annuncio

Comprimi

Perchè questa stanza..

Questa stanza nasce dalla voglia di risollevare la testa davanti alle continue falsità e vessazioni che la nostra categoria, quella dei cacciatori, subisce su organi di informazione, che siano quotidiani, giornali on line, telegiornali, trasmissioni televisive condotti da personaggi imparziali e falsi.
Ma come possiamo fare per cerca di far rispettare la nostra tradizione, la caccia, e, soprattutto la nostra onorabilità di cittadini modello ???
Come possiamo riuscire a dimostrare la nostra massiccia presenza sul territorio, il radicamento culturale ed economico che rappresenta la caccia e soprattutto come possiamo difendere le tradizioni rurali nel nostro Paese?

La soluzione è semplice: mostrare e dimostrare la nostra INDIGNAZIONE verso chiunque ponga in essere comportamenti dolosi volti a denigrare, delegittimare ed accusare fantasiosamente la caccia e i cacciatori.

Con questa stanza abbiamo creato il metodo più semplice ed efficace per farci sentire: il mail bombing.

Cos’è il mail bombing??

Niente di sovversivo o anarchico, semplicemente una serie di indirizzi postali di personaggi influenti (direttori di giornali, di telegiornali, politici, amministratori, conduttori televisivi e radiofonici ecctt.) che saranno “contattati” da chiunque di noi lo ritenga utile, ogniqualvolta vi siano situazioni di denigrazione gratuita o disinformazione ben pilotata.

Questa tecnica è già ampiamente utilizzata dagli animalisti, tecnica che gli ha consentito di raggiungere ottimi risultati in termini di copertura mediatica e lobbing su varie amministrazioni politiche locali e nazionali; riescono ad apparire come migliaia di persone, mentre in realtà sono solo poche manciate di personaggi che quotidianamente inviano centinaia di mail.
Visualizza altro
Visualizza di meno

Cacciatori non bracconieri

Comprimi

Mantieni online il sito per tutto il 2019

Comprimi
Le donazioni inviate sino ad oggi hanno ricoperto il (42%) dei costi necessari.
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Cacciatori non bracconieri

    Ogni giorno dobbiamo sottostare alle cose vergognose che certi soggetti ci sputano addosso, dai giornali dalla televisione dalla radio e non ultimo dal web, eppure noi siamo quelli che per praticare il nostro hobby dobbiamo avere la fedina penale pulita mentre chi ci s******* allegramente magari e' gentucola che ha sulle spalle ricarichi importanti, a noi se facciamo qualche cazzata ci fanno il ....a bucherelli agli altri una 10-100 denuncie a cosa portano? A nulla praticamente....eppure il cacciatore non e' solo quello che si alza presto e la sera va' a letto ancora piu' presto, non e' solo quello che incontriamo al bar allegro e gioviale e che si prende in giro allegramente davanti a un cappuccino e ad un cornetto, non e' solo quello che cavalca la campagna con il suo fedele ausiliario o in capanno ad aspettare il magico zip zip a buio oppure quello che aspetta il cinghiale o quello che in riva al chiaro aspetta le anatre, il cacciatore e' anche quello che durante le alluvioni porta aiuto alle forze di polizia, che aiuta quando scompare un bambino, e' quello che grazie alla conoscenza dirdetta con il territorio in cui vive e' pronto a segnalare qualsiasi cosa puo' variare quel territorio, gli scarichi abusivi, gli atti di delinquenza o le coltivazioni illecite e migliaia di altre situazioni che si prospettano davanti ai suoi occhi non solo quando pratica il suo hobby ma anche quando gira per la campagna oppure pratica la cattura programmata della selvaggina per i ripopolamenti oppure quando fa caccia di selezione o pratica il controllo dei nocivi....Eppure non ci menzionano mai per queste cose di pubblica utilita' ma solo per oltraggiarci ed attaccarci perché uccidiamo gli animali....eppure tutti quegli imbecilli che vediamo abbrutiti la notte nei bar ubriachi o drogati addormentati dalle note della discoteca che la mattina si spiattellano sugli alberi a lato strada o peggio contro il poveraccio o la famiglia che tornano a casa sono visti molto meglio di noi.....
    Forse e' il caso che le cose cambino, che noi si venga accettati come quello che realmente siamo, fruitori della natura che invece di andare al supermercato a comprare il coscio di pollo o la fettina di vitella se lo vanno a prendere da soli, che hanno il coraggio di uccidersi quello che mangiano come secoli fa facevano i nostri padri e che come i nostri figli faranno tra' milioni di anni, noi siamo i CACCIATORI gli altri chi sono?


    Mauro
    Un oca che guazza nel fango, un cane che abbaia a comando, la pioggia che cade e non cade, le nebbie striscianti che svelano e velano strade..........Autunno Francesco Guccini

  • #2
    "Eppure non ci menzionano mai per queste cose di pubblica utilita' ma solo per oltraggiarci ed attaccarci perché uccidiamo gli animali...."

