annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Ibis sopra Siena

Comprimi

Mantieni online il sito per tutto il 2019

Comprimi
Le donazioni inviate sino ad oggi hanno ricoperto il (50%) dei costi necessari.
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Ibis sopra Siena

    Venerdì 21 Novembre 2014

    Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   Ibis.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 29.8 KB 
ID: 1709743

    “In questo momento gli ibis eremita stanno migrando autonomamente verso l'Oasi WWf della Laguna di Orbetello” informa la naturalista Nicoletta Perco che invita la Confederazione dei Cacciatori Toscani a “diffondere la notizia il più possibile al fine di attivare immediatamente una rete di monitoraggio per proteggere i soggetti in movimento”. Come noto la CCT ha siglato un protocollo di collaborazione a sostegno del progetto LIFE “Bentornato ibis” per la reintroduzione dell’uccello a rischio estinzione. “Tre soggetti - spiega la dottoressa Perco - sono stati osservati ieri presso Pievescola - Siena. Gli uccelli sono dotati dei seguenti anelli di riconoscimento: Alpha: sx e dx anello blu iscrizione 011, Luna: sx: bianco /blu, dx: bianco/arancione e Amsel: sx: rosso/bianco, dx: verde. Gli uccelli proseguiranno attraverso la provincia di Grosseto per arrivare alla meta finale”. Purtroppo recentemente è stato rinvenuto un soggetto morto presso Populonia – Livorno: “Non sappiamo ancora quale sia stata la causa – afferma la naturalista - ma ad ogni modo, anche grazie al vostro aiuto nell'ambito della nostra collaborazione, vorremmo far si che tutti gli altri ibis arrivino indenni alla meta”. In allegato le foto.

    Firenze, 20 novembre 2014

    Confederazione Cacciatori Toscani (Federcaccia – Arcicaccia – ANUU)
    Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   CCT1.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 31.6 KB 
ID: 1709744
    CHI AMA LA CACCIA VIVE LA NATURA sigpic

  • #2
    in Friuli ce ne sono 37 in libertà che si muovono dalla collina ( S daniele, Fagagna) alla laguna ( Grado Marano)
    Sempre in Friuli c'è il centro recupero più grande d Europa dedicato a questa specie
    L anno scorso ne ho visti personalmente 3 ..... orrendi.

    COMMENTA


    • #3
      l'anno scorso ho avuto l'occasione per ammirarli a 20 mt sulla testa 4 splendidi ibis ...bellissimi..
      A NOI..che riusciamo ancora ad emozionarci ogni alba ed ogni tramonto...

      COMMENTA


      • #4
        Originariamente inviato da Magnum Visualizza il messaggio
        l'anno scorso ho avuto l'occasione per ammirarli a 20 mt sulla testa 4 splendidi ibis ...bellissimi..

        tanto belli ... non sembrano

        sigpic

        ..... cci vostra, quanto ve vojo bene !!!


        COMMENTA


        • #5
          Sono davvero brutti.......ma vedere, magari anche da vicino, una specie rara e in via di estinzione è sempre una bella emozione
          Il cane è il miglior amico dell'uomo, ma l'uomo è il miglior amico del cane?

          COMMENTA


          • #6
            no va bhè la bellezza è data dalla rarità...sono orrendi ...
            A NOI..che riusciamo ancora ad emozionarci ogni alba ed ogni tramonto...

            COMMENTA


            • #7
              Orrendi,,,,,
              GAETANO

              Se avanzo seguitemi , se indietreggio uccidetemi , se mi uccidono vendicatemi......

              COMMENTA


              • #8
                x Darkmax domenica scorsa ho visto un branco di circa 120 gru zona San Quirino Aviano ,ma svernano qui da noi visto che è qualche anno che si vedono. ciao

                COMMENTA


                • #9
                  Originariamente inviato da gughe Visualizza il messaggio
                  x Darkmax domenica scorsa ho visto un branco di circa 120 gru zona San Quirino Aviano ,ma svernano qui da noi visto che è qualche anno che si vedono. ciao
                  gughe guarda qui, sei stato testimone di un evento !
                  mandi


                  In regione arriva l?invasione delle gru scandinave - Cronaca - Il Piccolo

                  COMMENTA


                  • #10
                    belli o brutti che siano auguriamoci anzi che vengano rispettati e non come l'anno scorso che quel tizio ne fucilò due smer..........do la nostra categoria per l'ennesima volta a livello nazionale.............in bocca al cocker!!!!!!!!!!!!!!!

                    COMMENTA


                    • #11
                      GRAZIE DARKMAX non ero a conoscenza di questi studi che interessano anche il friuli ,le avranno viste in tanti le senti prima di vederle,spettacolo maestoso .ciao

                      COMMENTA

                      Pubblicita STANDARD

                      Comprimi

                      Ultimi post

                      Comprimi

                      Unconfigured Ad Widget

                      Comprimi
                      Sto operando...
                      X