annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

hamburger di selvaggina

Comprimi

Sostieni Mygra per la stagione venatoria 2020/21 - Offrici un caffè

Comprimi
Ciao, Ospite! Subito per te l'attivazione automatica dell' Account Premium per tutto l'anno! A partire dal N/A Ora: N/A
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • hamburger di selvaggina

    PREMETTO CHE LA RICETTA NON E MIA MA L HO TROVATA E VA LA VOGLIO PROPORRE



    400 gr di macinato di selvaggina, 1 uovo, 2 cipolle rosse o 2 cipolle bianche, zucchero, vino bianco, formaggio tipo Edamer, panini morbidi per hamburger, 1 pomodoro rosso da insalata, senape, sale e pepe. Preparazione e cottura: 1 ora. In una terrina amalgamare la carne macinata con l’uovo e un cucchiaino di senape. A piacimento aggiungere uno spicchio di cipolla bianca tritata finissima. Prendere la carne e lavorarla con le mani, formare delle polpette dallo spessore desiderato e dargli la forma e l’aspetto di hamburger. Prima di cuocere gli hamburger preparare le varie guarnizioni per i panini. Mettere sul fuoco le cipolle. In una padella antiaderente in un fondo di olio extravergine d’oliva farle appassire dopo averle tagliate a rondelle. Salare leggermente. Quando avranno preso colore (devono andare a fuoco dolce), aggiungere un cucchiaino di zucchero e far caramellare. A questo punto aggiungere il vino, far sfumare e terminare la cottura con il coperchio. Serviranno una quindicina di minuti. Trasferire le cipolle in una ciotolina in attesa di utilizzarle per riempire gli hamburger. Tagliare a fette sottili il pomodoro e il formaggio. Tagliare a strisce l’insalata lattuga. A questo punto passare alla cottura degli hamburger. E’ bene rammentare che solitamente l’hamburger si cuoce su una piastra rovente ma non bisogna né schiacciare né forare la carne perché perderebbe fluidi e risulterebbe troppo asciutta e stopposa. Scaldare quindi una piastra o una bistecchiera, ungere la carne con un filo d’olio per evitare di farla attaccare e cuocere qualche minuto per lato girandola una sola volta e sistemando di sale e pepe. Una volta cotta la carne, si può procedere alla preparazione del panino. Tostare il pane tagliato a metà, appoggiare la carne sul lato inferiore, aggiungere il formaggio, la cipolla, la fetta di pomodoro e la lattuga e coprire con l’altra metà del panino. Accompagnarle con patate fritte e salse servite al piatto.

  • #2
    Re: hamburger di selvaggina

    Lo scorso inverno ho fatto una preparazione analoga coi germani. Forse le polpette erano un po' più condite, con aglio, prezzemolo e anche un poco di pane ammollato nel latte.
    Sta il fatto che fu un successone.
    Lando


    Quando un uomo con la pala incontra un uomo con la pistola scarica, l'uomo con la pistola scarica è un uomo morto!

    COMMENTA


    • #3
      Re: hamburger di selvaggina

      Saluti a tutti! Fare delle polpettine macinando finemente la carne con del pane ammollato e spezie nonchè l'immancabile prezzemolo ed aglio, ci stà, le ho provate e servite (fagiano maschio di riserva/lancio, precotto e spolpato), ma penso che fare un hamburger con del macinati di cinghiale o capriolo come da ricetta postata potrebbe essere difficile in quanto con la cottura "breve" dell'hamburger la carne diventerebbe un agglomerato di chicchi duretti e gommosi. Sappiamo che le carni di tali animali richiedono una cottura lunga e prolungata per essere assaporati gustate gradevolmente. Provate a fare i ravioli con la carne di fagiano o di anatra cotti in maniera semplice e spolpati, dopo averli macinati finemente, aggiungendo sale e pepe, timo, un uovo, noce moscata se vi piace, un cucchiaio di parmigiano, pane grattugiato per rassodare il composto, lasciate riposare un'ora e confezionateli. O in brodo, o burro e salvia o sugo di cottura. Buona giornata.
      Claudio.
      ....a caccia come nella vita, nella vita come a caccia....

