annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

In Francia si rafforza il rapporto fra ministero Agricoltura e cacciatori.

Comprimi

Mantieni online il sito per tutto il 2019

Comprimi
Le donazioni inviate sino ad oggi hanno ricoperto il (69%) dei costi necessari.
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • In Francia si rafforza il rapporto fra ministero Agricoltura e cacciatori.

    IN FRANCIA SI RAFFORZA IL RAPPORTO FRA MINISTERO DELL’AGRICOLTURA E CACCIATORI. E IN ITALIA?


    Con un comunicato stampa del Ministero dell’Agricoltura, dell’Agroalimentare e delle Foreste in Francia si è voluto sottolineare pochi giorni fa la collaborazione sempre più forte che oltralpe caratterizza i rapporti fra il Dicastero e la Federazione nazionale dei cacciatori.

    Lo stesso ministro Stéphane Le Foll, portavoce del governo, ha partecipato lo scorso 18 marzo all’assemblea generale della Federazione dei Cacciatori.

    In questa occasione il ministro ha ricordato l’importanza della caccia per l’economia e per la vita dei territori rurali.

    Stéphane Le Foll e Bernard Baudin, Presidente della Federazione Nazionale dei Cacciatori, hanno firmato una convenzione quadro di partenariato per il periodo 2015-2019 su cinque temi:

    - La valutazione del peso socio-economico e delle ricadute positive della caccia connesse allo sviluppo dei territori rurali;
    - Lo sviluppo di una filiera della selvaggina;
    - Un maggior dinamismo delle reti locali di caccia sostenibile collegate allo sviluppo del turismo in campagna;
    - Lo sviluppo della formazione in materia di educazione allo sviluppo durevole e sostenibile nel campo delle scuole agricole.

    Questa collaborazione mira a rafforzare il coinvolgimento dei cacciatori, gestori del territorio, accanto ad agricoltori e forestali, nella attuazione delle politiche individuate dal Ministero. Questo aspetto era stato d’altronde un passo avanti molto importante della legge per il futuro dell’agricoltura, l’alimentazione e la foresta del 13 ottobre 2014.

    Dalla lettura di questa notizia non possono sfuggire alcune considerazioni.

    La prima: lo stretto rapporto che a differenza del nostro Paese, esiste in Francia fra Ministero dell’agricoltura – anche in Italia competente in materia, ma troppo spesso assente, delegando al “collega” dell’Ambiente - e rappresentanti dei cacciatori.

    La seconda, che i cacciatori francesi, più numerosi di noi, pur nella diversità di forme di caccia praticare quando parlano con le Istituzioni lo fanno con una sola voce.

    La terza, non meno importante, che il programma richiamato dal comunicato del Ministero francese è molto vicina a quella recentemente lanciata anche con la partecipazione della Federcaccia con l’iniziativa “Ambiente, legalità, lavoro: progetti per una nuova qualità della vita”, da molti criticata senza averne compreso portata e obbiettivi.

    Non possiamo che augurarci che l’esempio francese, nazione cui in termini venatori spesso gli appassionati italiani guardano in termini di tempi e specie, faccia riflettere meglio sulla necessità di una visione ben più ampia e articolata.


    Roma, 24 marzo 2015 – Federazione Italiana della Caccia
    Sono sempre diffidente delle persone a cui non piacciono i cani mentre mi fido tantissimo del cane quando non gli piace una persona.

  • #2
    Riporto questa tua considerazione :

    " La terza, non meno importante, che il programma richiamato dal comunicato del Ministero francese è molto vicina a quella recentemente lanciata anche con la partecipazione della Federcaccia con l’iniziativa “Ambiente, legalità, lavoro: progetti per una nuova qualità della vita”, da molti criticata senza averne compreso portata e obbiettivi."

    Volevo chiederti come fai a trovare analogie tra il tavolo dove si è seduta " feder " ed il tavolo dove s'è seduto in francia il ministro dell'agricoltura. Gli attori sono molto diversi.
    Vorrei vedere in Italia un ministro o suo portavoce che presenzia ad un assemblea associazionistica venatoria.
    sigpic

    ..... cci vostra, quanto ve vojo bene !!!


