annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Federcaccia lombardia diffida la regione su roccoli, fringuelli, storni

Comprimi

Sostieni Mygra per la stagione venatoria 2020/21 - Offrici un caffè

Comprimi
Ciao, Ospite! Subito per te l'attivazione automatica dell' Account Premium per tutto l'anno! A partire dal N/A Ora: N/A
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Federcaccia lombardia diffida la regione su roccoli, fringuelli, storni

    Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   Roccolo.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 29.3 KB 
ID: 1711294

    Federcaccia Lombardia, avvalsasi dell'assistenza professionale dell'avv. Alberto Bruni di Firenze, ha depositato martedì 14 luglio una diffida alla Regione affinché si discosti dai pareri ISPRA e conceda l'apertura dei roccoli e la caccia in deroga a fringuello e storno.
    Federcaccia Lombardia è pronta a sostenere le spese dei ricorsi necessari per difendere dalle impugnative di associazioni ambientaliste o del Governo le deroghe che si augura che la Regione vorrà concedere.
    Qualora la Regione Lombardia invece si volesse conformare ai pareri ISPRA, Federcaccia ricorrerà al TAR al fine di impugnare i pareri stessi.
    ISPRA infatti in materia di deroghe non solo non fornisce i dati che per legge sarebbe tenuto a fornire, ma rilascia pareri con scelte e valutazioni esclusivamente politiche, quando si dovrebbe limitare a pareri tecnici.
    Federcaccia Lombardia ritiene che i roccoli siano veri e propri beni culturali e come tali da tutelare nella loro integrità funzionale e in piena attività, come richiesto dal Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio, legge della Repubblica Italiana dal 2004.
    La stessa Comunità Europea con le proprie Direttive tutela il patrimonio culturale dei Paesi membri.
    L'attività dei roccoli deve essere salvaguardata in quanto tale, non essendoci certo “... soluzioni alternative soddisfacenti”.

    In allegato il testo della Diffida http://www.federcaccia.org/news_atta...35bb0c&idt=pdf


    15 luglio 2015 – Federazione Italiana della Caccia Lombardia
    CHI AMA LA CACCIA VIVE LA NATURA sigpic

  • #2
    Mah.....
    Più buio che a mezzanotte non viene

    COMMENTA


    • #3
      Originariamente inviato da Diego Visualizza il messaggio
      Mah.....
      Diego non essere così superficiale, spiegati anche se mi sa la risposta la conosco ....[emoji6]
      Sono sempre diffidente delle persone a cui non piacciono i cani mentre mi fido tantissimo del cane quando non gli piace una persona.

      COMMENTA


      • #4
        Originariamente inviato da prete Visualizza il messaggio
        Diego non essere così superficiale, spiegati anche se mi sa la risposta la conosco ....[emoji6]
        Possono diffidare (sai le risate che si fanno) chi vogliono...l'art. 19 bis della 157 parla chiaro, qualsiasi provvedimento preso al di fuori di quanto previsto da quello sarebbe illegittimo.
        Più buio che a mezzanotte non viene

        COMMENTA


        • #5
          Originariamente inviato da prete Visualizza il messaggio
          Diego non essere così superficiale, spiegati anche se mi sa la risposta la conosco ....[emoji6]
          Hanno sbagliato indirizzo
          Lando


          Quando un uomo con la pala incontra un uomo con la pistola scarica, l'uomo con la pistola scarica è un uomo morto!

          COMMENTA


          • #6
            Ok tutto chiaro ......immaginavo, grazie.
            Sono sempre diffidente delle persone a cui non piacciono i cani mentre mi fido tantissimo del cane quando non gli piace una persona.

            COMMENTA


            • #7
              Possibile tale leggerezza?
              Mai come oggi c'e' tanta gente che scrive e cosi`poca che legge.

              COMMENTA


              • #8
                Originariamente inviato da Zio65 Visualizza il messaggio
                Possibile tale leggerezza?
                Ce lo stiamo chiedendo in tanti.
                Lando


                Quando un uomo con la pala incontra un uomo con la pistola scarica, l'uomo con la pistola scarica è un uomo morto!