      COMMENTA


      • #4
        Re: hamburger di selvaggina

        Ottime ricette da fare...saluti da Suzi...H.D.T.......
        sigpic
        Alcuni dei cibi che mangiamo non sono semplicemente cibi. Sono storie. Storie complesse e affascinanti di donne e uomini che lavorano sfidando il Sole, la Terra e le legislazioni che non aiutano. Sono queste storie che danno un sapore ai cibi."...R.I.P..A.FACENNA....

        COMMENTA


        • #5
          Re: hamburger di selvaggina

          @Bigrillo: in Romania preparano i “mici” (si pronuncia “mich” con la C di ciao) delle polpettine allungate a forma di salsiccetta, diciamo l’equivalente dei cevapcici ex-jugoslavi. Sono preparati usulmente con carne di manzo condita e trattata con bicarbonato, giusto x fare una panoramica sulla ricetta.
          Ebbene, quando andai in Romania con Mimmo Tursi, ce li fece preparare col cinghiale ed è stata un’esperienza che mi ricordo ancora adesso.


          Inviato dal mio iPhone7 utilizzando Tapatalk
          Lando


          Quando un uomo con la pala incontra un uomo con la pistola scarica, l'uomo con la pistola scarica è un uomo morto!

          COMMENTA


          • #6
            Re: hamburger di selvaggina

            Originariamente inviato da lando Visualizza il messaggio
            @Bigrillo: in Romania preparano i “mici” (si pronuncia “mich” con la C di ciao) delle polpettine allungate a forma di salsiccetta, diciamo l’equivalente dei cevapcici ex-jugoslavi. Sono preparati usulmente con carne di manzo condita e trattata con bicarbonato, giusto x fare una panoramica sulla ricetta.
            Ebbene, quando andai in Romania con Mimmo Tursi, ce li fece preparare col cinghiale ed è stata un’esperienza che mi ricordo ancora adesso.


            Inviato dal mio iPhone7 utilizzando Tapatalk
            cevapcici....ecco la parola culinaria che ricordo con più piacere di tutto il periodo del militare trascorso a Trieste. Che Bontà....e come saziavano la fame cronica di quei tempi.
            Grazie per averli ricordati.
            Cordialità

            COMMENTA


            • #7
              Re: hamburger di selvaggina

              io i cevapcici li magiavo in croatia mamma mia ragazzi portavano dipendenza a qualunque ora del giorno e ddella notte

              COMMENTA


              • #8
                Re: hamburger di selvaggina

                Saluti a tutti! Ciao Stè. Le cevapcici o polpette allungate sono squisite ma tu sai benissimo che in questo caso la carne è macinata finemente e impastata con spezie appetitose e si usano carni miste (quelle più buone per me) nel caso di solo bovino è bene aggiungere una parte grassa per ammorbidire. Nel caso dell'hamburger la carne viene macinata un po' più grossina (passami il termine) ed è asciutta per questo mi sorge il dubbio, rafforzato dal fatto che per i ragù che preparo di cacciagione mi faccio macinare la carne grossina per una questione di gusto finale, ebbene all'inizio (prima mezz'ora) la carne è granulosa e callosa solo dopo un po' di tempo cede il gusto e ammorbidisce. L'hamburger di carne principalmente fresca (poco frollata) viene cotto rapidamente e quindi .... o la carne se di selvaggina la macini finemente o usi altro ......a Voi la scelta. De gustibus non disputandum est.
                Naturalmente stiamo imparando! Un abbraccio.
                Claudio.
                ....a caccia come nella vita, nella vita come a caccia....

                COMMENTA

                Pubblicita STANDARD

                Comprimi

                Ultimi post

                Comprimi

                Unconfigured Ad Widget

                Comprimi
                Sto operando...
                X