annuncio

Comprimi

Perchè questa stanza..

Questa stanza nasce dalla voglia di risollevare la testa davanti alle continue falsità e vessazioni che la nostra categoria, quella dei cacciatori, subisce su organi di informazione, che siano quotidiani, giornali on line, telegiornali, trasmissioni televisive condotti da personaggi imparziali e falsi.
Ma come possiamo fare per cerca di far rispettare la nostra tradizione, la caccia, e, soprattutto la nostra onorabilità di cittadini modello ???
Come possiamo riuscire a dimostrare la nostra massiccia presenza sul territorio, il radicamento culturale ed economico che rappresenta la caccia e soprattutto come possiamo difendere le tradizioni rurali nel nostro Paese?

La soluzione è semplice: mostrare e dimostrare la nostra INDIGNAZIONE verso chiunque ponga in essere comportamenti dolosi volti a denigrare, delegittimare ed accusare fantasiosamente la caccia e i cacciatori.

Con questa stanza abbiamo creato il metodo più semplice ed efficace per farci sentire: il mail bombing.

Cos’è il mail bombing??

Niente di sovversivo o anarchico, semplicemente una serie di indirizzi postali di personaggi influenti (direttori di giornali, di telegiornali, politici, amministratori, conduttori televisivi e radiofonici ecctt.) che saranno “contattati” da chiunque di noi lo ritenga utile, ogniqualvolta vi siano situazioni di denigrazione gratuita o disinformazione ben pilotata.

Questa tecnica è già ampiamente utilizzata dagli animalisti, tecnica che gli ha consentito di raggiungere ottimi risultati in termini di copertura mediatica e lobbing su varie amministrazioni politiche locali e nazionali; riescono ad apparire come migliaia di persone, mentre in realtà sono solo poche manciate di personaggi che quotidianamente inviano centinaia di mail.
Visualizza altro
Visualizza di meno

articolo REPUBBLICA roma!!!! a noi chi ci difende da questi sciacalli?

Comprimi

Mantieni online il sito per tutto il 2019

Comprimi
Le donazioni inviate sino ad oggi hanno ricoperto il (69%) dei costi necessari.
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • articolo REPUBBLICA roma!!!! a noi chi ci difende da questi sciacalli?

    scusate se lo pubblico in questo modo ma non sono un fenomeno del pc!!! quando l'ho letto non volevo crederci!!!... Aumenta il numero delle vittime per armi da caccia e per mano dei cacciatori, nonostante in alcune regioni ci siano stati stop all'esercizio venatorio per palesi incongruenze con la normativa comunitaria e nazionale.

    "Niente di nuovo in realtà, è questo lo scandalo, - dichiara il responsabile dell'Associazione VIttime della Caccia, Maurizio Giulianelli - ma non si può più ignorare il disagio sociale prodotto sulla vita dei cittadini normali, disarmati. Coloro che non c'entrano con la caccia, sono queste le vittime più violate e indifese: donne uccise dai mariti cacciatori, la bambina ferita dal piombo entrato dalla finestra, porte e vetrate perforate dia proiettili da cinghiali, ciclisti e pedoni feriti sulle piste ciclabili, l'operaio che lavora sull'impalcatura, l'agricoltore che vede invasi i suoi terreni e per difendersi subisce pure minacce e percosse da gente armata. E poi i tanti e tanti animali domestici fucilati dalle doppiette, talmente tanti che risulta impossibile rintracciarli e documentarli tutti".

    E aggiunge: "Ora e subito occorre che le istituzioni prestino la massima attenzione a quanto accade e continuerà ad accadere: il prezzo in vite umane, sofferenza, paura e intimidazioni esige risposte urgenti e risolutive".

    "La nostra Associazione solleciterà formalmente le competenti autorità ministeriali, al fine di avviare in breve un tavolo di confronto sul merito dei problemi da anni denunciati da noi e da tanti, tantissimi cittadini indifesi che ogni giorno ci chiedono aiuto", conclude Giulianelli.

    Il commento del responsabile Giulianelli arriva proprio qualche ora dopo l'incidente in cui un uomo è stato ucciso da un colpo di fucile accidentale a Cerveteri.
    Tags
    TAG caccia, vittime, associazione vittime della caccia,

  • #2
    Ma quante cazzate dicono.
    Non hanno niente a cui pensare.
    L'Italia sta andando a rotoli, ci riempiono di cazzate, ma la storia lo conferma l'Italia è una nazione senza palle, altrimenti a quest'ora saremmo una delle più grandi potenze al mondo.
    Scusate lo sfogo, ma con tanti problemi seri che ci sono, mi fà imbestialire leggere certe cose.

    COMMENTA


    • #3
      Quante cazzate, da come lo descrivono pare di essere in qualche gulag sovietico.
      Spero gli italiani si sveglino il più presto possibile, perchè stiamo andando a finire veramente male. E parlo in generale.

