annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Forse a qualcuno può interessare

Comprimi

Mantieni online il sito per tutto il 2019

Comprimi
Le donazioni inviate sino ad oggi hanno ricoperto il (42%) dei costi necessari.
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Forse a qualcuno può interessare

    Visto che stamani stava piovendo quindi niente preapertura, non avevo voglia di bagniarmi, ho fatto un attacco per il tunnel dei richiami facilitando l'operazione al mattino e al momento di smontare. Esiste anche in commercio ma costa più di spese di spedizione. Se a qualcuno interessa metto le foto. Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   ImageUploadedByTapatalk1409569891.630026.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 57.3 KB 
ID: 1708549Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   ImageUploadedByTapatalk1409569909.204730.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 71.7 KB 
ID: 1708550

  • #2
    Ingegnoso Fede, io pero' mi sarei preso un attacco rapido o fatto in similmodo, lo vedevo meglio .
    Sono sempre diffidente delle persone a cui non piacciono i cani mentre mi fido tantissimo del cane quando non gli piace una persona.

    COMMENTA


    • #3
      Io ho realizzato un sistema da utilizzare per immettere i richiami nel tunnel che provo a spiegarvi (avevo messe delle foto anche sul sito, ma non sono recuperabili).
      Dunque ho fatto una sagoma quadrata di legno, di lato, se non ricordo male, lungo 40 cm, spessa circa 1 cm; al centro ho ritagliato una finestra alla stessa altezza dello sportellino a ghigliottina della gabbia (non uso quelle triple, ma quella normale). A lato di questa finestra ho fissato 2 guide ad “U”, nel quale scorre una serrandina. Lateralmente, in mezzaria del lato della sagoma ho avvitato 2 viti ad occhiello Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   ganci a vite.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 45.5 KB 
ID: 1682924in cui faccio passare 2 ferri che mi permettono di mantenere bello fisso ed in posizione verticale il pannello. Agli occhielli è fissato anche un cordino che serva per tenere teso il tunnel, da far passare attorno al classico paletto fissato in terra.
      Ho tolto il cordino della parte apribile del tunnel e sostituito con uno più lungo che mi permetta di avere un’apertura adeguata che avvolga la sagoma in legno: il cordino è stato fissato alla sagoma con una graffettatrice.
      Quindi la mattina srotolo il tunnel (6 metri per 90 cm), fisso la sagoma in terra tramite i 2 ferri passanti per i 2 anelli laterali, alzo la serranda che rimane aperta grazie ad un gancettoClicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   Ganci da avvitare.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 21.1 KB 
ID: 1682925, avvicino la gabbia all’apertura della sagoma e faccio entrare il volatile, abbasso la serranda e procedo con gli altri che devo immettere.
      Quando devo recuperare i richiami, essendo la sagoma fissata al terreno, non ho nessun problema, sagoma e gabbia combaciano ed anche richiudendo il tunnel non c’è possibilità che i richiami scappino.

      COMMENTA


      • #4
        Ho messo la foto dell' attacco perché ho provato a cercare argomenti simili ma le foto non sono più recuperabili, quindi pensavo che a qualcuno facesse comodo. Se avete altre invenzioni mettetele fanno sempre comodo.

        COMMENTA

        Pubblicita STANDARD

        Comprimi

        Ultimi post

        Comprimi

        Unconfigured Ad Widget

        Comprimi
        Sto operando...
        X