annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Piattello vs selvatico ..... una considerazione da sfatare

Comprimi
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #16
    Originariamente inviato da arsvenandi Visualizza il messaggio

    Cambia cartuccia, quella che hai sparato fa schifo.
    Perchè ???!!!
    sigpic

    ..... cci vostra, quanto ve vojo bene !!!


    COMMENTA


    • #17
      se il piattello invece di essere quasi perpendicolare rispetto al piano, avesse avuto l'inclinazione "normale" e ciè molto più angolato rispetto alla linea di tiro, i pallini non lo avrebbero passato in quel modo ma preso per l'altro verso e dunque distrutto......

      forse è meglio pensare di più alla fig@ che farsi sege mentali
      palomba 70 piace questo post.

      L
      'alba in laguna ti toglie il fiato ogni volta che sei li in compagnia della tua passione!!!

      COMMENTA


      • #18
        Originariamente inviato da MENGA Visualizza il messaggio
        se il piattello invece di essere quasi perpendicolare rispetto al piano, avesse avuto l'inclinazione "normale" e ciè molto più angolato rispetto alla linea di tiro, i pallini non lo avrebbero passato in quel modo ma preso per l'altro verso e dunque distrutto......

        forse è meglio pensare di più alla fig@ che farsi sege mentali
        A quella ci pensiamo sempre . Comunque nello sporting ci sono piattelli che si presentano anche perpendicolari.
        sigpic

        ..... cci vostra, quanto ve vojo bene !!!


        COMMENTA


        • #19
          ohhhh, ma Centro 67 è sparito ?
          sigpic

          ..... cci vostra, quanto ve vojo bene !!!


          COMMENTA


          • #20
            Tranquillo Fabio, questi i piattelli li hanno solo nei video su youtube......
            "Ci fu un'epoca in cui, se si incontravano altri esseri, non si sapeva con certezza se erano animali o dèi o signori di una specie o demoni o antenati. O semplicemente uomini. Un giorno, che durò molte migliaia di anni, Homo fece qualcosa che nessun altro ancora aveva tentato. Cominciò a imitare quegli stessi animali che lo perseguitavano: i predatori. E diventò cacciatore" Roberto Calasso

            COMMENTA


            • #21
              Misteri della balistica terminale... Com'e' che un'anemica .38 special ti fulmina uno con una sola palla al centro di massa, mentre un altro si cucca una dozzina di palle di .45 ACP e lo raccontera' ai suoi nipotini?
              Com'e' che un cervo colpito al cuore da una palla di .30-06 a venticinque metri cade, si rialza e cammina via come se niente fosse e se non fosse stato fermato da un'altra palla al collo chissa' quanto avrebbe camminato? Per la cronaca, il cuore, colpito in pieno da una palla troppo soffice era esploso, si era "srotolato" e sembrava un pezzo di carnaccia sanguinolenta largo 5-6 cm e lungo 25 cm.
              I piattelli perforati ma non rotti li ho visti anch'io. Ma ricordiamoci che cio' che "regge" il piattello e' il catrame, sostanza che diventa soffice col caldo e dura col freddo. Quando tiravo al trap di Kodiak d'inverno o a primavera (c'era ancora la neve) i piattelli che si disintegravano uscendo dal lanciapiattelli erano tanti, troppi. Li tenevamo in una baracca non riscaldata, e il freddo li rendeva friabili. D'estate non succedeva che ogni tanto. Quindi ipotizzo che quando il catrame e' soffice, il piattello diventa meno friabile ed e' possibile che uno o due pallini lo colpiscano senza frantumarlo.
              Ma a parte questo, la differenza principale fra il piattello e un selvatico e' che il piattello che perde un pezzetto marginale visibile grazie a un pallino che lo colpisce appena conta come abbattuto, mentre un tordo colpito da un pallino a una coscia se ne va. Magari muore d'infezione, ma ai fini del carniere non conta. Ho vinto una garetta amichevole (portandomi a casa un bel tacchino surgelato) con un 25/25 (col moncherino!!!!!!) che davvero non avrei meritato, perche' la mia schioppettata fece perdere a un piattello una scheggia appena visibile, ma il giudice lo ritenne valido. A caccia quel pallino avrebbe probabilmente causato soltanto una spiumata, ed io ne avrei dato la colpa alla cartuccia invece che a un colpo male indirizzato. Un piattello colpito col centro della rosata, invece, si dissolve in una nuvoletta di polvere anche a 40 metri, ed un tordo colpito pure col centro della rosata viene giu' stracciato.
              Crio180781, jlspez e luca96 piace questo post.
              CHI SE FA PECORA OBBEDISCE AR PECORARO!

              COMMENTA


              • #22
                Originariamente inviato da fabio d.t. Visualizza il messaggio

                Perchè ???!!!
                Perché devi averla sparata a 60 metri per avere quello schifo di rosata....
                Sopra ogni cosa combatti l'ignoranza.

                martino de michele

                " La Caccia è affascinante ed emozionante ANCHE quando la selvaggina scarseggia....e tu, nonostante tutto, ti diverti lo stesso perchè sei a Caccia."
                Un Cacciatore.