                COMMENTA


                • #9
                  Eppure è più semplice di quanto si pensi [emoji41] basta arrivare alle ultime righe..

                  Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   uploadfromtaptalk1437038564514.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 50.4 KB 
ID: 1690972
                  Più buio che a mezzanotte non viene

                  COMMENTA


                  • #10
                    Sono parenti ???
                    Lando


                    Quando un uomo con la pala incontra un uomo con la pistola scarica, l'uomo con la pistola scarica è un uomo morto!

                    COMMENTA


                    • #11
                      http://www.bighunter.it/LinkClick.as...k%3d&tabid=204
                      Mai come oggi c'e' tanta gente che scrive e cosi`poca che legge.

                      COMMENTA


                      • #12
                        Lombardia: la Regione impugna pareri ISPRA su deroghe e richiami vivi.


                        Giuseppe De Maria

                        17 luglio 2015 at 18:52


                        download (4) Forse qualcosa si sta davvero muovendo in Regione e dopo la diffida inviata dalla FIDC lombarda arriva questa presa di posizione della Lega (maggioranza) che fa ben sperare. In questi giorni fervono gl’incontro con le associazioni venatorie per potere vareare prima delle ferie il nuovo calendario e sul tavolo c’è anche la questione “allodole” da risolvere – Qui sotto il comunicaton che ci ha inviato l’ufficio stampa della Lega in Regione .

                        Caccia & Dintorni – la redazione

                        La Regione impugna pareri Ispra su caccia in deroga e richiami vivi Fabio Rolfi: “Scelta coraggiosa e doverosa per difendere la caccia in deroga”
                        La Giunta regionale ha deliberato il ricorso di Regione Lombardia contro il parere di ISPRA sul prelievo in deroga alle specie di storno, peppola e fringuello nonché il sostegno al ricorso di Federcaccia contro il provvedimento del Governo che lo scorso anno ha annullato la delibera regionale sulla cattura dei richiami vivi. download (2)

                        “Si tratta di una decisione coraggiosa e giusta per difendere i diritti dei cacciatori e il valore ambientale e tradizionale della cultura venatoria.” Così ha sostenuto il vice capogruppo del Carroccio in Regione Lombardia, Fabio Rolfi.



                        “Ispra emette pareri ideologici, privi di rilevanza scientifica, omettendo di fornire dati sullo stato di salute delle specie oggetto di richiesta venatoria. È ora di mettere il carrozzone inutile e sgangherato che è Ispra – chiosa Fabio Rolfi – di fronte alle proprie inadeguatezze e smontare il tentativo di sopprimere la caccia tradizionale a forza di pareri di parte, assolutamente privi di obiettività.”

                        COMMENTA


                        • #13
                          Questa è già una strada più logica.
                          Ammesso che serva, ma almeno ci si prova.
                          Lando


                          Quando un uomo con la pala incontra un uomo con la pistola scarica, l'uomo con la pistola scarica è un uomo morto!

                          COMMENTA


                          • #14
                            Tu dici Lando? io che sono più malizioso di te invece lo vedo come un triste circo...
                            detto questo nessun cacciatore lombardo si illuda che quest'anno potrà prelevare deroghe secondo il comma C e/o vedere i centri di cattura in funzione.
                            Più buio che a mezzanotte non viene

                            COMMENTA


                            • #15
                              Originariamente inviato da Diego Visualizza il messaggio
                              Tu dici Lando? io che sono più malizioso di te invece lo vedo come un triste circo... detto questo nessun cacciatore lombardo si illuda che quest'anno potrà prelevare deroghe secondo il comma C e/o vedere i centri di cattura in funzione.
                              Quest'anno di certo no, ma o ci si rassegna a nn averle mai più o qualche istituzione inizia a mettere in discussione Ispra.
                              Lando


                              Quando un uomo con la pala incontra un uomo con la pistola scarica, l'uomo con la pistola scarica è un uomo morto!

                              COMMENTA

                              Pubblicita STANDARD

                              Comprimi

                              Ultimi post

                              Comprimi

                              Unconfigured Ad Widget

                              Comprimi
                              Sto operando...
                              X