annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

QUANTE LICENZE HAI!

Comprimi

Mantieni online il sito per tutto il 2019

Comprimi
Le donazioni inviate sino ad oggi hanno ricoperto il (50%) dei costi necessari.
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Quest'anno presenterò per la 9 volta i documenti per il rinnovo del PDA, la prima volta avevo 21 anni, e mi sembra di ricordare che nel 1970 quello era il limite inferiore in anni per prendere la licenza. Abitavo in zona Infernetto (Rm) vicino alla riserva di Castel Porziano,a quei tempi tra le poche costruzioni c èra la villa di Maurizio Arena il Ristorante "Il Cinghiale" la dispenza alcune ville lungo il confine il casale di "Boccanera" a margine della pineta, il resto tutto terreno libero dove poter cacciare ora ............cè rimasto, almeno credo, un piccolo rettangolo , vicino al confine della riserva il resto abitazioni e servizi .Maurizio

    COMMENTA


    • Originariamente inviato da Gianni1° Visualizza il messaggio
      Re: QUANTE LICENZE HAI!

      La maggior parte siamo intorno ai 50/60, ma i giovani dove stanno?
      Stanno a giocare con i videogames, a chattare su Facebook e Whatsapp, e la sera in discoteca a bere, farsi canne o peggio e poi, se gli dice bene, a intingere il biscottino nel... dolce.
      Mikylales piace questo post.
      CHI SE FA PECORA OBBEDISCE AR PECORARO!

      COMMENTA


      • Retius2405
        Retius2405 commentata
        Modifica di un commento
        Chiamali cog..ni!
        L'unico vero problema è che questi dovrebbero pagare la pensione a noi!!

    • Ho rinnovato lo scorso anno la mia licenza per la 10^ volta.Ho conseguito la prima nel marzo 1963 a 16 anni ma ho avuto il mio primo fucile nell'autunno del 1959 (12 anni,cal.28 monocanna),Fate un pò voi i conti da quanti anni vado a caccia con il fucile.

      COMMENTA


      • Io dovrei essere a 18, ma anche a me a 5 anni mi portavano a caccia, e appena potevo sparare...
        Detesto le tue idee ma mi farei uccidere per darti la possibilità di esprimerle (Voltaire)

        COMMENTA


        • Anch'io presentai domanda per la prima mia licenza a 16 anni con il consenso di mio padre, grande cacciatore, correva l'anno 1969.
          Quanta fatica averla!!!!
          La commissione era molto rigida e vedersi davanti un bamboccio che non dimostrava che 12 anni non era proprio propensa a concedermi il visto per un arma.
          Pertanto dopo l'esame non si pronunciarono...mi spedirono fuori dalla stanza parlando tra di loro sottovoce...ma sentii tutto e appena fuori dissi a mio padre che se mi avessero bocciato era per il motivo di cui sopra....TROPPO GIOVANE!
          Ebbi la fortuna di avere un padre tosto che entrò nella stanza della commissione e avvertì gli esaminatori, con molta gentilezza ma anche fermezza, che sarebbe partita una denuncia se non avessero fatto il loro dovere.
          E così, quest'anno sono 49 anni di licenza di porto di fucile. Penso che anch'io potrei raccontare tanti racconti sulla caccia e non è detto che in futuro possa farlo.
          raffaele c. e fabio d.t. piace questo post.
          sigpichhttp://www.migratoria.it/forum/signaturepics/sigpic7632_2.gif

          COMMENTA


          • Originariamente inviato da giambi Visualizza il messaggio
            Anch'io presentai domanda per la prima mia licenza a 16 anni con il consenso di mio padre, grande cacciatore, correva l'anno 1969.
            Quanta fatica averla!!!!
            La commissione era molto rigida e vedersi davanti un bamboccio che non dimostrava che 12 anni non era proprio propensa a concedermi il visto per un arma.
            Pertanto dopo l'esame non si pronunciarono...mi spedirono fuori dalla stanza parlando tra di loro sottovoce...ma sentii tutto e appena fuori dissi a mio padre che se mi avessero bocciato era per il motivo di cui sopra....TROPPO GIOVANE!
            Ebbi la fortuna di avere un padre tosto che entrò nella stanza della commissione e avvertì gli esaminatori, con molta gentilezza ma anche fermezza, che sarebbe partita una denuncia se non avessero fatto il loro dovere.
            E così, quest'anno sono 49 anni di licenza di porto di fucile. Penso che anch'io potrei raccontare tanti racconti sulla caccia e non è detto che in futuro possa farlo.
            Io invece, 6 anni prima (1963) non ho fatto nessun esame.I Vigili Urbani mi rilasciarono il certificato di "Maneggio dell'arma". E quindi, aggiungendo ai 55 anni di licenza i 4 diciamo di contrabbando, sono quasi 60 anni di caccia con il fucile.