                COMMENTA


                • #23
                  Originariamente inviato da arsvenandi Visualizza il messaggio

                  Perché devi averla sparata a 60 metri per avere quello schifo di rosata....
                  Quindi a 60 mt. un'animale grande come una tortora a fermo sarebbe stata comunque abbattuta se quei 2 pallini avessero colpito punti vitali ? Poi come fai a dire che la rosata fà schifo se vedi solo la distribuzione in un cerchio di 10 cm di diametro ? Non ci siamo Martino, potrei aver sbagliato io a centrare il bersaglio, ...... ma lo sai quanti piani di palazzo sono 60 mt. ?
                  sigpic

                  ..... cci vostra, quanto ve vojo bene !!!


                  COMMENTA


                  • #24
                    Originariamente inviato da fabio d.t. Visualizza il messaggio

                    Quindi a 60 mt. un'animale grande come una tortora a fermo sarebbe stata comunque abbattuta se quei 2 pallini avessero colpito punti vitali ? Poi come fai a dire che la rosata fà schifo se vedi solo la distribuzione in un cerchio di 10 cm di diametro ? Non ci siamo Martino, potrei aver sbagliato io a centrare il bersaglio, ...... ma lo sai quanti piani di palazzo sono 60 mt. ?
                    si, ma mica hai sparato in alto, l’hai fatto in orizzontale; perché secondo te è una buona cartuccia quella? se l’hai tirata a 40 mt in pb 7,5 in 10 cm mette 3 pallini, è buona? sparala tu, io non ci tengo.

                    cmq ci stai prendendo in giro, tu hai sparato il piattello con il 410 a 40mt

                    Sopra ogni cosa combatti l'ignoranza.

                    martino de michele

                    " La Caccia è affascinante ed emozionante ANCHE quando la selvaggina scarseggia....e tu, nonostante tutto, ti diverti lo stesso perchè sei a Caccia."
                    Un Cacciatore.

                    COMMENTA


                    • #25
                      Originariamente inviato da fabio d.t. Visualizza il messaggio

                      Quindi a 60 mt. un'animale grande come una tortora a fermo sarebbe stata comunque abbattuta se quei 2 pallini avessero colpito punti vitali ? Poi come fai a dire che la rosata fà schifo se vedi solo la distribuzione in un cerchio di 10 cm di diametro ? Non ci siamo Martino, potrei aver sbagliato io a centrare il bersaglio, ...... ma lo sai quanti piani di palazzo sono 60 mt. ?
                      "Ci fu un'epoca in cui, se si incontravano altri esseri, non si sapeva con certezza se erano animali o dèi o signori di una specie o demoni o antenati. O semplicemente uomini. Un giorno, che durò molte migliaia di anni, Homo fece qualcosa che nessun altro ancora aveva tentato. Cominciò a imitare quegli stessi animali che lo perseguitavano: i predatori. E diventò cacciatore" Roberto Calasso

                      COMMENTA


                      • #26
                        Non c.e' da stupirsi signori, capita che I piattelli non si.rimpano anche se colpiti da due tre pallini. Di solito capita molto piu di frequente con cartucce con piombo duro cioe' nichelato, o comunque molto resistente alle deformazioni con alte percentuali di antimonio. Nel caso in questione a mio parere stiamo di fronte ad una buona rosata sparata da almeno 45m con una ottima canna strozzata credo due stelle di buona lunghezza. Dall'ampiezza dei fori Il piombo mi sermbra del 7-7,5, la velocita di impatto ovviamente e' stata notevole. Grande canna e grande cartuccia, complimenti
                        fabio d.t. e palomba 70 piace questo post.

                        COMMENTA


                        • #27
                          Ebbene si, l'amico Gianni ( Centro67), tanto attaccato ed accusato di saccenza ( ovviamente nei limiti dell'educazione che contraddistingue i partecipanti alle varie discussioni ), dimostra veramente di poter dare utili consigli, come a volte tenta di fare ed altrettante volte deriso e sbeffeggiato simpaticamente Eppure c'è andato molto, ma molto vicino, addirittura indovinando la numerazione del piombo osservando i fori ed inaspettatamente dandomi risposta alla mia domanda più importante, quella che più mi incuriosiva. Perchè quei 2 pallini passanti non avevano frantumato il coccio. I pallini della cartuccia in piombo numerazione 7,5 da elica. Dopo la sua risposta ho aperto una munizione ed ho chiamato l'armiere per conoscere la tipologia di pb utilizzata. Il grafitato con alta percentuale di antimonio e durezza simile al nichelato. Pallino controindicato per il piattello classico ed indicato per l'elica in quanto il testimone è in materiale plastico duro difficilmente perforabile e si stacca più facilmente dall'elica con pallini aventi maggior energia all'impatto. Bravo Centro, forse conoscendomi, immaginavi che la prova fosse stata fatte a distanza dove solo l'ascensore arriva senza fatica. Quell'attico, che solo gli appassionati e consapevoli utilizzatori di canne lunghe e strozzate sanno di poter raggiungere. Ebbene, la canna utilizzata per la prova non è stata la 2 stelle, bensì la full. La distanza non 45 mt., ma 50. Penso comunque che la 2 stelle a 45 mt. avrebbe prodotto lo stesso risultato. Un'ultima nota, ho voluto sparare a quel piattello mirando ad occhi aperti, ed è stato quello il vero motivo della mia prova. Facendo le consuete serie al percorso, mentre con la canna con bindella ingaggio il piattello senza mirare, con quella che ne è priva, tendo istintivamente a cercare il mirino e se non lo faccio, spesso non colpisco il bersaglio, così ho voluto provare a puntare la canna laggiù dove ho messo il piattelo, sulla rete di confine entro il quale deve cadere il testimone dell'elica dalla pedana ed indietreggiato di 4 mt. L'intenzione era quella di avanzare sin quando non avessi colpito quel piattello con la munizione 32 gr. , ma è bastato il primo colpo.
                          Bravo Gianni.
                          P.s. : Dopo la prova ho comprato un pacco di quelle cartucce che dovrei cambiare e proverò a tirarle alle anatre. L'amico armiere a tal proposito, le carica anche in piombo 6.
                          Crio180781, Centro67 e Cimbellatore piace questo post.
                          sigpic

