annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Abrasione polpastrello

Comprimi

Mantieni online il sito per tutto il 2019

Comprimi
Le donazioni inviate sino ad oggi hanno ricoperto il (69%) dei costi necessari.
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • DOC
    ha risposto
    non sto dicendo assolutamente che non serve ,inoltre ho sempre un grande rispetto per la saggezza popolare,solo che come in tutte le cose della vita,c'è sempre un evoluzione man mano che le conoscenze aumentano,quindi in mancanza di niente va bene la sugna,ma forpad è sicuramente meglio,DOC

    Lascia un commento:


  • Jago
    ha risposto
    Originariamente inviato da Jack70 Visualizza il messaggio
    Jago, non è che non serva, la sugna e' un ottimo emolliente, la puoi dare anche sugli scarponi di pelle, anche se poi tutti i gatti del paese ti vengono dietro...il problema della sugna e' che il cane comunque tende a leccarsi e portarla via , per cui risulta inutile...sicuramente i prodotti specifici postati da DOC sono molto più efficaci...ovviamente 40/50 anni fa nessuno si sognava di comperare un prodotto in farmacia per i polpastrelli del cane...sugna e pedalare...
    Ciao diavolo di un Jack!:-) il mito è definitivamente crollato:-) grazie !

    Lascia un commento:


  • kokko
    ha risposto
    Originariamente inviato da DOC Visualizza il messaggio
    se ci fosse un corpo estraneo dentro ,avresti altri sintomi,primo tra tutti la zoppia e la ferita umida,a veder la foto sembra proprio una cicatrice in via di formazione,spruzzale sopra veterabol spray 3 volte al giorno per una settimana ,evitando che lo lecchi per una decina di minuti,a risentirci,DOC
    La ringrazio per il parere DOC, provvedo a somministrare lo spray da lei indicato, buonasera.

    Lascia un commento:


  • Jack70
    ha risposto
    Originariamente inviato da Jago Visualizza il messaggio
    DOC mi fai crollare un mito!:-) me lo dicevano i vecchi cacciatori ed io ho sempre eseguito.....dici che non serve a nulla?
    Jago, non è che non serva, la sugna e' un ottimo emolliente, la puoi dare anche sugli scarponi di pelle, anche se poi tutti i gatti del paese ti vengono dietro...il problema della sugna e' che il cane comunque tende a leccarsi e portarla via , per cui risulta inutile...sicuramente i prodotti specifici postati da DOC sono molto più efficaci...ovviamente 40/50 anni fa nessuno si sognava di comperare un prodotto in farmacia per i polpastrelli del cane...sugna e pedalare...

    Lascia un commento:


  • Jago
    ha risposto
    Originariamente inviato da DOC Visualizza il messaggio
    devono essere ottimi i polastrelli con la sugna immagino arrosto,cmq esiste un prodotto che si chiama forpad,e viene utilizzato nei cani che svolgono gare,persino nei cani da slitta,DOC
    DOC mi fai crollare un mito!:-) me lo dicevano i vecchi cacciatori ed io ho sempre eseguito.....dici che non serve a nulla?

    Lascia un commento:


  • DOC
    ha risposto
    se ci fosse un corpo estraneo dentro ,avresti altri sintomi,primo tra tutti la zoppia e la ferita umida,a veder la foto sembra proprio una cicatrice in via di formazione,spruzzale sopra veterabol spray 3 volte al giorno per una settimana ,evitando che lo lecchi per una decina di minuti,a risentirci,DOC

    Lascia un commento:


  • kokko
    ha risposto
    Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   IMG_4412.JPG 
Visite: 1 
Dimensione: 129.2 KB 
ID: 1673704

    Grazie per l' attenzione.