    COMMENTA


    • #3
      Non entro in merito Fabio e non rispondo volutamente per non ricominciare da capo ..... mi sono limitato a postare comunicato solo ed esclusivamente perché lo ritenevo importante e per mera conoscenza.
      Sono sempre diffidente delle persone a cui non piacciono i cani mentre mi fido tantissimo del cane quando non gli piace una persona.

      COMMENTA


      • #4
        Il comunicato è molto importante, ma segnala anche l'abisso tra noi ed i francesi nei rapporti tra istituzioni e sindacato venatorio. Per questo il mio piccolo appunto sulla tua riflessione che pur apprezzabile, ha il sapore dell'illusione. Stiamo in itaja !!
        sigpic

        ..... cci vostra, quanto ve vojo bene !!!


        COMMENTA


        • #5
          Su questo non vi erano dubbi Fabietto .........
          Sono sempre diffidente delle persone a cui non piacciono i cani mentre mi fido tantissimo del cane quando non gli piace una persona.

          COMMENTA


          • #6
            Il mio commento nell'articolo in home page:

            …..a terza, non meno importante, che il programma richiamato dal comunicato del Ministero francese è molto vicina a quella recentemente lanciata anche con la partecipazione della Federcaccia con l’iniziativa “Ambiente, legalità, lavoro: progetti per una nuova qualità della vita”, da molti criticata senza averne compreso portata e obbiettivi……….

            Con una piccolissima differenza, loro, la Federazione dei Cacciatori, si interfaccia direttamente col Ministero ed al più si "…. affianca ad agricoltori e forestali….", FIDC & Co. si è alleata con una sigla ambientalista che ha nel suo statuto, l'ordinamento di chiudere la caccia. Scusate se è poco.
            A volte "Un bel tacer non fu mai scritto".

            COMMENTA


            • #7
              Originariamente inviato da fabio d.t. Visualizza il messaggio
              Il comunicato è molto importante, ma segnala anche l'abisso tra noi ed i francesi nei rapporti tra istituzioni e sindacato venatorio. Per questo il mio piccolo appunto sulla tua riflessione che pur apprezzabile, ha il sapore dell'illusione. Stiamo in itaja !!

              Segnala anche l'abisso tra il "cacciatore francese" e il "cacciatore italiano"......
              Niente ti succede x caso......l'80%...e forse sono stato scarso...dei cacciatori italiani non sa cosa sia un kc.....
              Ottobre è.....

              COMMENTA


              • #8
                Originariamente inviato da ozannagh Visualizza il messaggio
                Segnala anche l'abisso tra il "cacciatore francese" e il "cacciatore italiano"......
                Niente ti succede x caso......l'80%...e forse sono stato scarso...dei cacciatori italiani non sa cosa sia un kc.....
                Credo sia una considerazione giustissima .....
                Sono sempre diffidente delle persone a cui non piacciono i cani mentre mi fido tantissimo del cane quando non gli piace una persona.

                COMMENTA


                • #9
                  Originariamente inviato da ozannagh Visualizza il messaggio
                  Segnala anche l'abisso tra il "cacciatore francese" e il "cacciatore italiano"......
                  Niente ti succede x caso......l'80%...e forse sono stato scarso...dei cacciatori italiani non sa cosa sia un kc.....
                  triste verità !!
                  sigpic

                  ..... cci vostra, quanto ve vojo bene !!!


                  COMMENTA


                  • #10
                    Se non erro,in francia non c'e nemmeno l'accanimento contro la caccia che c'e in italia.

                    Comunque è davvero un bell'esempio

                    COMMENTA

                    Pubblicita STANDARD

                    Comprimi

                    Ultimi post

                    Comprimi

                    Unconfigured Ad Widget

                    Comprimi
                    Sto operando...
                    X