annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Rogna sarcoptica

Comprimi

Mantieni online il sito per tutto il 2019

Comprimi
Le donazioni inviate sino ad oggi hanno ricoperto il (50%) dei costi necessari.
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Rogna sarcoptica

    Qualcuno di voi ha avuto esperienze con questa malattia? Che cure vi hanno prescritto per il vostro cane? Dopo quanto tempo avete iniziato a vedere dei miglioramenti?
    Grazie a tutti!
    Il cane è il miglior amico dell'uomo, ma l'uomo è il miglior amico del cane?

  • #2
    Ciao sara, io nella esercito mi e capitato un caso di sarcoptica con i cani che avevo, essendo stato conduttore cinofilo, comunque come medicinale usavamo del neguvon in polvere diluito in Acqua in parti uguali dopo di che si tamponavano le parti colpite ovviamente isolando l'animale dal resto della muta diciamo che con un mese dovrebbe guarire, attenzione pero che non sia rogna demodex, detta rossa, li ci vuole dell assuntol, altro farmaco in polvere, ora penso che la medicina abbia fatto passi da gigante e questi prodotti siano spray schiumogeni comunque facci sapere. Ciao compagnera sara.

    COMMENTA


    • #3
      tre punture di ivomec............alcuni anni fa il mio Dream prese una rogna sarcoptica, (probabilmente dalle minilepri" prurito e perdita di pelo principalmente intorno al bordo delle orecchie e diffusa nel corpo. dopo vari tentativi con altri prodotti una vet, mi chiese l'autorizzazione ad usare il prodotto in quanto in italia non consentito, almeno allora, sui cani. pesato il cane stabilito il dosaggio fatte tre punture ad intervalli mi sembra di 7 gg, eclatante miglioramento subito dopo pochi giorni, almeno non si grattava più era un tormento anche per me a vederlo tribolare, guarigione completa dopo la seconda puntura, attenzione a non dare cortisone è controindicato. il problema più grande fu la diagnosi, dalle semplici rogne che non si palesavano dai prelievi di cute alle fantomatiche allergie alimentari, fortunatamente su consiglio di un amico allevatore sono andato da una "dermatologa" veterinaria che in quattro e quattr'otto mi risolse il problema, se è diagnosticata come rogna sarcoptica IVOMEC senti comunque il veterinario...............in bocca al cocker!!!!!!!!!!!!!
      p.s
      da allora in periodo di caccia uso ADVOCATE spot on uno al mese, si compra in farmacia a differenza dell'advantix o frontline o presidi vari come collare scalibor è specifico anche per gli acari delle rogne

      COMMENTA


      • #4
        A me per ora la veterinaria ha consigliato Demotick da diluire in acqua (5 ml in 1 litro d'acqua), spugnature ogni 5-7 giorni per 6-7 volte.
        Siamo alla seconda applicazione...la pelle sembra meno rossa ma il prurito non sembra diminuire, spero di vedere dei miglioramenti a breve, il prurito dev'essere insopportabile, che pena!
        Il cane è il miglior amico dell'uomo, ma l'uomo è il miglior amico del cane?

        COMMENTA


        • #5
          Ciao ho avuto diversi casi di rogna con i miei cani (caccio in zone dove pascolano tante mucche ) comunque le famose spugnature lasciano il tempo che trovano l'unica cosa che fà veramente qualcosa è l'ivomec. Negli ultimi due anni stò usando i collari seresto o le pipette di adantix e devo dire che funzionano (non ho interesse a fare pubblicità ) .
          saluti Alberto.

          COMMENTA


          • #6
            Non riesco a capacitarmi il perché consigliate cure non idonee come l'ivomec , che non è assolutamente consigliabile sui cani il quale può anche provocarne la morte .
            Una pomata al cortisone sicuramente è meno invasiva e problematica anche se questa non è la cura opportuna .
            Il meglio è contattare un veterinario competente che sicuramente conoscerà la giusta e opportuna cura .

            COMMENTA


            • #7
              Sicuramente di fronte a malattie di ogni genere, il veterinario va contattato e vanno seguite le sue indicazioni...e così ho fatto e i cani sono guariti! Quello che mi preoccupava era che non vedevo miglioramenti...ma per fortuna adesso tutto si è risolto! Anche io ho sentito che l'Ivomec non dovrebbe essere usato sui cani, ma molti veterinari ce l'hanno e lo usano e da quanto ho sentito, in casi particolarmente gravi è l'unica soluzione...comunque penso che un bravo veterinario sappia quello che fa, al giorno d'oggi con tutte le regole, le norme e le multe che ci sono non credo (e lo spero davvero) che rischino inutilmente utilizzando farmaci che non si possono usare! Ma è una mia impressione o quest'anno i cani soffrono particolamente dermatiti e problemi di pelle?
              Il cane è il miglior amico dell'uomo, ma l'uomo è il miglior amico del cane?

              COMMENTA


              • #8
                l'ivomec è ampiamente usato in tutto il mondo per i cani, non si capisce perché solo in italia ci siano questi problemi (forse economici) una puntura e il cane guarisce alla faccia delle terapie che durano settimane ed esosi esborsi di danaro che ingrassano case farmaceutiche e veterinari, non conosco nessuno a cui sia morto il cane per ivomec e di persone con cani ne conosco e ne ho conosciute tante anche che hanno fatto uso del medicinale............in bocca al cocker!!!!!!!!!!!!

                COMMENTA


                • #9
                  Originariamente inviato da magasso111 Visualizza il messaggio
                  Non riesco a capacitarmi il perché consigliate cure non idonee come l'ivomec , che non è assolutamente consigliabile sui cani il quale può anche provocarne la morte .
                  Una pomata al cortisone sicuramente è meno invasiva e problematica anche se questa non è la cura opportuna .
                  Il meglio è contattare un veterinario competente che sicuramente conoscerà la giusta e opportuna cura .
                  Non mi permetterei mai di dare consigli se non avessi avuto esperienze dirette e la cura è stata eseguita da più veterinari e tra questi anche dipendenti U.S.L. il principio attivo del famoso prodotto se avete MODO DI INFORMARVI fa parte degli ingrienti per la cura della filaria in forma di bocconcini anche questi pubblicizzati , quindi prima di partire in quarta, informati Magasso, con il cortisone il cane ti guarisce per santa nacchera .
                  Saluti

                  COMMENTA

                  Pubblicita STANDARD

                  Comprimi

                  Ultimi post

                  Comprimi

                  Unconfigured Ad Widget

                  Comprimi
                  Sto operando...
                  X