io,avendo capito che il tiro in pedana non e' cosa per me lo prendo cosi',senza alcuna pretesa....altrimenti sarebbe stato solo deludente.Tu sei giovane e puoi provare a migliorarti con l'impegno e quant'altro.

            Un saluto e cerca di divertirti....ch'e' poi la cosa la cosa fondamentale !
            Tristan piace questo post.

            "e si cara bella gente,staro' li' a sogna' beatamente....perche' in fonno de 'sto poro monno,ormai,nun me ne po' proprio piu' frega'niente!

            Anzi....mo' ve lo dico: con grande gioia rincontrero' n'Amico!"

            CIAO MAURE' !!!

            Tributo al piu' grande.......clicca sotto !!!
            https://www.youtube.com/watch?v=bYTJ-MzxkkY

            COMMENTA


            • #7
              Io non arrivo alla meditazione visto che sto imparando pure io ... ti posso solo dare un consiglio cerca di fare le cose sempre allo stesso modo eseguendo una specie di rituale che parte dalla posizione in pedana e prosegue con l'imbracciata, la chiamata etc..
              Si trovano in rete i video di Lamera che tutto sommato dicono delle cose giuste.
              Il tiro deve essere istintivo e quasi distaccato, se cominci a pensare che devi prenderli per forza cominciano gli zeri.
              Almeno per me funziona così...
              Il fucile conta relativamente a patto che il calcio sia giusto, vale di più riuscire a stare fermo sulla chiamata e non pensare troppo
              P.S. ho assunto che tu stia provando la fossa, io non tiro al percorso e sicuramente in quel caso la tecnica deve essere diversa...

              Ciao
              Seagate e Tristan piace questo post.

              COMMENTA


              • #8
                Nel tiro, sopratutto per fare risultato, è importante crearsi una routine: una serie di azioni che mi preparano al tiro e mi permettono di raggiungere per 25 volte il medesimo livello di concentrazione/prontezza per affrontare il tiro, gestendo ovviamente anche fasi di scarico/recupero, tralasciando...gli zeri.
                In questo sport l'azione vera e propria dura quanto...0,70-0,80 decimi di secondo?
                Ma fra una chiamata e l'altra passa circa un minuto.
                Il gioco è riuscire a costruirsi un meccanismo che ci permetta di arrivare/rimanere concentrati in questo intervallo di tempo e non è facile.
                Guardatevi su youtube una finale delle gare ISSF e prestate attenzione ai movimenti dei tiratori: c'è chi prima di imbracciare tocca sempre la salvietta, chi gira sempre la cartuccia nella camera, chi si sfiora gli occhiali, etc...
                Guardate anche (lasciando perdere Fernandez) i tempi di imbracciata...imparate a sfruttare i 12 secondi a disposizione.
                Certo, per i professionisti il gioco è fare sempre 25, per il resto del mondo è restare sopra al 20 con costanza...
                Un mesetto fa ho fatto due pedane con Pellielo...una macchina: ripete sempre gli stessi gesti, gli stessi movimenti ad ogni piattello, sempre fluido, mai uno strappo...tanto che la prima pedana mi son perso via a guardarlo e ho picchiato lì 3-4 zeri idioti...la seconda ci siamo stretti la mano...
                Tristan piace questo post.
                Andrea

                COMMENTA


                • Tristan
                  Tristan commentata
                  Modifica di un commento
                  Che figata con Pellielo!!!!!! Se posso chiederti con quale fucili spari?

              • #9
                Originariamente inviato da Ftor17 Visualizza il messaggio
                Io non arrivo alla meditazione visto che sto imparando pure io ... ti posso solo dare un consiglio cerca di fare le cose sempre allo stesso modo eseguendo una specie di rituale che parte dalla posizione in pedana e prosegue con l'imbracciata, la chiamata etc..
                Si trovano in rete i video di Lamera che tutto sommato dicono delle cose giuste.
                Il tiro deve essere istintivo e quasi distaccato, se cominci a pensare che devi prenderli per forza cominciano gli zeri.
                Almeno per me funziona così...
                Il fucile conta relativamente a patto che il calcio sia giusto, vale di più riuscire a stare fermo sulla chiamata e non pensare troppo
                P.S. ho assunto che tu stia provando la fossa, io non tiro al percorso e sicuramente in quel caso la tecnica deve essere diversa...