    Come possiamo essere menzionati se abbiamo tutti contro...??? Tv, stampa, giornalisti, Vip, ecc. poi lo sai meglio di me non è di moda essere dalla parte dei Cacciatori... noi siamo "BRUTTI SPORCHI E CATTIVI". Quando ho preso la licenza di caccia 41 anni fà eravamo persone rispettate e per bene, ora sono quasi un "sorvegliato speciale"... come cambiano i tempi.
    Saluti

    COMMENTA


    • #3
      Vedi Mauro, queste cose io le ho dette sempre, ma la mia voce è come una noce nel sacco...non fa rumore. Ci siamo riuniti nelle associazioni venatorie perchè questi ci dovevano tutelare, invece niente è successo come in tutte le altre parti ove vi sono associazioni, vedi sindacati, partiti ect... Solo una corsa all'accaparramento di tessere, che si traducono in soldi e noi rimaniamo sempre quelli brutti, sporchi e cattivi (come dice il prof.)
      Chissà cosa succederebbe se ci svegliassimo un giorno e non facessimo la tessera!
      Ciao Mauretto, sarai sempre nei miei pensieri.
      Sta il cacciator fischiando
      sull'uscio a rimirar..........

      COMMENTA


      • #4
        Un mediocre se non addirittura pessimo cantante sfonda sempre se alle spalle ha una casa discografica ammanicata e forte... Una canzoncina inutile diventa un tormentone estivo e vende milioni di dischi.
        Uno scrittore mediocre se ha alle spalle un editore famoso viene sempre trainato quasi all'oscar...
        Noi siamo cacciatori (fieri).
        Chiedi loro chi sono ??
        Loro sono quelli che ci ignorano perche' noi alle spalle non abbiamo ne' un discografico potente e ne' un editore con le palle. Noi siamo e saremo sempre il lupo cattivo e gli altri (i peggiori) sempre cappuccetto rosso.
        Non ci puoi fare nulla. Siamo in Italia. Se avessimo alle spalle un qualcuno anche un mafioso un brigadista un mercenario un latitante un pedofilo che spargesse e spendesse milioni di Euro per farci conoscere.....saremmo i piu' benvenuti del pianeta.
        Ti renderai conto di quello che dico appena metterai piede in Spagna. Verrai trattato come un Signore. Perche' tu hai a cuore l'ambiente e la natura.... Fuori dall'Itaglia l'hanno capito da sempre. Qui...ancora fanno finta di non capirlo.
        Ciao

        COMMENTA


        • #5
          Ho spostato qui il post perché questa stanza è stata creata proprio per questo
          Fiero ed Orgoglioso di essere Cacciatore ed avere MYGRA come forum di Caccia
          Mauro, Angelo e Sasa53... non vi dimenticherò!!!!
          Credo che l'amore per la caccia sia innato e che scateni un'attrazione fatale che non è facile a definirsi con le parole....
          Ciò che abbiamo fatto solo per noi stessi muore con noi. Ciò che abbiamo fatto per gli altri e per il mondo resta ed è immortale.
          (Harvey B. Mackay)


          COMMENTA


          • #6
            Mah IO l'avrei lasciata in pubblico, non vedo perché spostarla ....poi fate come credete !
            Un oca che guazza nel fango, un cane che abbaia a comando, la pioggia che cade e non cade, le nebbie striscianti che svelano e velano strade..........Autunno Francesco Guccini

            COMMENTA


            • #7
              Originariamente inviato da cicalone Visualizza il messaggio
              Mah IO l'avrei lasciata in pubblico, non vedo perché spostarla ....poi fate come credete !
              Qui la vedono tutti Mauro!!!
              Fiero ed Orgoglioso di essere Cacciatore ed avere MYGRA come forum di Caccia
              Mauro, Angelo e Sasa53... non vi dimenticherò!!!!
              Credo che l'amore per la caccia sia innato e che scateni un'attrazione fatale che non è facile a definirsi con le parole....
              Ciò che abbiamo fatto solo per noi stessi muore con noi. Ciò che abbiamo fatto per gli altri e per il mondo resta ed è immortale.
              (Harvey B. Mackay)


              COMMENTA


              • #8
                Ah vabbe'....
                Un oca che guazza nel fango, un cane che abbaia a comando, la pioggia che cade e non cade, le nebbie striscianti che svelano e velano strade..........Autunno Francesco Guccini

                COMMENTA


                • #9
                  Finchè non scioperiamo, questo non cambierà mai, anzi, sempre peggio, prima abolirànno la caccia, e prima si tornerà a cacciare in modo dignitoso. È un paradosso, ma è così. Finchè sulla nostra pelle si fanno le campagne elettorali, scordatevi di poter cacciare. Quando i lupi, gli orsi, i topi e i piccioni, entrerànno nelle case, allora vuol dire che per noi starànno arrivando tempi migliori, ma credetemi, manca ancora tanto, ed è soltanto colpa nostra.
                  IL POPOLO ITALIANO HA PLASMATO L'IMPERO CON IL SUO SANGUE,LO FECONDERA' CON IL SUO LAVORO, E LO DIFENDERA' DA CHIUNQUE CON LE SUE ARMI. (Benito Mussolini)

                  COMMENTA


                  • #10
                    Originariamente inviato da simogru Visualizza il messaggio
                    Finchè non scioperiamo, questo non cambierà mai, anzi, sempre peggio, prima abolirànno la caccia, e prima si tornerà a cacciare in modo dignitoso. È un paradosso, ma è così. Finchè sulla nostra pelle si fanno le campagne elettorali, scordatevi di poter cacciare. Quando i lupi, gli orsi, i topi e i piccioni, entrerànno nelle case, allora vuol dire che per noi starànno arrivando tempi migliori, ma credetemi, manca ancora tanto, ed è soltanto colpa nostra.