      COMMENTA


      • #4
        Vabbe' ma repubblica e' il solito giornalaccio di parte che non da' la possibilita' a nessuno di controbattere e permette ai soliti talebani l'unico pronuncia possibile proprio come fanno in quei paesi dove la liberta' non esiste sotto nessuna logica
        Un oca che guazza nel fango, un cane che abbaia a comando, la pioggia che cade e non cade, le nebbie striscianti che svelano e velano strade..........Autunno Francesco Guccini

        COMMENTA


        • #5
          quante stronzate, quante....... anzi troppe, e non cè nessuno che ci difende. ma che vadano pure loro a pigliarselo en del cuccuruccu

          COMMENTA


          • #6
            che ne diciamo allora delle vittime cusate dall,inquinamento,ortofrutticolo nel sud ITALIA,muoiono bimbi che se ne cibano,vedi nel casertano e non solo,l,indusria alimentare e una discarica a cielo aperto,prodotti chimici usati a go go x la conservazione del cibo,ma ne parlano sporadicamnte,ok ci sta che noi giriamo x boschi campi etc etc,con un arma,ma non siamo criminali come ci descrivono,certamente un po piu di attenzione non ci farebbe male,e le industrie chi le controlla...........

            COMMENTA


            • #7
              La Repubblica...branco di comunisti con la puzzetta sotto il naso, nullafacenti che vivono alle spese dello stato.

              ..e le nostre associazioni che fanno???

              tordo79

              COMMENTA


              • #8
                Secondo me, hanno visto il "Secondo Tragico Fantozzi".

                COMMENTA


                • #9
                  ............siamo soli..........
                  PRIMA DI SPARARE.................PENSA!!!!!!!!!!!
                  CIAO PA'...............X sempre con me!!

                  COMMENTA


                  • #10
                    altro che soli, dopo l'accordo federcaccia e arcicaccia toscana non tremiamo più..............o no............in bocca al cocker!!!!!!!!!

                    COMMENTA


                    • #11
                      Un discorso che si sente da diverso tempo, "questi" si occupano degli incidenti che "purtroppo" succedono a caccia, (per carità, anche se è solo uno è sempre grave), e di quelli che succedono in montagna..??? sulle strade ...?? eccc... Ma per favore.... occupiamoci di quello che succederà nell'imminenza se non si trovano soluzioni sociali.....questo per me è preoccupante. Mi taccio!!!
                      Saluti

                      COMMENTA


                      • #12
                        Originariamente inviato da riccà Visualizza il messaggio
                        altro che soli, dopo l'accordo federcaccia e arcicaccia toscana non tremiamo più..............o no............in bocca al cocker!!!!!!!!!
                        ......ahhhh beh.....allora siamo saltati dalla padella direttamente sulla brace !........per me NO BUONO!!!!
                        Ciao,Paolo.
                        Arriverà il giorno in cui non riconoscerò un germano in volo........ecco,quello sarà l'ultimo giorno della mia vita.

                        COMMENTA


                        • #13
                          Come vengono manipolati ad arte certi fatti stravolgendo completamente la verità dimostra ancora una volta che viviamo in un paese che tutto è meno che democratico. Sono disgustato!

                          COMMENTA


                          • #14
                            Originariamente inviato da biondo1980 Visualizza il messaggio
                            scusate se lo pubblico in questo modo ma non sono un fenomeno del pc!!! quando l'ho letto non volevo crederci!!!... Aumenta il numero delle vittime per armi da caccia e per mano dei cacciatori, nonostante in alcune regioni ci siano stati stop all'esercizio venatorio per palesi incongruenze con la normativa comunitaria e nazionale.

                            "Niente di nuovo in realtà, è questo lo scandalo, - dichiara il responsabile dell'Associazione VIttime della Caccia, Maurizio Giulianelli - ma non si può più ignorare il disagio sociale prodotto sulla vita dei cittadini normali, disarmati. Coloro che non c'entrano con la caccia, sono queste le vittime più violate e indifese: donne uccise dai mariti cacciatori, la bambina ferita dal piombo entrato dalla finestra, porte e vetrate perforate dia proiettili da cinghiali, ciclisti e pedoni feriti sulle piste ciclabili, l'operaio che lavora sull'impalcatura, l'agricoltore che vede invasi i suoi terreni e per difendersi subisce pure minacce e percosse da gente armata. E poi i tanti e tanti animali domestici fucilati dalle doppiette, talmente tanti che risulta impossibile rintracciarli e documentarli tutti".

                            E aggiunge: "Ora e subito occorre che le istituzioni prestino la massima attenzione a quanto accade e continuerà ad accadere: il prezzo in vite umane, sofferenza, paura e intimidazioni esige risposte urgenti e risolutive".

                            "La nostra Associazione solleciterà formalmente le competenti autorità ministeriali, al fine di avviare in breve un tavolo di confronto sul merito dei problemi da anni denunciati da noi e da tanti, tantissimi cittadini indifesi che ogni giorno ci chiedono aiuto", conclude Giulianelli.

                            Il commento del responsabile Giulianelli arriva proprio qualche ora dopo l'incidente in cui un uomo è stato ucciso da un colpo di fucile accidentale a Cerveteri.
                            Tags
                            TAG caccia, vittime, associazione vittime della caccia,
                            Come dire: "Sognare ad occhi aperti". Gente ricca di fantasia. Ma si può! Ma mi faccia il piacere.
                            dubium sapientiae initium

                            COMMENTA


                            • #15
                              Lasciatelo fottere quel giornale!
                              Ciao Mauretto, sarai sempre nei miei pensieri.
                              Sta il cacciator fischiando
                              sull'uscio a rimirar..........

                              COMMENTA

                              Pubblicita STANDARD

                              Comprimi

                              Ultimi post

                              Comprimi

                              Unconfigured Ad Widget

                              Comprimi
                              Sto operando...
                              X