annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Toscana: Piccioni e storni, elenco comuni dove è autorizzato il prelievo in deroga

Comprimi

Mantieni online il sito per tutto il 2019

Comprimi
Le donazioni inviate sino ad oggi hanno ricoperto il (29%) dei costi necessari.
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Toscana: Piccioni e storni, elenco comuni dove è autorizzato il prelievo in deroga

    Venerdì 31 Luglio 2015

    Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   Campagna .jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 133.4 KB 
ID: 1711335

    Il prelievo in deroga del piccione (Columbia Livia varietà domestica) è autorizzato nel periodo compreso tra il 4 ottobre e il 13 dicembre 2015 nei 30 Comuni qui di seguito indicati:

    Provincia di Lucca Altopascio, Capannori, Lucca e Porcari

    Provincia di Livorno Bibbona, Campiglia Marittima, Castagneto Carducci, Cecina, Collesalvetti, Rosignano Marittimo e San Vincenzo

    Provincia di Pistoia Agliana, Chiesina Uzzanese, Larciano, Monsummano Terme, Montecatini Terme, Pescia, Pieve a Nievole, Pistoia, Ponte Buggianese e Quarrata

    Provincia di Prato Prato

    Provincia di Siena Casole d'Elsa, Cetona, Chianciano Terme, Colle di Val D'Elsa, Montepulciano, Monteriggioni, Siena e Sovicille

    ------------------------------------------------------

    Il prelievo in deroga dello storno (Sturnus vulgaris) viene autorizzato nel periodo compreso tra il 4 ottobre e il 13 dicembre 2015, in 84 Comuni. Eccoli suddivisi per province.

    Provincia di Arezzo Bucine, Castiglion Fiorentino, Castel San Niccolò, Monte San Savino e Poppi

    Provincia di Firenze Bagno a Ripoli, Campi Bisenzio, Capraia e Limite, Castelfiorentino, Cerreto Guidi, Certaldo, Empoli, Lastra a Signa, Marradi, San Casciano Val di Pesa, Scandicci, Signa e Vinci

    Provincia di Livorno Bibbona, Campiglia Marittima, Collesalvetti, Rosignano Marittimo e San Vincenzo

    Provincia di Lucca Camaiore, Capannori, Lucca, Massarosa, Montecarlo e Pietrasanta

    Provincia di Massa Carrara Aulla, Carrara, Fivizzano, Massa e Filattiera

    Provincia di Pisa Calci, Casciana Terme, Cascina, Castelfranco di Sotto, Pisa, Pomarance, Pontedera, San Giuliano Terme, San Miniato, Santa Croce, Vecchiano, Vicopisano e Volterra

    Provincia di Pistoia Agliana, Buggiano, Chiesina Uzzanese, Lamporecchio, Larciano, Massa e Cozzile, Monsummano Terme, Montale, Montecatini Terme, Pescia, Pieve a Nievole, Pistoia, Ponte Buggianese, Quarrata, Serravalle Pistoiese e Uzzano

    Provincia di Prato Carmignano, Montemurlo, Poggio a Caiano e Prato

    Provincia di Siena Casole d'Elsa, Castelnuovo Berardenga, Cetona, Chianciano, Colle Val d'Elsa, Gaiole in Chianti, Monteriggioni, Montepulciano, Monteroni d'Arbia, Poggibonsi, Rapolano Terme e Siena in provincia di Siena;




    fonte:regioni.it
    CHI AMA LA CACCIA VIVE LA NATURA sigpic

  • #2
    É una farsa oltre che ai limiti della distanza, della presenza dei dissuasori, che non si posso usare i richiami della stessa specie ecc... un ulteriore beffa é quella che i capi abbattuti vanno comunicati entro i primi di novembre ( ora non ricordo la data) Questo perché se vengono superati i limiti previsti sospendono la deroga prima.
    Tutti i giorni ringrazio mio nonno e i miei zii, per avermi tramandato la passione per la caccia e spero un giorno di poterli rivedere e andare ancora una volta a caccia tutti assieme.

    COMMENTA


    • #3
      Certo che per proteggere i vigneti consentire la deroga al 4 ottobre è proprio una bella idea,a meno che gli storni non bevono il vino già premuto......mah sempre peggio purtroppo.

      COMMENTA


      • #4
        Domanda. E quella dei poccioni con che modalità viene effettuata

        COMMENTA


        • #5
          Originariamente inviato da marco83 Visualizza il messaggio
          Domanda. E quella dei poccioni con che modalità viene effettuata
          Mi spiego meglio su seminati con dissuasori e cazzate varie?

          COMMENTA


          • #6
            ridicoli lo dico sempre che questi legiferanti sono dei cretini, fra un po chiederanno di essere vestiti in modo sgargiante e di usare solo la fionda, RIDICOLI, dopo i danni chi li paga?

            COMMENTA


            • #7
              Originariamente inviato da marco83 Visualizza il messaggio
              Mi spiego meglio su seminati con dissuasori e cazzate varie?
              come per lo storno, uguale uguale,


              tanti storni quest'anno,
              Non ha alcun senso proteggere gli insettivori se non si proteggono gli insetti.

              COMMENTA


              • #8
                Si di storni è pieno ma se devo caccirli alla ***** di cane e nn al prato come dio comanda x me rimangono vivi

                COMMENTA


                • #9
                  Ci sarà qualche possibilità di sparare agli storni in preapertura!?
                  E come diceva un vecchio delle mie parti:

                  "MAI TRALASCIARE LA CACCIA PER IL LAVORO"

                  Socio d'onore LAGO CASERANE!

                  COMMENTA


                  • #10
                    Dice che è per il 4 ottobre perché ci vogliono 60 giorni dalla delibera per essere attiva
                    Prima avevano troppo da fare,non avevano tempo di farla..,.

                    COMMENTA

                    Pubblicita STANDARD

                    Comprimi

                    Ultimi post

                    Comprimi

                    Unconfigured Ad Widget

                    Comprimi
                    Sto operando...
                    X