                    Veramente non mi preoccupo minimamente che siano quelli citati da TE ad entrarmi in casa bensi' da tutti i comunitari ed extracomunitari che girano per le nostre citta' di gran lunga piu' pericolosi.....forse dovremmo cominciare a studiare metodi di difesa contro i secondi piuttosto che contro i primi...
                    Un oca che guazza nel fango, un cane che abbaia a comando, la pioggia che cade e non cade, le nebbie striscianti che svelano e velano strade..........Autunno Francesco Guccini

                    COMMENTA


                    • #11
                      Cari amici un certo Guevara disse che un popolo di ignoranti è molto più facile da governare figuratevi un popolo di ignoranti senza armi come può essere facile da governare....
                      I politici hanno interessi a renderci in primis ignoranti e lo fanno plasmando i giovani secondo la filosofia dell'animalismo il ragionamento è facile: le persone se si preoccupano per i problemi degli animali di sicuro hanno molto meno tempo per pensare ai problemi veri e secondo vogliono togliere le armi ai cittadini si perchè anche gli ignoranti saprebbero usarle e così non si da rilievo alle azioni lodevoli dei cacciatori che hanno le armi proprio per non inculcare la cultura della caccia(armi) nei giovani mentre a noi che già abbiamo la malattia pensano che facendoci pagare cifre spropositate possano farci desistere e anche se non desistiamo il vantaggio è sempre il loro visto che buscano fior di quattrini per scrivere 4 righe su foglietti di carta che nessuno legge....proponendo leggi sempre più ridicole e periodi sempre più ristretti.
                      Ovviamente questo è il mio pensiero ma ricordate le parole del Che un popolo di pecoroni annessi al pensiero comune è sicuramente un popolo che non alzerà mai la voce verso chi ha il potere ma solo verso chi è nella stessa condizione così mentre noi gente comune ci scanniamo per la morte di un fagiano o di un lupo "loro"(chi ha i soldi o chi fa i soldi professandosi amico degli animali)dicevo "loro" ingrassano i portafogli (vedi vicenda della peta) e prendono due piccioni con una fava cioè voti dalle schiere animaliste e soldi dai cacciatori quindi in questa situazione che senso avrebbe pubblicizzare la caccia??? per perdere voti e magari avere un popolo armato con possibilità di guerra civile??? beh cari amici io sono cacciatore e sicuramente non farò mai parte di insurrezioni pubbliche perchè non mi piace l'idea che siano di nuovo i cacciatori a salvare i sederini di chi oltre a denigrarci ci tratta alla stregua di criminali sanguinari.
                      Ibal,Gabriele.

                      COMMENTA


                      • #12
                        Originariamente inviato da cicalone Visualizza il messaggio
                        Veramente non mi preoccupo minimamente che siano quelli citati da TE ad entrarmi in casa bensi' da tutti i comunitari ed extracomunitari che girano per le nostre citta' di gran lunga piu' pericolosi.....forse dovremmo cominciare a studiare metodi di difesa contro i secondi piuttosto che contro i primi...
                        Credo che simogru volesse intendere che i tempi per noi miglioreranno quando la gente sarà pressata da orde di piccioni scagazzatori nutrie troppo invadenti cinghiali cittadini e siano costretti ad invocare i nostro aiuto..... credo volesse intendere che per il momento siamo considerati inutili perchè i cittadini non si scontrano con le difficoltà che trovano i campagnoli e che quindi per loro poco importa se ci siamo o meno mentre se anche i cittadini provassero i disagi causati dagli animali selvatici allora potrebbero comprendere l'importanza della caccia e del controllo della fauna.
                        Anche in questo credo che ci sia una doppia faccia della medaglia, cioè se non ci siamo più noi a fare i controlli della fauna sicuramente prima di chiedere il nostro aiuto tenteranno di controllare la fauna attraverso le forze dell'ordine e magari anche con campagne di sterilizzazione di massa per i mammiferi invadenti non è detto che avvenga ma potrebbe essere una soluzione per loro...
                        Ibal,Gabriele.

                        COMMENTA


                        • #13
                          non se ne fregano niente ti aumentano di qualche centesimo la benzina o il tabacco o via di seguito e non se ne fregano niente neanche di tutti quelli che ci vivono con il loro lavoro in questo comparto

                          COMMENTA

                          Pubblicita STANDARD

                          Comprimi

                          Ultimi post

                          Comprimi

                          Unconfigured Ad Widget

                          Comprimi
                          Sto operando...
                          X