                          ..... cci vostra, quanto ve vojo bene !!!


                          COMMENTA


                          • livia1968
                            livia1968 commentata
                            Modifica di un commento
                            Io però l avevo detto prima di tutti! 7e1/2a 45mt!!!

                        • #28
                          Originariamente inviato da fabio d.t. Visualizza il messaggio
                          (omissis)
                          P.s. : Dopo la prova ho comprato un pacco di quelle cartucce che dovrei cambiare e proverò a tirarle alle anatre. L'amico armiere a tal proposito, le carica anche in piombo 6.
                          Ma non dovete usare pallini no-tox per le anatre?

                          CHI SE FA PECORA OBBEDISCE AR PECORARO!

                          COMMENTA


                          • fabio d.t.
                            fabio d.t. commentata
                            Modifica di un commento
                            Non in tutti i contesti

                        • #29
                          Originariamente inviato da erchiappetta Visualizza il messaggio
                          ? E' risaputo che er tunghesteno perfora parecchio....er coccio sempre coccio rimane Ciao Fabio.
                          E pure io c'ero vicino !?! Vabbe' : mo' troppo antimonio...quasi nichelato...e daje !?! S'era capito che era 'na questione de durezze : troppo duro er piombo....troppo moscio er coccio ! Aoh.....ancora qualche giorno e arrivano i primi tordi .... che famo ?!? Piombo tenero pe' i giovani dell'anno piombo duro pe' gl'adulti Famo come avemo fatto pe i colombacci.....va' : piombo 7 1/2 pe' tutti.... piccoli&grandi...e basta ! Salutoni.


                          "e si cara bella gente,staro' li' a sogna' beatamente....perche' in fonno de 'sto poro monno,ormai,nun me ne po' proprio piu' frega'niente!

                          Anzi....mo' ve lo dico: con grande gioia rincontrero' n'Amico!"

                          CIAO MAURE' !!!

                          Tributo al piu' grande.......clicca sotto !!!
                          https://www.youtube.com/watch?v=bYTJ-MzxkkY

                          COMMENTA


                          • #30
                            ciò che aiuta la rottura del piattello è la rotazione su se stesso che possiede dopo che la macchina lo lancia. Rotazione che però si perde abbastanza velocemente o che comunque diminuisce in maniera drastica. Sparando alla fossa o comunque a piattelli che sono ormai lontano dalla macchina che li ha lanciati capita che di seconda canna si hanno anche fori passanti sul piattello che però non si rompe perchè ormai è quasi privo di rotazione. Se il bersaglio viene incrinato e gira su se stesso si rompe altrimenti è facile che rimanga integro. Quelli che ha visto Livia con le "tacche " penso che siano i piattelli con pre-rottura e vengono usati in tutte le discipline. Piattelli ce ne sono di svariati tipi , anche molto duri da rompere ( ecco perchè molti tiratori usano il 7 massima numerazione consentita ), più sono friabili più le macchine lanciapiattelli devono essere perfette altrimenti se ne rompono troppi in uscita. Le mescole ( non viene più usato il bitume perchè non ecocompatibile ) possono essere fatte in tante maniere, più dure sono ad esempio e più facilmente i piattelli possono essere stoccati su bancali con diverse casse una sopra l'altra. Quindi sono le società che gestiscono i campi che scelgono che piattelli farsi portare ed usare nei loro impianti. Se andate a raccogliere i piattelli sul prato dove atterrano troverete che moltissimi sono segnati dai pallini eppure non si sono rotti ed è suonato......."lo zero ".

                            COMMENTA

                            Chi ha letto questa discussione negli ultimi 10 giorni:

                            Video in Rilievo

                            Comprimi

                            Pubblicita STANDARD

                            Comprimi

                            Trending

                            Comprimi

                            Unconfigured Ad Widget

                            Comprimi

                            Tag nuvola

                            Comprimi

                            Ultimi post

                            Comprimi

                            Sto operando...
                            X