                Ciao

                ​​​A uno pagato per sparare manca solo che strappasse!!!
                La caccia ce l'ho nel DNA

                COMMENTA


                • #10
                  Vengo dal 682 Gold E e sparo da qualche anno col DT10 e per ora mi fermo a quello.
                  Quando mi verrà stretto lo affiancherà un DT11.
                  Se dovessi consigliare un fucile ad un neofita (e lo consiglio...) probabilmente indicherei ancora il 682 Gold E oppure il 692 Black...certo fra i due ci passano 1000 e passa euro: 1200-1600 per il 682 usato e 2700 per il 692 Black nuovo col regolabile...

                  Tristan piace questo post.
                  Andrea

                  COMMENTA


                  • #11
                    Con il 682 hanno cominciato in tanti e molti hanno anche proseguito con ottimi risultati tant'è che ancora oggi, nell'epoca del marketing,ne vedi tanti in giro.....ritieni che il 692 sia all'altezza del suo predecessore come materiali,meccanica,lavorazione,bilanciamento...
                    specifico di non essere un esperto di armi da tiro a volo e di aver posseduto solo MX8, quindi non posso fare raffronti personali se non per aver sparato qualche serie con fucili di altri per curiosità.
                    ​​​​​​

                    COMMENTA


                    • #12
                      il perazzi mx8 è il non plus ultra per sparare ai piattelli fossa ,come sono ottimi i beretta 680 682 dt10 11 ecc i tiratori a secondo dei loro vizi vantano o l'uno a l'altro dico vizi perchè c'è un però ,ai piattelli bisogna sapergli sparare e quando lo si è imparato lo si può fare con qualsiasi fucile non è che sparando con perazzi diventi un campione se non hai una buona impostazione di pedana un corretto swing un calcio giusto per te , quando si inizia è bene spendere denari con un bravo istruttore che ci posizionerà in pedana e ci farà progredire nella tecnica di sparo, dopo penseremo all'arma migliore e più affidabile con la quale ci piace sparare.saluti

                      COMMENTA


                      • #13
                        Concordo, ognuno poi ha le sue preferenze e le sue simpatie in fatto di fucili, cartucce, calcista... ma, fatto salvo avere un fucile adattato a noi, è l'impostazione della postura in pedana, della tecnica e della "testa" che fanno della scuola italiana una delle migliori nel tiro a volo. Fino a qualche anno fa i ragazzi delle giovanili italiane venivano criticati all'estero perché sembravano tanti robottini tutti con la stessa posizione e un modo simile di sparare...adesso andate a vedere quanti italiani allenano nazionali o vengono chiamati in giro per il mondo...
                        Andrea

                        COMMENTA


                        • #14
                          Vero...guarda gli arabi e i britannici o gli indiani...ogni prova di Coppa del Mondo salta fuori qualche nome nuovo... tant'è che la carta olimpica rischiamo di non prenderla nel trap maschile dove sino a qualche anno fa eravamo sicuramente la squadra più forte.

                          COMMENTA


                          • #15
                            Buongiorno a tutti, veniamo al dunque, ho provato al campo di tiro il dt10 di un ragazzo che spara ogni tanto con me, il risultato è stato di 25/25, il giorno dopo cioè sabato ho sparato con l’Mx8 di un signore che ogni tanto spara anche lui con me, il risultato è stato di 23/25. Devo premettere che le persone in questione sono alte quanto me ed hanno quasi la mia stessa corporatura, quindi mi ci trovavo bene con i fucili. Io come mi dicevano in altra discussione di capire, il mio tempo di sparo ecc... ho capito che ho un tempo normale, non veloce, nel brandeggio ho visto, queste sono mie impressioni, che col dt10 sparavo col mio tempo, cioè più morbido, mentre col mx8 forse dovevo avere un tempo più veloce di sparo. Cioè sembra a me che l’mx8 Si presta più ad un tiratore veloce mentre il dt 10 normale. Voi dalle vostre esperienze, cosa mi dite a riguardo, sono fuoristrada o qualcosa la inizio a capire.

                            COMMENTA

                            Pubblicita STANDARD

                            Comprimi

                            Ultimi post

                            Comprimi

                            Unconfigured Ad Widget

                            Comprimi
                            Sto operando...
                            X