annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Anatra (germano ma non solo) ripiena alla SciroccoRm

Comprimi

Mantieni online il sito per tutto il 2019

Comprimi
Le donazioni inviate sino ad oggi hanno ricoperto il (42%) dei costi necessari.
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Anatra (germano ma non solo) ripiena alla SciroccoRm

    Eccomi come promesso, a postarvi la mia ricetta di anatra ripiena.
    In questo caso ho usato un germano, ma si potrebbe fare con qualsiasi tipo di anatra, moderando solo i tempi di cottura..

    - 1 anatra
    - fegatini dell'anatra
    - pane raffermo, non molto secco
    - 1 salsiccia
    - 1 uovo
    - prezzemolo
    - 2 foglie di alloro
    - 2 foglie di salvia
    - 1 rametto di rosmarino
    - 1/2 spicchio di aglio
    - 1 carota
    - 1 bicchiere di vino bianco
    - parmigiano grattugiato
    - sale grosso q.b
    - pepe q.b.
    - peperoncino fresco q.b.
    - olio evo q.b.

    Preparazione del ripieno:
    Faccio tritare il pane insieme all'aglio, il prezzemolo e la carota e il peperoncino. Successivamente aggiungo la salsiccia spezzettata, il parmigiano, i fegatini sminuzzati e l'uovo. Mescolo il composto affinché gli ingredienti leghino bene fra di loro. Non deve essere né troppo secco né troppo liquido. Se troppo secco aggiungete un po' di vino bianco oppure acqua.

    Preparazione dell'anatra:
    Mettiamo sale (io uso quello grosso) e pepe e massaggiamo per far assorbire gli aromi. Riempiamo la pancia dell'anatra con il ripieno, io, avendo tolto i petti perché mio figlio voleva le cotolette, ho riempito anche lo spazio dei petti. Avevo conservato la pelle per poterla richiudere successivamente..
    La chiusura in teoria doveva essere fatta cucendo con il filo da cucina, io però non c'è l'avevo, quindi ho usato gli stuzzicadenti e vi posso garantire che viene benissimo.


    Cottura:
    Metto rosolare l'anatra in una teglia ampia per sigillare la carne con olio evo (potete aggiungere un po' di burro se volete, ci sta proprio bene), sfumò con il vino bianco ed alla fine metto in teglia il rosmarino, la salvia e l'alloro. Metto al forno a 140-150 gradi per ca 2 ore. A metà cottura aggiungo anche le patate (opzionale)

    Ed ecco il risultato finale! Buon appetito!!
    La vita non si misura attraverso il numero di respiri che facciamo, ma attraverso i momenti che ci lasciano senza respiro...
    (Maya Angelou)

  • #2
    Complimenti ...bravo.

    Inviato dal mio SM-G935F utilizzando Tapatalk
    Sono sempre diffidente delle persone a cui non piacciono i cani mentre mi fido tantissimo del cane quando non gli piace una persona.

    COMMENTA


    • #3
      ma io la marinerei prima perche quel gusto di selvatico non lo sopporto se è troppo fiorte

      COMMENTA


      • #4
        Originariamente inviato da mallards Visualizza il messaggio
        ma io la marinerei prima perche quel gusto di selvatico non lo sopporto se è troppo fiorte
        Le papere del chiaro d.t. ...... profumano !!
        sigpic

        ..... cci vostra, quanto ve vojo bene !!!


        COMMENTA


        • #5
          Scusate alle anatre va tolta la pelle? Io pavoncelle beccaccini colombacci tordi tortore ecc la lascio per insaporire... ma le anatre nn le ho mai fatte e dato che mi è capitata una bella alzavola volevo un parere... grazie


          Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

          COMMENTA


          • #6
            Originariamente inviato da gennyhunter Visualizza il messaggio
            Scusate alle anatre va tolta la pelle? Io pavoncelle beccaccini colombacci tordi tortore ecc la lascio per insaporire... ma le anatre nn le ho mai fatte e dato che mi è capitata una bella alzavola volevo un parere... grazie


            Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
            Io non la tolgo mai. Le anatre di superficie e in particolare l'alzavola, non hanno un sapore fortissimo.
            Le anatre tuffatrici hanno sicuramente un sapore più forte, ma, per rispondere anche a Mallards, io le lascio sempre 1-2 ore in acqua e aceto e dopo un'altra ora in acqua fredda e sciacquate bene, profumano
            Ho fatto la stessa cosa con il germano della ricetta e vi assicuro che è venuta una meraviglia!!
            La marinatura la uso di più quando le faccio arrosto in padella.
            Altro discorso per la folaga che spello sempre.
            Concludo, parliamo sempre di selvaggina, quindi è normale che abbiano un sapore più forte.. A me, me piace!!
            La vita non si misura attraverso il numero di respiri che facciamo, ma attraverso i momenti che ci lasciano senza respiro...
            (Maya Angelou)

            COMMENTA


            • #7
              Complimenti a Scirocco,vedo che sei molto preparato x la cucina i miei umili ringraziamenti x codesta ricetta ne faro' tesoro passa nei miei archivi.........tante anatre da parte di suzigargano...........hd.t.m.v.t...........
              sigpic
              Alcuni dei cibi che mangiamo non sono semplicemente cibi. Sono storie. Storie complesse e affascinanti di donne e uomini che lavorano sfidando il Sole, la Terra e le legislazioni che non aiutano. Sono queste storie che danno un sapore ai cibi."...R.I.P..A.FACENNA....

              COMMENTA

              Pubblicita STANDARD

              Comprimi

              Ultimi post

              Comprimi

              Unconfigured Ad Widget

              Comprimi
              Sto operando...
              X