annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Palomba in salmì

Comprimi

Modulo HTML statico non configurato

Comprimi

Contenuto statico HTML del modulo
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Palomba in salmì

    Ricetta originale

    spennate la Palomba passate alla fiamma per bruciare la peluria con un coltello incidete la pelle del collo per svuotarlo asportando contemporaneamente la lingua e il gozzo, lavatela bene e asciugatele con un tovagliolo e senza sventrarla mettetela in una pentola proporzionata versate nella pentola olio aceto cipolla limone tagliato in due salvia prosciutto Sale e Pepe chiodi di garofano capperi.
    Coprite la pentola e ponetela a fuoco lento per circa un'ora e mezza.
    tolta la pentola del fuoco estraete la Palomba e ponetela in un piatto di portata, gettate via dal sugo la salvia e limone e chiodi di garofano passate il sugo al setaccio o al passatutto e innaffiateci la Palomba.

    Diciamo che non si è rispettata in toto la ricetta tradizionale, è stata apportata qualche modifica ma stasera se magna!

    fabio d.t., riccà e 2 altri utenti piace questo post.
    ENJOY HUNTER
    Quando ti è andata male,
    Pensa che sarebbe potuta andare anche peggio.

  • #2
    Bella ricetta Miche' ! Un paio di domande : non la "spacchi" quindi la evisceri da sotto e la lasci intera.....motivo ?!? Non le fai ripiene giusto?? Te lo chiedo perche' io le divido addirittura a meta' se non le faccio ripiene per assicurarmi una cottura che ammorbidisca di piu' le carni.....questo per i colombacci adulti che cucino quasi obbligatoriamente in pentola a pressione...quelli dell'anno son tenerissimi e gustosi e si possono fare senza problemi in ogni modo ! L'altra domanda e' sul limone ?!? Io non l'ho mai messo sulla selvaggina....che e' una delle varianti dalla ricetta tipica?!? Ciao....e buon appetito

    "e si cara bella gente,staro' li' a sogna' beatamente....perche' in fonno de 'sto poro monno,ormai,nun me ne po' proprio piu' frega'niente!

    Anzi....mo' ve lo dico: con grande gioia rincontrero' n'Amico!"

    CIAO MAURE' !!!

    Tributo al piu' grande.......clicca sotto !!!
    https://www.youtube.com/watch?v=bYTJ-MzxkkY

    COMMENTA


    • #3
      Originariamente inviato da erchiappetta Visualizza il messaggio
      Bella ricetta Miche' ! Un paio di domande : non la "spacchi" quindi la evisceri da sotto e la lasci intera.....motivo ?!? Non le fai ripiene giusto?? Te lo chiedo perche' io le divido addirittura a meta' se non le faccio ripiene per assicurarmi una cottura che ammorbidisca di piu' le carni.....questo per i colombacci adulti che cucino quasi obbligatoriamente in pentola a pressione...quelli dell'anno son tenerissimi e gustosi e si possono fare senza problemi in ogni modo ! L'altra domanda e' sul limone ?!? Io non l'ho mai messo sulla selvaggina....che e' una delle varianti dalla ricetta tipica?!? Ciao....e buon appetito
      Si Achille, ho postato la ricetta tradizionale ma come ho scritto sono state apportate delle modifiche.
      I colombacci sono stati tenuti in "ammollo" per 12 ore con tutti gli odori (anche il limone), nel vino rosso.
      Lasciati interi, non ripieni ma all'interno ci mettiamo una specie di "battuto" con lardo, pancetta, aglio e rosmarino che cuocendo per molti tempo a fuoco lento si scioglie e da sapore.
      Solo a cottura ultimata li facciamo in quattro parti e delle interiora recuperiamo solo il cuore e il fegato che successivamente verranno tritati insieme alle spezie per fare una sorta di pate'; importante, tra' i vari odori, i chiodi di garofano.
      Ciao bello
      erchiappetta piace questo post.
      ENJOY HUNTER
      Quando ti è andata male,
      Pensa che sarebbe potuta andare anche peggio.

      COMMENTA


      • erchiappetta
        erchiappetta commentata
        Modifica di un commento
        Ok Miche'......capito ! D'altronde se non li cucinate bene voi colombacciai umbri....chi altri ?!? Ciao...un salutone.

    • #4
      Ok Miche'......capito ! D'altronde se non li cucinate bene voi colombacciai umbri....chi altri ?!? Ciao...un salutone.

      Che te devo dì Achi'.
      Questo è il risultato finale.
      Ce semo leccati anche i piatti!
      erchiappetta e fabio d.t. piace questo post.
      ENJOY HUNTER
      Quando ti è andata male,
      Pensa che sarebbe potuta andare anche peggio.

      COMMENTA


      • #5
        Fammi capire, li cucini con la cacca dentro? ARGH! YECC!
        CHI SE FA PECORA OBBEDISCE AR PECORARO!

        COMMENTA


        • Mikylales
          Mikylales commentata
          Modifica di un commento
          No no Giovanni, delle interiora abbiamo recuperato solamente il cuore e il fegato😉.

      • #6
        Dei colombacci utilizzo solo la carne che sfiletto e macino per poi farla in diversi modi col ragù, quindi fettuccine, lasagne, cannelloni ad hamburger con aggiunta di macinato di maiale, oppure i petti a dadini usati a spezzatino di patate o coi piselli ma anche lessi per il brodo, sfilettandone la carne si evitano queste lunghe cotture per ammorbidirli.
        Mikylales piace questo post.
        O a Napoli in carrozza o alla macchia a far carbone.

        COMMENTA

        Chi ha letto questa discussione negli ultimi 10 giorni:

        Pubblicita STANDARD

        Comprimi

        Trending

        Comprimi

        Unconfigured Ad Widget

        Comprimi

        Tag nuvola

        Comprimi

        Ultimi post

        Comprimi

        Sto operando...
        X