            COMMENTA


            • Originariamente inviato da andromeda
              Scusate l'ignoranza ma una licenza non dura sei anni ...... Quindi se uno ha 10 licenze è andato a caccia 60 anni. .....non riesco a capire... Un saluto a tutti.
              Quando leggi 42 licenze sono anni di caccia ?...non rinnovi di porto d armi poi se sono rinnovi beati loro che campano 280 anni ?
              ​this is hunting

              COMMENTA


              • Ora ho capito

                COMMENTA


                • Dunque, ricapitolando, Io ho preso la prima licenza a 16 anni, nel 1964, ma e' da quando avevo 8 anni (1956) che cacciavo "di straforo," con un anno di pausa a causa di malattia grave e debilitante (1957). Dopodiche' a caccia ogni anno. Ma se non si contano gli anni di caccia di frodo e si conta soltanto dal 1964 al 2018, sono 54 licenze. C'e' qualche altro vegliardo qui che ne ha di piu'?
                  Devo aggiungere che sono dieci anni che le licenze sono gratis per me. In Alaska quando uno compie 60 anni le licenze di caccia e pesca sono gratis. In Alabama, dove risiedo adesso e dove mi sono stabilito l'anno in cui ho compiuto 65 anni, lo stato e' piu' tirchio e non ti regala le licenze se non compi 65 anni. Quindi pero' non ho dovuto pagare neanche qui.
                  CHI SE FA PECORA OBBEDISCE AR PECORARO!

                  COMMENTA


                  • Complimenti giovannit....

                    COMMENTA


                    • Originariamente inviato da giovannit. Visualizza il messaggio
                      Dunque, ricapitolando, Io ho preso la prima licenza a 16 anni, nel 1964, ma e' da quando avevo 8 anni (1956) che cacciavo "di straforo," con un anno di pausa a causa di malattia grave e debilitante (1957). Dopodiche' a caccia ogni anno. Ma se non si contano gli anni di caccia di frodo e si conta soltanto dal 1964 al 2018, sono 54 licenze. C'e' qualche altro vegliardo qui che ne ha di piu'?
                      Devo aggiungere che sono dieci anni che le licenze sono gratis per me. In Alaska quando uno compie 60 anni le licenze di caccia e pesca sono gratis. In Alabama, dove risiedo adesso e dove mi sono stabilito l'anno in cui ho compiuto 65 anni, lo stato e' piu' tirchio e non ti regala le licenze se non compi 65 anni. Quindi pero' non ho dovuto pagare neanche qui.
                      Si io che ho preso la licenza nel 1963, ho avuto il primo fucile nel 1959 ed ho cominciato ad accompagnare mio zio a caccia dal 1957.

                      COMMENTA


                      • Originariamente inviato da riccardoturi Visualizza il messaggio

                        Si io che ho preso la licenza nel 1963, ho avuto il primo fucile nel 1959 ed ho cominciato ad accompagnare mio zio a caccia dal 1957.
                        Bravissimo! Ti cedo con piacere e ammirazione l'onore del decano del forum. Mi accontento del secondo posto. Veramente mi accontenterei di piu' di essere alla mia prima licenza ed avere di nuovo sedici anni...
                        CHI SE FA PECORA OBBEDISCE AR PECORARO!

                        COMMENTA


                        • O preso il pda a 18 anni posso contare 23 licenze adesso senza contare i primi passi a caccia con papa

                          COMMENTA


                          • Sono del 1947 è ho ottenuto il porto d'armi a 16 anni nel 1963, siccome, sin dall'eta' di dieci anni, accompagnavo mio padre ad addestrare i cani nei vari campi che venivano autorizzati dall'ufficio caccia anno x anno, quasi sempre diversi come località, naturalmente su quaglie selvatiche maschio di cattura messe a disposizione dai centri raccolta catture delle varie regioni , che nel nostro caso era quello San Benedetto del Tronto o Falconara, mi ricordo che avevamo una stanza apposita attrezzata per con reti alle finestre per detenere gli uccelli che arrivavano in gabbie di legno con un telo come parte superiore per non farli ferire alla testa, attrezzate con mangiatoie e beverini.
                            Mio padre ne acquistava, a seconda della disponibilità, dalle quattrocento/cinquecento ogni anno, salvo un anno alla fine del 1950 che arrivò a detenerne quasi un migliaio. Ho tergiversato raccontando usanze di altri tempi perché grazie a tutte queste quaglie liberate, a cui sparavamo quando il cane compiva debitamente il proprio lavoro, che ho imparato ad usare il fucile e diventare un bravo tiratore, voglio ricordare che a quei tempi nelle gare vi era lo sparatore ufficiale e si abbattevano quaglie selvatiche. Quando ho chiesto la licenza di caccia, alla Questura è bastato uno scritto del presidente della locale sezione Federcaccia che certificava di aver osservato di propria persona che ero abile nel maneggio del fucile per rilasciarmi, dietro firma di mio padre, la relativa licenza di caccia. Pertanto quest'anno sono 55 anni di licenza di caccia autorizzata più qualche anno da apprendista.

                            COMMENTA


                            • io a quest'anno sono a 49

                              COMMENTA

                              Pubblicita STANDARD

                              Comprimi

                              Ultimi post

                              Comprimi

                              Unconfigured Ad Widget

                              Comprimi
                              Sto operando...
                              X