    Lascia un commento:


  • DOC
    ha risposto
    Originariamente inviato da Jago Visualizza il messaggio
    Per il rigonfiamento meglio che aspetti i commenti di Doc!
    Quando avevo il mio springer, dopo un pò che era fermo, prima di portarlo a sgambare o prima di portarlo alle prove gli ungevo i polastrelli con la sugna. La sugna ammormidisce ed elasticizza i polpastrello che soprattutto con clima arido tende a consumarsi e spaccarsi. Lo facevo almeno le prime 3/4 uscite.
    devono essere ottimi i polastrelli con la sugna immagino arrosto,cmq esiste un prodotto che si chiama forpad,e viene utilizzato nei cani che svolgono gare,persino nei cani da slitta,DOC

    Lascia un commento:


  • Jago
    ha risposto
    Per il rigonfiamento meglio che aspetti i commenti di Doc!
    Quando avevo il mio springer, dopo un pò che era fermo, prima di portarlo a sgambare o prima di portarlo alle prove gli ungevo i polastrelli con la sugna. La sugna ammormidisce ed elasticizza i polpastrello che soprattutto con clima arido tende a consumarsi e spaccarsi. Lo facevo almeno le prime 3/4 uscite.

    Lascia un commento:


  • DOC
    ha risposto
    Posta una foto,DOC

    Lascia un commento:


  • Jack70
    ha risposto
    E' normalissimo , e' paragonabile ad una cicatrice da taglio ....il tessuto rimarginato e' ancora vivo se così si può dire , e praticamente piano riprenderà la sua elasticità....le cosiddette spiedature sono piuttosto frequenti nei cani da caccia, soprattutto a inizio stagione quando il polpastrello non è ancora abbastanza allenato e calloso...così come possono capitare spesso taglietti e abrasioni, soprattutto cacciando su terreni sassosi...i vecchi cacciatori erano soliti ungere i polpastrelli dei cani prima della cacciata con del grasso di maiale secco, la sugna,per ammorbidirlo a inizio stagione così da renderli più elastici...
    Le fasciature servono a poco, durano il tempo di lavarsi le mani che il cane le ha già tolte o con i denti o camminando, al limite può essere utile disinfettare e tenere pulito lo spacco...di solito lasciando il cane a riposo 7/8 giorni il problema sparisce, i cani hanno una capacità di rimarginare ferite molto superiore alla nostra....comunque il tuo problema non è minimamente preoccupante...

    Lascia un commento:


  • riccà
    ha risposto
    sicuramente l'aspetto è riconducibile ad una cicatrice, con un pò di tempo e riposo dovrebbe ritornare tutto a posto....in bocca al cocker!!!!!

    Lascia un commento:


  • kokko
    ha iniziato la discussione Abrasione polpastrello

    Abrasione polpastrello

    Salve, vorrei avere un suggerimento su come affrontare un piccolo infortunio accaduto alla mia cucciola di cocker. La settimana scorsa, al rientro dopo 2 giorni in campagna, ho notato che la canina zoppicava leggermente, e dandogli un' occhiata ho notato che uno dei polpastrelli della zampa dx, aveva una lacerazione e le faceva male. Questa presentava però un piccolo rigonfiamento, come se ci fosse qualcosa dentro. Il Lunedì l' ho portata dal vet che dopo averla ispezionata, non ha rilevato alcun corpo estraneo, medicandola e coprendo la parte. Chiaramente fargli tenere la fasciatura è stato pressochè impossibile, e l' ho quindi pulita e disinfettata (betadine) ogni volta che rientravamo a casa. La ferita ad oggi dopo 7 gg risulta essere asciutta e priva di infezione, e sicuramente le fà anche meno male visto che zoppica meno. L' unica cosa è che la piccola protuberanza rigonfia, non è ancora andata via, e risulta essere molto dura (era stato questo che mi aveva fatto dubitare che si fosse insinuato qualcosa all' interno). Vi chiedo è normale che un polpastrello ferito presenti successivamente una forma "callosa" in rilievo o debbo dubitare dell' ispezione del veterinario e riportare la cagna?
    Grazie

Pubblicita STANDARD

Comprimi

Ultimi post

Comprimi

Unconfigured Ad Widget

Comprimi
Sto operando...
X